Piastrelle per cucina

La cucina in muratura

Agli antipodi della cucina minimal c'è quella in muratura. E' uno stile che viene prediletto da coloro i quali vogliono dare alla casa un tocco rustico e accogliente, cosa che una cucina industriale non riuscirebbe mai a conferire. Permette, inoltre, di organizzare al meglio lo spazio a disposizione, facendo riferimento direttamente agli attacchi dell'acqua e del gas, senza apportare alcun tipo di modifica e senza essere soggetti alle dimensioni dei mobili già pre-strutturati. Elemento caratterizzante di questo tipo di struttura è la presenza di piastrelle da cucina che ricoprono interamente le superfici. A tal proposito, in base al risultato desiderato, sono presenti in commercio varie tipologie di piastrelle che permettono di creare un'atmosfera piuttosto che un'altra.
Cucina in muratura

BHF FDB50027 - Bordo autoadesivo per cucina e bagno, effetti piastrelle

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,39€
(Risparmi 0,2€)


Tipi di piastrelle per la cucina in muratura

Effetto con piastrelle differenti Nel momento in cui si decide di installare una cucina in muratura, si può optare o per una già progettata oppure per una personalizzata. Specialmente nel secondo caso, è importante la scelta delle piastrelle che devono essere in grado di conferire al risultato finale il giusto stile rustico. Per quanto riguarda, quindi, le piastrelle per le cucine in muratura, ce ne sono di varie dimensioni, ma quelle che più si adattano al progetto preso in considerazione sono quelle di 10x10 cm. In ogni caso sono presenti anche quelle da 15 e 20 centimetri, eleggibili se il piano è un multiplo della piastrella, evitando, dunque, di tagliarla. E' importante, inoltre, preferire delle piastrelle da cucina che non siano nè troppo sottili (suscettibili a rotture) nè troppo spesse (ingoffirebbero il risultato finale).

  • Piastrelle in travertino Le piastrelle sono caratterizzate da uno spessore compreso in linea di massima fra i 4 e i 15 mm e possono avere le forme più disparate: dal quadrato all'esagono, dal rombo al rettangolo. Talvolta può...
  • Posa in opera di un massetto Per realizzare un pavimento a regola d'arte non è sufficiente riuscire a mettere in posa con professionalità mattonelle, piastrelle o parquet. Il segreto per avere un pavimento uniforme e piano, già p...
  • Piastrelle per esterni in ceramica Le piastrelle per esterni e per interni sono realizzate a base di diversi tipi di argilla, cotte con vari procedimenti e a differenti temperature in modo da assumere aspetti e caratteristiche specific...
  • Esempio di piastrelle a mosaico Le piastrelle a mosaico sono uno dei rivestimenti più usati in Italia perché possono essere realizzate in qualunque materiale e si possono adottare in tutti gli ambienti interni ed esterni. Si caratte...

Fugenial "Fuginator®" Spazzola per fughe tra piastrelle cucina - Per pulire efficacemente le fughe ed eliminare la muffa in cucina - verde (pulizia cucina)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


Prezzi delle piastrelle per la cucina in muratura

Piastrelle in grès porcellanato I prezzi delle piastrelle per la cucina in muratura variano da tipologia a tipologia: se si sceglie una mattonella molto elaborata, ovviamente verrà a costare di più rispetto ad una più semplice. In ogni caso, il costo medio si aggira attorno ai 20-60 euro a piastrella. Un metodo per risparmiare qualche euro sull'unità è quello di comprare quelle di seconda e terza scelta, che presentano gradazioni di colore leggermente diverse da quelle prestabilite: la qualità è la medesima di quelle di prima scelta, l'unica cosa che cambia è la tonalità, che si è differenziata durante il processo di cottura. In alternativa, si può comunque decidere di non ricoprire totalmente le superfici, lasciando, quindi, che il top sia fatto di altri materiali come il marmo. In questo modo, il risultato finale non verrà in alcun modo compromesso e si potrà anche risparmiare qualcosa in più.


Piastrelle per cucina: Cucina in muratura: pro e contro

Mattonelle da cucina La cucina in muratura, così come le altre tipologie, ha in sè pro e contro. Che sia già progettata o personalizzata, sicuramente tra gli svantaggi, quello più evidente è l'impossibilità di spostare la struttura in muratura, soprattutto in caso di trasloco o di riorganizzazione degli spazi. La cucina realizzata in tale maniera ha anche un altro limite a livello progettuale, ovvero il fatto che tutti gli elettrodomestici che verranno inseriti all'interno degli appositi spazi, dovranno possedere delle determinate dimensioni, pena la fuoriuscita di un risultato non soddisfacente. Al contrario, tra i pro, è possibile annoverare la durevolezza, grazie all'utilizzo di materiali resistenti, e lo stile unico, caldo, accogliente e rustico, che solo una cucina realizzata in muratura sa dare.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO