Bigiotteria fai da te

Bigiotteria fai da te: gli orecchini

Il modello di orecchini più adatto dipende da molti fattori: dalla forma del viso, dalla lunghezza del collo, dal taglio dei capelli e dai colori predominati del volto, come la tonalità degli occhi e quella dell'incarnato. Produrre da sé gli orecchini permette di adattare forma e colore dell'accessorio alle proprie caratteristiche fisiche. Il primo passo è quello di procurarsi i materiali di base: le chiusure (monachelle, perni e farfalline), del fil di ferro sottile, i chiodini per orecchini, una pinza, una tronchesina, della colla a caldo e una certa varietà di componenti, come perline, brillantini e pezzi di stoffa, da acquistare in base ai progetti che via via si desiderano realizzare. Esistono tantissimi tipi di orecchini: con perline di vari materiali, con dettagli ricamati all'uncinetto, con ciondoli in fimo, e tanti altri.
Orecchini fai da te

Set completo di 6 pinze per creare gioielli, artigianato e fai-da-te di Kurtzy TM

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 29,97€)


Orecchini fai da te con perline

Orecchini con perline Molto semplici da creare, gli orecchini di perline stanno bene a tutte. Le perline sono disponibili in tantissime forme, materiali e colori: il primo passo sarà scegliere quelle più adatte alla propria creazione. È consigliabile non utilizzare un solo tipo di perline, per non trovarsi con un orecchino eccessivamente uniforme, ma di vivacizzarlo ricorrendo a diverse forme e colori. Munirsi di un'apposita pinza, di fil di ferro sottile, di chiodini da orecchini e di perni o monachelle. Si parte infilando le perline nel fil di ferro, seguendo lo schema preferito. Alle perle si possono alternare pietre e bottoncini, per un effetto più dinamico. L'orecchino può essere lasciato dritto oppure si può procedere alla creazione di svariate forme, approfittando dell'estrema malleabilità del fil di ferro. Infine, non rimane che chiudere il tutto creando un piccolo occhiello al quale si aggancerà la chiusura preferita. E voilà, un bellissimo accessorio di bigiotteria fai da te pronto per essere indossato!

  • Anello in argento I gioielli in argento contengono una parte di questo materiale ed una parte di rame. Mantengono la loro brillantezza anche con il passare di anni e non subiscono variazioni nemmeno sotto l'acqua. L'un...
  • Anelli con cerniera Perchè realizzare degli anelli con la tecnica del fai te? Per tante ragioni. Per liberare la propria fantasia o per creare un modello di anello in particolare, magari alla moda. Per la crisi o per inv...
  • bracciale all Per realizzare un bracciale all'uncinetto servono le seguenti cose: 50 gr di filo di cotone colorato, un uncinetto e perline colorate. Il procedimento per la realizzazione del bracciale è semplice. Se...
  • Perle di quarzo rosa Le pietre dure si trovano in natura con aspetti e caratteristiche peculiari differenti. Esse appartengono alla categoria delle rarità e questo spiega anche il loro prezzo, a volte composto da parecchi...

Pandahall DIY Sets di Strumenti Bigiotteria, PinzeNose Rotondo, PinzeCavo-Cutter e Side-Cutting Pinze, Nero, 105~125x61~62mm; 3pcs/set

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€


Bigiotteria fai da te: realizzare una collana di perline

Collana di perline Che sia semplice o impreziosita da molti dettagli, una collana può valorizzare moltissimo il volto e il décolleté di una donna. Non c'è bisogno di spendere cifre esorbitanti in massicci collier carichi di pietre preziose: bastano pochi materiali e alcuni semplici gesti per creare una bellissima collana di bigiotteria fai da te. Un esempio? Basta procurarsi un filo di nylon per bigiotteria, un pezzo di cordoncino nero, delle pietre grezze e tonde, delle perle, una pinza, due schiaccini e due chiusure. Per prima cosa si inserisce un'estremità del filo nel gancetto di chiusura e si blocca il tutto con uno schiaccino. Le pietre si inseriscono dall'altra estremità, alternandole tra loro e alle perline nel modo desiderato. Infine, non resterà che chiudere la collana utilizzando lo schiaccino e il gancetto rimanenti.


Braccialetti fai da te: il braccialetto di bottoni

Braccialetto di bottoni fai da te ll tramestio delle pietre, lo scroscio delle perline, il tintinnio dei componenti metallici: chi ama i braccialetti lo sa, al muoversi dei polsi una sinfonia di suoni si sparge nell'aria. C'è chi preferisce indossarne solo uno, in modo che tutta l'attenzione ricada su di esso, e chi è abituato ad averne il polso ricoperto.Per realizzare dei bellissimi braccialetti di bigiotteria fai da te, il primo passo è quello di acquistare le apposite chiusure: si trovano facilmente in qualsiasi merceria o negozio specializzato. Procurarsi anche l'apposito filo (va bene anche quello da pesca) o un nastro, nel quale andranno infilate le perline. Un'idea potrebbe essere quella di utilizzare bottoni a mò di perline. I bottoni devono essere di vari colori e forme, da alternare a piacimento. Si passa il filo prima attraverso il foro destro, facendolo entrare dal basso, e poi nell'altro, lasciandolo scendere dall'alto. Proseguire facendo il contrario (il filo deve salire dal lato destro e scendere da quello sinistro). Terminata quest'operazione, si inserisce la chiusura e, voilà, il braccialetto è pronto.


Come fare un braccialetto di cuoio

Un accessorio sempre di tendenza è il braccialetto di cuoio. Si può indossare in qualsiasi occasione, ad ogni età e, se le perline non sono eccessivamente vistose, può essere indossato anche dagli uomini. Servono dei lacci di cuoio, delle perline per bigiotteria fai da te, forbici e nastro adesivo. È importante prestare attenzione alle dimensioni del foro praticato sulle perline: deve essere abbastanza grande da far passare il laccio di cuoio.

Si tagliano due pezzi di laccio (facendolo girare intorno al polso per stabilire la misura corretta), si legano tra loro all'estremità e si fissano al piano di lavoro con del nastro adesivo da posizionare sopra il nodo. Adesso si infilano le perline in uno dei due lacci, alternando i colori. Una volta infilata, ciascuna perlina va bloccata con un nodo semplice fatto con entrambi i lacci. Completata la striscia, si fissa il tutto con un nodo identico a quello effettuato all'inzio.


Creare un anello fai da te con spirale

anello fai da te Per prima cosa, bisognerà procurarsi del semplice filo metallico in alluminio o in rame di 0,5/2 mm di spessore, a seconda delle preferenze. In secondo luogo, è necessario controllare di avere in casa un oggetto cilindrico, una tronchesina, una pinza, una limetta per unghie e del nastro adesivo. Per stabilire la misura giusta del filo è bene prendere a modello un anello già esistente: bisognerà moltiplicare la sua circonferenza per il numero di giri che serviranno a creare la base, in questo caso due, e aggiungere a questa misura ulteriori 15 cm necessari a realizzare la decorazione a spirale. Durante la lavorazione il filo dovrà essere avvolto intorno ad un oggetto cilindrico, ad esempio un pennarello della grandezza del proprio dito, mediante due giri ben stretti (se la circonferenza dell'oggetto è inferiore a quella del proprio dito, si può aumentare lo spessore con del nastro adesivo). Terminata quest'operazione, bisognerà incrociare i fili al centro dell'anello, dove andrà realizzata una spirale, avvolgendo le due estremità del filo con l'aiuto di una pinza. Il filo in eccesso, se presente, andrà tagliato con la tronchesina, e le punte smussate con una limetta per unghie.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO