Bonsai ginepro

Cos'è un bonsai? Scoprite di più su queste piante nane

I bonsai sono piante ed alberi in miniatura che grazie alla potatura ed alla riduzione delle radici rimangono nani. Nonostante tutto rimane inalterato l'equilibrio vegetativo e funzionale, si ha infatti un'idea sbagliata se si pensa che i bonsai soffrano nei vasi, è solo un'impressione! State certi che se un bonsai soffrisse non fiorirebbe o non fruttificherebbe mai. Bonsai deriva da un termine giapponese che significa ‘piantato in vaso piatto’, infatti questo tipo di piante hanno origine nel mondo asiatico. L'obiettivo finale di questa coltivazione è ricreare una rappresentazione miniaturizzata, ma realistica della natura. I bonsai vengono suddivisi in diverse categorie a seconda delle dimensioni, ricordate che un bonsai più è piccolo, più diventa difficile prendersene cura e riprodurlo in modo preciso.
Bonsai in vaso

TROPICA – Bonsai -Set crescente –Ginepro cinese con semi, ciotola di ceramica, brochure e serra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,95€


Bonsai ginepro, a che categoria appartiene?

Bonsai ginepro Il bonsai ginepro è una pianta che appartiene al gruppo delle conifere ed in Giappone è anche una delle piante più utilizzate nell’arte bonsai. Una delle caratteristiche che lo contraddistingue è la resistenza, è in grado di vivere a cielo aperto in qualsiasi stagione dell’anno. Questa sua caratteristica di reagire senza difficoltà alle situazioni climatiche più diverse, non lo inibisce da possibili problematiche dovute a temperature troppo torride o glaciali. Infatti durante climi particolarmente rigidi è consigliato proteggere il vaso contenente le radici, visto che il bonsai ginepro predilige le zone arieggiate e soleggiate. Colpisce la varietà di colori delle foglie del bonsai ginepro, variano da blu-verde scuro a verde chiaro. Ovviamente non bisogna esagerare, però ricordate che il bonsai ginepro è una pianta forte che resiste abbastanza bene alla potatura aggressiva.

  • Bonsai di pesco in fiore Il bonsai di pesco è caratterizzato da un fusto eretto molto resistente e da foglie lanceolate aventi una colorazione verde brillante. In primavera i suoi fiori rosa creano una chioma appariscente e b...
  • Bonsai Ficus Ginseng Il Ginseng Ficus, chiamato anche Banyan fico o Ficus Retusa, è una delle varietà più comuni di Ficus Microcarpa. Si tratta di un bonsai tra i più amati, non solo perché è facile da curare, ma anche pe...
  • La cura di un bonsai La tecnica del bonsai è molto antica ed ha origine in Cina, per poi essere perfezionata in Giappone. Il termine bonsai significa piantare in ciotola, poiché infatti tale metodologia di giardinaggio co...
  • Il Bonsai Serissa Il tipo di potatura dipende dallo stile che si è scelto per il bonsai. Con la potatura vanno eliminati tutti i rami che crescono verticalmente, verso l’interno, o che si incrociano e quelli doppi, cio...

50 Ginepro bonsai semi di fiori in vaso bonsai ufficio purificare l'aria assorbono i gas nocivi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 12,99€


Prendersi cura del bonsai

ginepro bonsai Come si cura un bonsai? La domanda sorge spontanea, dato che sono più delicati delle altre piante da interno. Le regole più importanti riguardano l’annaffiatura, la concimazione e la giusta collocazione.

L'annaffiatura non va ripetuta tutti i giorni, visto che non ama l'eccesso di acqua, bisogna invece controllare che il terriccio sia totalmente asciutto, per poi ripetere l'azione di annaffiatura per due o tre volte nel giro di pochi minuti.

Concimare il bonsai è necessario per rifornirli di elementi nutrizionali, qualsiasi tipo di concime andrà bene (non esagerare). Seguite sempre le istruzioni indicate sulla confezione del prodotto acquistato.

Fondamentale per la sua salute è la collocazione, la maggior parte delle piante preferiscono un posto luminoso, dove arriva la luce diretta del sole.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO