Pavimenti in legno

I pavimenti in legno, una raffinata soluzione d'arredo

I pavimenti in legno considerati da sempre eleganti e di classe, donano indiscutibilmente fascino all'arredamento, impreziosiscono la casa e soprattutto sono perfetti per chi ama arredare con uno stile più classico e retrò, in quanto aggiungono un tocco di raffinatezza a tutti gli ambienti. Il legno è un materiale naturale, proprio per questo ha una sua bellezza particolare, rende l'ambiente caldo, accogliente, sobrio, molto originale ed è un genere di pavimento che dona sofisticata eleganza a tutta la casa. Valorizza ogni stanza, è perfetto nel salone, in camera da letto, ma anche in cucina o nella stanza da bagno. La sua principale bellezza è nelle venature, un pavimento in legno ne è ricco e a seconda del genere di legno che si sceglie le venature cambiano. Tante sono le essenze dei tipi di parquet da scegliere, tutte molto belle, c'è solo l'imbarazzo della scelta. I pavimenti in legno sono robusti, resistenti, durano a lungo, possono essere restaurati e sono anche facili da pulire, basta avere un po' di cura e il parquet durerà solido nel tempo.
Pavimenti in legno massello

PAPILLON Modulo Pavimento 12 Lamelle In Legno Teak 10 Pezzi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,74€


I pavimenti in legno, un materiale naturale e resistente

Venature pavimenti in legno Esistono molti tipi di pavimenti in legno, quello più conosciuto ed usato è quello in legno massello, formato da un unico strato dello spessore di 12/22 mm, si trova in listoni e listelli e la loro lunghezza può variare. Il parquet tradizionale ha però bisogno di essere messo in posa e poi levigato e lucidato, quindi non può essere subito calpestato ed ha bisogno di un tempo maggiore per installarlo. Oggi, però, in commercio ci sono altri tipi di pavimenti per la casa in legno che, invece, hanno una messa in posa più veloce come quelli con la posa flottante. Il legno massello, è sempre quello preferito, essendo anche quello più pregiato, è, però, più costoso, mentre i pavimenti in legno con posa flottante sono più veloci da installare, sono di tipo più economico, ma sempre belli e robusti anche se non sempre convincono, perché molti preferiscono i pavimenti in legno incollati, nonostante anche questi con la tecnica della posa flottante siano molto vantaggiosi.

  • Pavimento in legno moderno In commercio esistono molteplici varietà di pavimenti per interni in legno, per soddisfare ogni tipo di esigenza anche quella più particolare. Inoltre, la bellezza di questo pavimento è ineguagliabile...
  • Parquet grigio in rovere Il parquet grigio è una soluzione d'arredo molto elegante e apprezzata, che si può inserire in ogni contesto abitativo. Le essenze utilizzate sono diverse e permettono di avere un risultato molto dive...
  • Parquet Il parquet in casa è un'ottima soluzione di arredo, esteticamente di pregio e che consente numerosi vantaggi. Per questo motivo è tornato di gran moda negli ultimi tempi, anche se presenta alcune cont...
  • pavimento in parquet Il parquet è tanto bello quanto delicato, con gli anni i segni del tempo si notano. Quando il parquet è rovinato cosa fare? Nel caso di macchie possiamo agire nell'immediato, appena si formano vanno r...

50 piastrelle da pavimento in vinile, colore: legno scuro self_stick

Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,88€


I vantaggi dei pavimenti in legno

Pavimenti in legno massello I pavimenti in legno hanno tanti vantaggi, non solo quello estetico. Infatti, essi offrono un buon isolamento termico, la resistenza all'usura e al calpestio. In un parquet di legno massiccio lo spessore è fondamentale, perché esso non può definirsi parquet se non ha uno spessore dello strato superiore minimo di 2,5 mm. Più spesso è il parquet, più il prezzo si alza, un ottimo parquet può arrivare a 6 mm ed essere considerato di fascia alta e molto pregiato. Chi non vuole scegliere un pavimento in legno massiccio, può optare per quello in multistrato, dove ci sono due o tre strati, in cui il superiore è in legno massello e gli altri sottostanti sono sempre in legno, ma di diversa qualità. Rovere, acero, frassino e wengé sono i tipi di legno più usati per realizzare questo tipo di pavimenti. Spesso ci si innamora dell'estetica del tipo di parquet, ma anche la scelta della qualità del legno è importantissima per la resistenza nel tempo. Nei pavimenti in legno anche le differenze cromatiche del legno comportano un diverso comportamento a livello qualitativo del legno stesso, come la resistenza all'attacco di muffe, batteri ed umidità e la sua stabilità nel tempo.


I pavimenti in legno icone di stile

Installazione dei pavimenti in legno Il prezzo dei pavimenti in legno varia a seconda della provenienza, della reperibilità e del tipo di legno che si acquista. Anche le dimensioni dei listelli sono importanti in questa scelta. I pavimenti in legno hanno anche varie tonalità di colore chiare, brune, rosse, scure. Le varie specie, però, indipendentemente dalle tonalità reagiscono alla luce naturale cambiando colore con il tempo. Quindi, quando si sceglie il parquet tradizionale, quello in legno massello, bisogna tenere presente che il legno grezzo ha un colore diverso da quello trattato e per questo è bene chiedere di visionare un campione che è già stato trattato. Il parquet predefinito è quello che viene venduto già levigato e lucidato e proprio per questo è più veloce da installare e più economico. Anche questi tipi di pavimenti in legno sono offerti in una vasta scelta di colori e venature e comunque anch'essi sono resistenti al calpestio e durano nel tempo. Essi permettono, inoltre, di riposizionare i mobili quasi subito, appena ultimato e si possono anche sostituire solo alcune parti del pavimento, perché non c'è bisogno di lucidarlo tutto. Inoltre, i pavimenti in legno predefiniti hanno anche un'ottima stabilità.


I pavimenti in legno in laminato

Oggi, la tecnologia ha permesso di realizzare vari tipi di pavimenti in legno, realizzati in listelli o listoni da incollare. Essi si possono incollare sul pavimento presistente, di marmo o ceramica e su massetti di cemento. Questo tipo di parquet richiede solo 15 giorni per la messa in posa ed è quindi più veloce. Un altro tipo messa in posa dei pavimenti in legno, è quello con listoni da inchiodare o da avvitare. Questa tipologia di sistemazione del parquet è quella più antica e dona una grande originalità a questo tipo di parquet, che essendo avvitato scricchiola sotto il camminamento, inoltre si creano delle imperfezioni e fessure che ricordano quelle dei pavimenti molto antichi e gli donano anche un senso di bellezza molto particolare. Infatti, i parquet più antichi sono messi in posa con questa tecnica.

Il rovere è il legno più usato per realizzare i listoni per questi pavimenti in legno, molto eleganti ma adatti alla vita moderna, ci sono tante texture, colori e sfumature. E' il rovere quello che si presta meglio nelle finiture a colore, perché le venature del suo legno si valorizzano con la lavorazione artigianale.


Pavimenti in legno: Il pavimento in legno pregiato

pavimento in legno Ci sono poi i listoni per i pavimenti in legno realizzati con i legni pregiati provenienti da tutto il mondo. Teak Birmano, Acero Canadese, Wengé e Doussié Africano sono solo alcuni dei legni molto pregiati che arrivano da tutto il mondo per essere lavorati e creare i pavimenti in legno più eleganti e pregiati. Le lavorazioni e le finiture di questi pavimenti in legno sono studiate proprio per valorizzare e non nascondere la bellezza naturale di questo tipo di legno. L'uso di olio e cere naturali ne esaltano la bellezza e la naturalezza, rendendo questo un tipo di pavimento di grande eleganza.

Con il passare degli anni i pavimenti in legno perdono il loro splendore ed è necessaria un'operazione di lamatura o levigatura per rinnovarlo. Quest'operazione viene fatta rimuovendo la finitura superficiale del pavimento, effettuando la stuccatura di eventuali buchi e lucidandolo per riportarlo al suo originario splendore. La manutenzione di questi pavimenti oggi è diventata molto semplice. Per togliere la polvere giornaliera basta usare la scopa o l'aspirapolvere, invece per pulirlo senza graffiarlo basta usare i panni specifici o un panno in microfibra umido.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO