Robot da cucina

Il robot da cucina

Sicuramente sarebbero stati il sogno nel cassetto delle nostre nonne: i robot da cucina, un aiuto in cucina davvero molto prezioso, anzi a tratti irrinunciabile. Se, un tempo, potevano servire a grattugiare, tritare, mescolare, oggi i robot da cucina sono capaci di ben altre "acrobazie" culinarie. Sono, infatti, sicuramente un aiuto validissimo in tutte le cucine, sia che ai fornelli si trovi un cuoco esperto sia che vi si trovi un semplice appassionato. Questo è soprattutto possibile grazie al fatto che la tecnologia ha fatto passi da gigante anche in questo settore, ideando robot sempre più performanti e capaci di stupire. Con le ultime innovazioni si è addirittura giunti ad avere dei robot da cucina quasi in grado di sostituire l'uomo. Una volta inseriti gli ingredienti, infatti, cuociono persino il cibo.
Robot da cucina con accessori

H.Koenig HKM1028 Robot da Cucina Multifunzione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 185,99€
(Risparmi 413,01€)


I robot da cucina più semplici

Robot da cucina semplice Tritano, frullano, miscelano ed impastano. Eppure sono in molti, ancora, a chiamarli robot da cucina semplici. Eh già! Ormai esistono le varianti da migliaia di euro, quelli che cucinano tutti e poco ci manca che servano anche la portata nel piatto. Eppure i cosiddetti robot da cucina semplici non hanno nulla da invidiare a quelli più dotati. Tra questi, ad esempio, il modello Kenwood FDM790BA si colloca tra quelli più apprezzati in assoluto. Ha una potenza di 1000W e una capacità di 3 litri. Una portata di tutto rispetto per poter tritare o mescolare una buona quantità di cibo. Al secondo posto, sempre secondo indagini tra i consumatori, Kitchen Aid. Dimensioni più ridotte lo caratterizzano (la ciotola ha la capienza di 1,5 litri) con una potenza di appena 240W. Eppure questi piccoli aiutanti in cucina nulla hanno da invidiare ai fratelli maggiori.

  • Una pentola a pressione chiusa Benché possa sembrare abbastanza recente, la pentola a pressione è stata ideata moltissimi anni fa. La prima testimonianza, infatti, risale all'antico Egitto. La pentola a pressione moderna è datata 1...
  • Cucina con forni da incasso I forni da incasso sono oggi tra quelli più venduti in Italia; sono molto pratici e versatili, in quanto si possono installare in qualsiasi mobile della cucina, non necessariamente al di sotto del pia...
  • Forno a microonde Samsung Il forno a microonde ha un funzionamento complesso che si basa essenzialmente sullo spettro inserito al proprio interno. Questo spettro emana dei campi elettromagnetici che sono in grado di interagire...
  • Un esempio di domotica Nella domotica affluiscono numerose discipline, tra cui l'architettura, l'ingegneria edile, l'ingegneria energetica, l'automazione, l'elettrotecnica, l'elettronica e l'informatica. Come abbiamo detto,...

Moulinex FP320F Robot da Cucina New Store Inn 3L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 55,99€
(Risparmi 23,91€)


I robot da cucina che sanno cuocere le pietanze

Bimby semplice da usare E poi ci sono loro: i re della cucina per eccellenza, ovvero i robot che sanno cuocere le pietanze. Non solo, quindi, le trattano (frullano, mescolano, tritano e quant'altro) ma hanno delle funzioni di riscaldamento che permettono di cuocere, ad esempio, la pasta come se fosse in una pentola, con la comodità di fare tutto con un unico elettrodomestico. Il più gettonato tra questi robot da cucina è il Bimby di casa Vorwerk, specialmente nella sua ultima versione, ovvero quella del TM5. Ha una potenza di 1500 W ed una capienza all'interno del boccale da 3,1 litri. Segue il robot da cucina Super Cook, il cui nome già la dice tutta sulle caratteristiche. La capienza è identica a quella del Bimby. Leggermente minore la potenza, pari a 1100 W. Il più capiente e potente tra i robot in grado di cuocere le pietanze è il Moulinex Cuisine Companion con una potenza di ben 1550 W e una capienza totale di oltre 4 litri.


Come scegliere: guida all'acquisto

Robot da cucina in azione Ma come scegliere correttamente il proprio robot da cucina? Quali sono gli aspetti che bisogna maggiormente tenere in considerazione? Ve ne sono alcuni, in effetti, che sono davvero irrinunciabili. Innanzitutto bisogna valutare bene lo spazio che si ha a disposizione, perché in quello non solo ci si deve mettere il robot ma deve essere garantito anche lo spazio per muoversi e per cucinare comodi. Anche sopra al robot deve esserci abbastanza spazio, in quanto proprio da di sopra si estraggono le pietanze una volta pronte. Altra cosa che spesso viene sottovalutata è la lunghezza del filo. Deve essere abbastanza lungo da garantire l'arrivo comodo alla presa di corrente, al fine di evitare di spostare continuamente il proprio robot da cucina o, peggio ancora, trovarsi un'antipatica prolunga per casa.


Elementi da considerare

Prima di procedere con l'acquisto, però, occorre ancora verificare alcune piccole cose. Per molti potrebbero anche sembrare inutili ma, una volta comprato il robot non lo si può restituire solamente perché non si sono fatti bene i conti, quindi è meglio perderci un po' di tempo in più. Un robot che cuoce oltre che svolgere le classiche funzioni di taglio, frullatore, miscelatore ed impastatore ovviamente ha un costo maggiore rispetto ad una versione che privo di funzione cottura. E' bene tenerne conto, anche se in commercio esistono modelli con cottura anche a prezzi abbastanza abbordabili. Un giretto per negozi, quindi, non guasta. La capacità del boccale è importante, in quanto è direttamente connessa alla quantità di cibo che si potrà preparare all'interno. In base alle proprie esigenze si saprà senza dubbio di quale capacità si ha bisogno.


Robot da cucina prezzi

esempio di robot da cucina Dove acquistare i famigerati robot da cucina? E quali sono i prezzi attualmente in vigore? Facendo un breve giro in rete ci si può rendere immediatamente conto che, rispetto al negozio sotto casa, l'acquisto online conviene. La pecca, in questo caso, sta però nel non poter toccare con mano il prodotto prima di comprarlo e dover attendere i tempi relativi alla spedizione. Non è comunque difficile trovare il robot da cucina più adatto a sè. Alcuni (come il Bimby) vengono commercializzati mediante una rete di venditori che fanno delle dimostrazioni a casa del potenziale cliente e, se questo è convinto, gli fanno compilare e firmare il contratto. Anche in questo caso occorre attendere la spedizione del robot. Per quanto concerne i prezzi, sono variabili. Partono da 150 euro per superare i 1200 euro.




COMMENTI SULL' ARTICOLO