Spugna naturale

La spugna naturale

Le spugne naturali sono degli animali marini che fanno parte della famiglia dei Poriferi, cioè dotati di uno scheletro molto elastico chiamato la spongina. Appena viene localizzata una colonia di spugne i sommozzatori provvedono ad immergersi per raccoglierle tramite delle reti e degli attrezzi particolari. Quando queste vengono raccolte le loro misure non superano i 7 cm e i sommozzatori provvedono a lasciarne una piccola parte attaccata alla radice così da poter ricrescere. Appena portate in superficie, le spugne vengono lavate e purificate da ogni residuo calcareo. Una volta rifilate le spugne possono essere vendute. Se le spugne risultano essere realmente naturali il loro colore sarà di una tonalità bruna, mentre se la loro colorazione tende al giallino è perché sono state soggette ad un trattamento chiamato ossigenazione.Inoltre questo genere di spugna oltre alla cura del corpo viene impiegata per la realizzazione di coreografie, per l'allestimento delle vetrine o come elementi di arredobagno.
Spugne naturali

I fratelli Nordin 255602 spugna naturale a decolorare Media

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,03€


La spugna naturale vegetale

Spugna vegetale derivante dalla luffa Oltre alla spugna di natura marina esiste anche un tipo di spugna vegetale. Questa deriva dalla famiglia delle cucurbitacee ed è la luffa. Il frutto di questa pianta quando arriva a maturazione si disidrata completamente diventando così leggero e molto fibroso. Per queste caratteristiche la luffa viene impiegata nella produzione di spugne vegetali biodegradabili, ipoallergeniche, utili per l'igiene personale da poter utilizzare sotto la doccia grazie alla loro azione levigante. Infatti grazie alla sua azione levigante è possibile rimuovere le cellule morte, con un effetto esfoliante ridando così una pelle morbida e liscia. Inoltre la luffa è facile da sciacquare, non trattiene il sapone, si asciuga immediatamente, non ammuffisce, per questo risulta essere più duratura e molto più igienica rispetto ad altre spugne.Ma la luffa oltre ad essere utilizzata come spugna trova diversi ambiti di applicazione.Infatti grazie alla sua trama larga e alla sua morbidezza, la luffa viene impiegata per l'imbottitura di oggetti domestici come le poltrone o le sedie, per realizzare le suole traspiranti delle scarpe, oppure per rivestire dei vasi di arredamento.

  • tavoli e sedie Arredare casa è un'avventura creativa, che può manifestarsi nella scelta dei mobili e dei complementi. In particolare, meritano la massima attenzione le scelte che interessano i tavoli e le sedie, ele...
  • Un esempio di domotica Nella domotica affluiscono numerose discipline, tra cui l'architettura, l'ingegneria edile, l'ingegneria energetica, l'automazione, l'elettrotecnica, l'elettronica e l'informatica. Come abbiamo detto,...
  • Quadro moderno Importanti e sfiziosi elementi d'arredo, i quadri, si rivelano l'espediente migliore per arricchire con stile ogni stanza, conferendo vitalità e colore ad una parete altrimenti vuota. Indipendentement...
  • Esempio di studio in casa Avere uno studio in casa è diventato sempre più importante negli ultimi anni, anche in ambito lavorativo. Infatti, fino a qualche anno fa questa zona era pensata essenzialmente come un ambiente dove b...

InnooTech 300ml Diffusore di Aromi a Ultrasuoni Aromaterapia Terapie Alternative Diffusore di Oli Essenziali Umidificatore Ultrasonico Diffusore di Essenze Foschia Fredda LED 7 Colori Autospegnimento Timer per Ufficio, Yoga, Spa, Camera da letto, Soggiorno, Stanza per Bambini, ecc

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,99€
(Risparmi 2€)


Spugna naturale: Utilizzi spugne naturali

utilizzo spugna naturale Per utilizzare le spugne naturali è fondamentale ammorbidirle sotto l'acqua corrente, e aggiungere qualche goccia di bagnoschiuma. Grazie a tutti i fori presenti, la schiuma che si crea potrà essere cosparsa su tutto il corpo.

Il primo beneficio che ne deriva è la rimozione di tutte le impurità dal corpo.

Inoltre la spugna naturale può essere impiegata per svariati utilizzi, infatti effettuano una pulizia profonda, ripristinano e stimolano la circolazione sanguigna, donano lucentezza alla pelle. Ma sono anche utili nell'ambito del trucco, in quanto permettono una corretta e omogenea stesura nel fondotinta, rimuovono le sbavature, e soprattutto sono fondamentali nella rimozione del make-up.

Dopo ogni utilizzo si consiglia di sciacquarle molto bene con dell'acqua e lasciarle asciugare in un posto ben ventilato.



COMMENTI SULL' ARTICOLO