Filtro cappa cucina

Tipologie di filtri per cappe

In un dispositivo di aspirazione troviamo il filtro cappa cucina di tessuto acrilico che serve a contenere i grassi e il filtro a carboni attivi che blocca gli odori. Mantenere puliti i filtri è estremamente importante per evitare che il ventilatore estrattore faccia rumore e che il grasso di cottura accumulato sul filtro possa costituire un rischio di incendio. Possiamo trovare anche cappe dove il filtro antigrasso è composto da pannelli in alluminio che non vanno mai sostituiti, ma per una corretta manutenzione è necessario rimuoverli, detergerli con acqua calda e sapone e quindi rimontarli.
Filtro in alluminio

Filtro Cappa Cucina Universale con Carboni Attivi. 2 pezzi 57x47 Centimetri. Ritagliabili A Misura. ANTIODORE In Fibra Autoestinguente e Carbone Attivo.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15€


Filtro cappa cucina: Sostituzione filtro cappa cucina

Filtro a carboni attivi Per sostituire il filtro cappa cucina in tessuto acrilico occorre togliere il pannello inferiore della cappa, liberare il filtro da eventuali molle che lo bloccano, rimuoverlo dalla sua posizione, mettere una tela pulita e risistemare il pannello inserendolo nella sua sede. Per sostituire quello a carboni attivi, bisogna impugnare il filtro con le mani e ruotarlo verso sinistra. L'elemento ha una struttura di plastica dove all'interno c'è del granulato che ha la funzione di trattenere gli odori di cucina e mantenere l'aria pulita. Per avere una cappa sempre efficiente il filtro va sostituito ogni sei mesi.

    Filtro Cappa Cucina Universale LUNGA DURATA. 50x90 centimetri. Ritagliabile a Misura In Fibra Antigrasso ed Autoestinguente.

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 9€



    COMMENTI SULL' ARTICOLO