Manutenzione fotovoltaico

Perchè la manutenzione fotovoltico è importante?

La manutenzione fotovoltaico fatta a cadenza regolare è indispensabile, infatti l'efficienza dell'impianto dipende non solo dalla sua corretta installazione ma anche dalla pulizia dei pannelli e dal controllo che tutti i componenti funzionino senza problemi. Normalmente gli impianti sono garantiti per diversi anni, ma nel momento in cui si dovesse notare un calo di rendimento è necessario intervenire in maniera tempestiva, per individuarne il motivo e capire se si tratti di un evento normale oppure se sia dovuto ad un malfunzionamento. Infatti, la perdita economica causata dalla presenza di guasti prolungati può essere piuttosto ingente. Se poi l'impianto fotovoltaico possiede anche un inseguitore solare, bisogna porre particolare attenzione allo stato di funzionamento delle parti meccaniche.
Pannelli fotovoltaici

ECO-WORTHY 5W 12V Caricatore Caricabatterie Solare di Batteria Battery Charger per Auto Automobile Motocicletta Veicolo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Pulizia dei pannelli fotovoltaici

Pulizia pannelli con spazzola Dal momento che i pannelli fotovoltaici sporchi sono automaticamente meno efficienti, tenerli puliti è il primo passo da fare perchè l'impianto funzioni al massimo delle potenzialità. Lavare i pannelli comunque non è sempre indispensabile: se sono installati in zone piovose dovranno essere puliti meno frequentemente rispetto a quelli che si trovano in aree più secche e polverose, oppure vicino a piante che li ricoprono di fogliame.La pulizia dei pannelli è un'operazione che può essere fatta con il faidate: è sufficiente procurarsi una spazzola apposita a setole morbide, dotata di manico telescopico e inclinabile e di un tubo per l'erogazione dell'acqua. Per lo sporco più difficile da eliminare è consigliabile usare un detergente ma, se non è necessario, la semplice acqua tiepida è la soluzione più indicata.

  • Moduli fotovoltaici in città Siamo abituati a vedere moduli fotovoltaici un po' ovunque ai giorni nostri: sui tetti delle case, nelle campagne che percorriamo in auto, persino su alcuni lampioni. Attualmente, il fotovoltaico è un...
  • Fotovoltaico uso domestico. L'impianto fotovoltaico consente di convertire l'energia fornita dal sole in energia elettrica, questo avviene mediante l'utilizzo di pochi componenti essenziali; il fotovoltaico non richiede particol...
  • pannelli fotovoltaici sui tetti In un periodo in cui si deve sempre di più stare attenti al portafoglio, i pannelli fotovoltaici possono essere una soluzione ottimale, poiché consentono di diminuire i costi della bolletta se non add...
  • pannelli fotovoltaici I prezzi degli impianti fotovoltaici sono drasticamente scesi negli ultimi anni. Ciò ha favorito il sempre maggiore utilizzo ad uso residenziale e lo sviluppo di questa tecnologia di produzione energe...

Regolatore di carica solare Steca Solsum 10.10 F Impianto Fotovoltaico per camper campeggio Isola

Prezzo: in offerta su Amazon a: 40,84€


Cosa è necessario controllare?

controllo pannelli fotovoltaici Pulire regolarmente i pannelli è molto importante, ma non è sufficiente a garantire il corretto funzionamento dell'impianto. Per questo motivo è necessario eseguire con regolarità anche il check-up delle parti elettriche e meccaniche.

Questo prevede varie fasi, che possiamo così riassumere:

- monitoraggio degli inverter tramite datalogger, ossia apparecchi che registrano il funzionamento dell'impianto e lo rendono accessibile da remoto. Il controllo su inverter è usato per gli impianti di medie o grandi dimensioni, di solito oltre i 20 kW.

- monitoraggio su contatore: viene usato su impianti di piccole dimensioni, con un solo inverter.

- controllo dei collegamenti elettrici, del cablaggio, degli interruttori, dei fusibili, del liquido antigelo e delle batterie.- controllo dei pannelli per verificare eventuali deterioramenti interni.


Manutenzione fotovoltaico: Come controllare lo stato dell'impianto

Pannelli fotovoltaici rovinati Per una migliore manutenzione fotovoltaico è consigliabile installare un sistema di monitoraggio, di solito un software o un dispositivo specifico, in grado di monitorare i pannelli in tempo reale. Il controllo costante, infatti, permette di intervenire in maniera tempestiva al primo manifestarsi di anomalie. Un'alternativa a questo modo di procedere è confrontare i dati provenienti dal proprio impianto con quelli presenti nel territorio circostante, oppure con i valori di riferimento che si trovano sul sito web dell'azienda che ha installato l'impianto.

Il guasto più comune che si possa verificare è il corto circuito della cella solare: è sufficiente che se ne guasti una sola per causare una sensibile riduzione del rendimento elettrico. Altri tipi di guasto che riguardano i pannelli sono direttamente collegati ai fenomeni atmosferici, come cadute di fulmini e grandine sull'impianto, surriscaldamento delle celle, abbassamento dell'irraggiamento dovuto alla presenza di neve, foglie, rami o polvere.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO