Tende da sole a caduta

Le caratteristiche principali

Le tende da sole a caduta sono modelli di tende caratterizzate dalla caduta verticale o a sporgenza max più limitata rispetto ai tipi a bracci estensibili. Nel primo caso sono adatte a riparare finestre e anche terrazzi, balconi, porticati, purché già protetti dal sole superiormente. Queste tende inoltre sono particolarmente idonee per la difesa della privacy. Nel secondo caso possono anche consentire uno spazio vivibile sotto alla tenda aperta, salvaguardando al medesimo tempo la necessità di mantenere contenuta la sporgenza. Diversi modelli sono intermedi, ossia verticali nella parte superiore e sporgenti in quella inferiore, grazie a braccetti laterali apribili e regolabili, così da graduare l'angolo di apertura e l'altezza di inizio della stessa. Il fissaggio può avvenire a soffitto, a muro o a spallina, mentre l'aggancio inferiore può essere a pavimento oppure alla ringhiera. La maggior parte dei modelli sono dotati di cassonetto, anche integrale, per riparare la tenda chiusa dalle intemperie, e di guide laterali, per renderle più resistenti alla pressione del vento. Le tende da sole a caduta sono in effetti, fra i vari modelli della categoria, quelle che lo temono meno.
Tende sole caduta

Jago Tenda da Sole Laterale - Diversi Colori e Misure: 160x300cm 180x300cm 200x300cm - Tenda Paravento per Esterno, Protezione da Sole da Giardino, Tendalino per Patio Terrazzo

Prezzo: in offerta su Amazon a: 99,95€


Gli optional disponibili

Tenda sole terrazzo Il principale optional richiesto per le tende da sole a caduta riguarda la movimentazione. Quella classica è manuale, e avviene tramite l'utilizzo di un arganello; qualche volta invece è a molla, nei modelli più semplici. Da diversi anni a questa parte però è disponibile anche la movimentazione elettrica, a pulsante, cablata o radiocomandata, certamente più comoda, specie l'ultima. Un altro optional gettonato riguarda le tende da sole a caduta utilizzabili sia in estate che in inverno. Questo è reso possibile dall'utilizzo di 2 teli diversi: semi-trasparente in inverno, per fare del terrazzo una veranda, e ad effetto oscurante in estate, per ottenere la canonica protezione dal sole. Tale possibilità si adatta particolarmente bene a climi miti, nei quali gli spazi esterni sono vivibili tutto l'anno. Molto utile è poi l'anemometro, ossia il sensore che misura la forza del vento, e in certi casi anche l'irraggiamento, regolando l'apertura e chiusura automatica delle tende (che ovviamente devono avere movimentazione elettrica). Questo optional è fortemente consigliato per tende da sole a caduta di grandi dimensioni, dato che risentirebbero maggiormente di una ventilazione violenta.

  • Tende solari interne Stanco di non potere riposare a causa dei fastidiosi raggi solari che invadono la tua casa? Perché non provare ad installare delle praticissime tende solari? Di questi tempi le tende solari sono di un...
  • Tende sole esterne Le tende da sole esterne sono alla portata di tutti e per montarne una non ci vuole moltissimo tempo. Basta poco per effettuare un corretto montaggio. Questa guida pratica è l'ideale per il fai da te ...
  • Le tende in pvc Le tende in pvc sono perfette per gli ambienti esterni: esse, infatti, sono realizzate con un materiale resistente, longevo e compatto. Al contempo, tuttavia, il pvc è estremamente leggero ed è quindi...
  • Le tende da sole avvolgibili rendono unico il tuo giardino Con l'arrivo della stagione calda, le tende avvolgibili per esterno diventano quasi indispensabili. Questo perchè sono comode e pratiche per proteggersi dal sole e rendere l'ambiente esterno gradevole...

Quick-Star 2 pareti Laterali con Finestra in PVC 300 x 195 cm per Gazebo Sahara 3 x 3 m Parete Laterale Sabbia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,42€


Tende da sole a caduta: Detrazioni fiscali

Terrazzo coperto Le tende da sole rappresentano un rimedio a basso impatto ambientale per mitigare il forte riscaldamento di un'abitazione nella stagione estiva. A seconda di vari fattori, si va in media da 2 a 5 gradi in meno, e non sono pochi. Per questo tutti i modelli, incluse quindi le tende da sole a caduta, possono usufruire degli Ecobonus, che resteranno in vigore fino ad almeno il 31 dicembre 2016. Più precisamente, la spesa detraibile per l'acquisto e la messa in posa di schermature solari è del 65%, per una somma massima complessiva di 60.000 euro. Coloro che possono usufruire della detrazione fiscale non sono soltanto i proprietari degli immobili nei quali verranno montate le tende, ma anche gli inquilini, nel caso ovviamente siano loro ad accollarsene la spesa; idem per i familiari conviventi, sia dei proprietari che degli affittuari, sempre nel caso siano loro quelli che si assumono l'onere dei costi.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO



sitemap %>