Collane perline fai da te

Le qualità e varietà delle collane perline fai fa te

Il mondo delle perline stupisce non solo per la colorata varietà ma anche per le innumerevoli qualità disponibili sul mercato. Ogni perlina viene realizzata in funzione di un effetto d'insieme, per cui potrete scegliere quale perlina sia più adatta a un determinato tipo di lavoro. Collane perline fai da te e tanti altri oggetti si prestano ad essere creati dalla vostra fantasia. Vediamo quali sono i nomi e le qualità delle perline più usate. Le perline si differenziano notevolmente nella forma, dalle classiche conterie rotonde, alle multisfaccettate, alle baguette e le tucat. Anche i materiali sono diversi, dalla plastica, legno, feltro, sughero, a materiali pregiati come cristalli, perle di fiume o pietre semi preziose. Tra le perline più famose troviamo senz'altro le cosiddette muranelle, che richiamano le fantasie e i colori del pregiato vetro di Murano.
Perline vetro colorato

Corda di spago di iuta Fuyit Totale 3 rotoli, 300 piedi per unità (900 piedi totali) Corda di iuta spessa naturale per floristica, bricolage, decorazione, confezionamento, giardino e riciclaggio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 11,99€


Come realizzare le collane perline fai da te

Antica collana Collane perline fai da te: L'arte della creatività accompagna la storia dell'uomo sin dai suoi albori. Per adornarsi, l'uomo di Neanderthal già amava fare uso della creatività creando collane con denti di lupo, pietre e conchiglie. Passano i millenni ma ancora rimane nell'uomo moderno la voglia di distinguersi, di creare e di sentirsi capace di realizzare il proprio stile personale. Per illustrarvi la semplicità dei primi lavori vi proponiamo la realizzazione più semplice, una collana di perline a filo singolo: tagliate un filo di lenza lunga quanto basta. Infilate per primo un coprischiaccina, poi una schiaccina e fate un nodo che andrete a fissare premendo la schiaccina con le pinze. Dopodiché cominciate ad infilare le vostre perline secondo la vostra fantasia. Quando avrete finito, ripetete l'operazione all'estremità: coprischiaccina, schiaccina, nodo. Con le pinze incurvate il gancetto del coprischiaccina fino a formare una boccola, nella quale infilare da una parte il gancio di chiusura, dall'altra un cerchietto. Ecco pronta la vostra prima collana di perline, semplice ma graziosa e colorata!

  • Orecchini fai da te Il modello di orecchini più adatto dipende da molti fattori: dalla forma del viso, dalla lunghezza del collo, dal taglio dei capelli e dai colori predominati del volto, come la tonalità degli occhi e ...
  • Anello in argento I gioielli in argento contengono una parte di questo materiale ed una parte di rame. Mantengono la loro brillantezza anche con il passare di anni e non subiscono variazioni nemmeno sotto l'acqua. L'un...
  • Palline per l’albero all’uncinetto Se si vuole addobbare la casa per il periodo natalizio con creazioni all’uncinetto, i preparativi dovranno iniziare davvero presto. Le cose che si possono fare, infatti, sono davvero molte. Innanzitut...
  • Coperta realizzata con l’uncinetto tunisino L’uncinetto tunisino è semplicemente un tipo particolare di uncinetto. È originario della Tunisia, da cui appunto prende il nome. A differenza di un uncinetto classico, quello tunisino è lungo come un...

2 PCS diffusori di oli essenziali per aromaterapia a forma di medaglione ipoallergenico con catenina in acciaio INOX da 58,4 cm, include 12 tamponi di ricarica, regalo ideale per San Valentino

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22,33€


Collane perline fai da te: Cominciare subito e divertendosi

Collana perline Esistono diverse tecniche alla moda, come il finto corallo o il torchon, realizzati con perline ricche di riflessi o cristalli che possono diventare non solo dettagli preziosi del vostro look ma anche motivo di vanto. Collane, perline, fai da te: per cominciare subito a esercitare la vostra creatività dovrete procurarvi l'attrezzatura giusta: prima di tutto perline di diverse qualità e forme, sia semplici perline di plastica o legno che pietre dure burattate come occhio di tigre o ametista, cristalli, perle di fiume. Poi pinze da bigiotteria, schiaccine, cerchietti e chiusure, lenze e fili, che possono essere d'alluminio o d'argento. Scegliete uno tra centinaia di schemi disponibili per imparare a produrre bellissimi intrecci, e cominciate! Buon divertimento!



COMMENTI SULL' ARTICOLO