Come montare il cartongesso

Come montare il cartongesso, da dove viene, perché si utilizza

La maggior parte delle persone appassionate di fai da te pensano che montare il cartongesso sia come montare un mobile con delle istruzioni passo-passo, in realtà non è proprio così. L'edilizia a secco ha più attinenza con il mondo dell'edilizia tradizionale e per la sua installazione esistono moltissimi professionisti che conoscono tutti i segreti di come montare il cartongesso. In Italia siamo affezionati all'edilizia tradizionale (in muratura) e il gesso rivestito (vero nome del cartongesso) è stato inserito già dagli anni '80 come sostituto per le decorazioni ed è stato adottato principalmente da decoratori, stuccatori e gessisti. In realtà questo materiale oltre oceano veniva già utilizzato per costruire tramezzi, contro pareti, controsoffitti e se opportunamente trattato anche pareti esterne. L'idea che il cartongesso sia un materiale povero e fragile deriva proprio da questo errore di utilizzo. Se opportunamente usato il cartongesso può dare l'opportunità di costruire strutture incredibilmente solide e versatili, molto più performanti delle strutture in muratura, in maniera più economica, più pulita e più veloce.
Realizzazione in cartongesso

EL402 - Veletta per luce indiretta diffusa led a parete da incasso nel cartongesso

Prezzo: in offerta su Amazon a: 27€


Come scegliere i materiali

Tramezzo in cartongesso Alcuni utili consigli su come montare il cartongesso sono i seguenti. Il materiale per le realizzazioni a secco è di dimensioni standardizzate: I profili metallici per costruire le "strutture" sono principalmente da 3,00 metri e si dividono in strutture da parete (tramezzi) oppure da contro soffitto e contro parete. La principale differenza sta nel fatto che le strutture da parete sono avvitabili dai due lati mentre quelli da contro parete o contro soffitto sono avvitabili solo da un lato. Le lastre maggiormente utilizzate sono da 13 mm di spessore, la larghezza della lastra è sempre da 1,20 metri mentre la lunghezza è variabile da 2,00 a 3,60 metri. il "colore" delle lastre è importante e non ha finalità estetiche: quelle con la carta di colore bianco sono quelle standard, quelle di colore verde sono resistenti all'umidità mentre quelle rosa sono resistenti al fuoco. Ogni costruttore adotta i propri standard ma queste distinzioni sono quelle maggiormente utilizzate. Le viti da cartongesso più utilizzate sono fosfatate (nere) la lunghezza varia in funzione di quante lastre monteremo 25 mm per una lastra, 35 mm per due lastre ecc. Lo stucco più usato è quello in polvere (da miscelare secondo necessità).

    AIYoo, Set di ganci resistenti per appendere biciclette, da avvitare, rivestiti in plastica, da inserire nella parete o sul soffitto, per garage o giardino, colore: rosso, nero

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,99€


    Consigli pratici per il montaggio di una parete in cartongesso

    La prima cosa da fare una volta individuato cosa costruire e dove costruirlo è procedere al fissaggio della struttura metallica: per esempio in una parete divisoria che potrebbe servirvi per la creazione di una cabina armadio. Si parte dalle guide che dovranno essere fissate a pavimento e a soffitto con opportuni tasselli. Per assicurarsi che la parete sarà a piombo utilizzare un filo a piombo. Una volta fissate le guide taglieremo i montanti 1 cm meno dell'altezza del locale (ad esempio se il locale è alto 2,70 m li taglieremo a 2,69 m). I montanti si inseriscono ad incastro, senza viti, e vanno distanziati di 60 cm l'uno dall'altro. Il primo e l'ultimo possono essere a meno di 60 cm ma mai di piu'. Se ci saranno porte nella nostra parete è opportuno inserire nel montante a cui andra' fissata un listone di legno come rinforzo. Una volta completata la struttura si procederà ad avvitare le lastre prima da un lato e poi dall'altro. Se abbiamo bisogno di isolare la parete inseriremo in questa fase dell'isolate. Prima di stuccare è bene "armare" i giunti con della rete in fibra di vetro o con carta per stuccature. L'ultimo dei consigli su come montare il cartongesso è quello di apporre un idoneo fissativo prima di imbiancare.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO