Produzione serramenti

Produzione serramenti: porte blindate e serrature di sicurezza

Oggi la nostra casa deve possedere degli standard di sicurezza antieffrazione piuttosto elevati, dato che l'apertura forzata, nonostante sia rumorosa, resta un problema all’ordine del giorno. Sostanzialmente l'attacco alla porta può avvenire in due modi: sulla serratura, con diverse tecniche di effrazione per mezzo di cacciavite, trapano o altri attrezzi specifici, oppure per sfondamento del telaio, soprattutto quando non è saldamente ancorato al muro. La soluzione è quella di affidarsi ad aziende specializzate in produzione serramenti che abbiano in dotazione sistemi di sicurezza meccanici ed elettrici, come porte blindate e serrature di sicurezza per porte, finestre, cancelli, ecc. Fondamentale è l'installazione che deve essere eseguita da personale specializzato, in grado di gestire anche i più innovativi sistemi wireless e che su richiesta possono essere muniti di video, di rilevazione a infrarossi o a ultrasuoni. Dato che gli ingressi costituiscono la corsia privilegiata per i ladri, le porte blindate e le serrature di sicurezza sono gli elementi indispensabili per la protezione dell'abitazione.
Effrazione porta

2 x sicurezza lucchetto a combinazione – 4 cifre combinazione da viaggio valigetta – borsa da viaggio – Bagaglio Lucchetto TSA – Lucchetto (Nero) – Garanzia a Vita

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€
(Risparmi 8,96€)


Porte blindate nella produzione serramenti

Porta blindata In ambito di produzione serramenti, le aziende specializzate nella realizzazione di porte blindate che costituiscono l'elemento indispensabile per la sicurezza delle abitazioni, sono impegnate a migliorare i sistemi per impedire qualsiasi tentativo di intrusione indesiderata, da parte di ladri e malintenzionati. Oltre al telaio e al controtelaio, gli elementi principali che garantiscono la sicurezza antieffrazione nella porta blindata sono: la serratura nel suo insieme, ovvero le certificazioni del cilindro di sicurezza e di tutti gli elementi che la compongono per assicurare le caratteristiche di idoneità, le lamiere in acciaio per il rinforzo interno ed esterno della porta, le zanche per saldare il telaio al muro e i montanti di rinforzo. A livello legislativo le norme che regolano il grado di antieffrazione della porta blindata si identificano in sei classi di qualità. Queste norme tengono conto del livello di isolamento termoacustico, del tipo di serratura e del cilindro di sicurezza, ed infine del livello di resistenza a qualsiasi effrazione, determinato secondo il tipo di elementi che compongono la struttura della porta.

  • Portone scorrevole in legno I portoni scorrevoli hanno la principale caratteristica di non essere ingombranti e di prestarsi soprattutto per quegli ambienti che non dispongono di spazi sufficienti. Sono poi anche molto comodi da...
  • finestra in alluminio Gli infissi in alluminio sono quelli più usati in assoluto dopo quelli in legno, proprio perché oggi hanno raggiunto una qualità ed un'efficienza estremamente elevata. Essi riescono a soddisfare ogni ...
  • Infissi in pvc moderni Gli infissi in pvc sono versatili, funzionali, molto resistenti all'usura, agli agenti chimici, all'attacco dei batteri e all'abrasione. Sono,inoltre, idrorepellenti, resistono molto bene alla salsedi...
  • Serramenti in PVC I serramenti in PVc mostrano numerosi vantaggi. Prima di tutto sono particolarmente economici, con prezzi a volte neppure confrontabili con quelli delle finestre in legno o in alluminio. Inoltre posso...

Extel Weca 90201.3 - Serratura elettrica

Prezzo: in offerta su Amazon a: 22€


Serrature di sicurezza nella produzione serramenti

Cilindro di sicurezza Nella produzione serramenti antieffrazione, oltre che per i sistemi di blindatura di porte e finestre, è altissima l'attenzione nei confronti delle serrature di sicurezza. In passato nelle porte di accesso delle case, venivano installate le serrature con chiavi a doppia mappa e a cilindro europeo, oggi ormai superate, in virtù della consapevolezza che i ladri usano particolari grimaldelli, tra cui quello bulgaro che ad esempio apre queste vecchie serrature in pochi minuti. Dunque il miglior modo per difendersi dagli attacchi dei malintenzionati è dotare la porta di serrature più sicure, individuate nel sistema con cilindro europeo rinforzato, ovvero provvisto di spine antitrapano e antisfilamento, per impedirne l’estrazione in caso di tentata effrazione. Molto utile è anche la chiave corredata di profilo protetto da codice PIN, consegnato in busta sigillata al proprietario, perchè impedisce l'eventuale duplicatura, visto che solo chi è in possesso del codice, può fare la copia delle chiavi.


Finestre e vetrate antieffrazione

Vetrate antieffrazione I punti deboli della casa, ovvero i cosiddetti accessi a rischio effrazione da cui potrebbero entrare i ladri, comprendono le finestre e le porte finestre delle terrazze e nelle tasche a soffitto delle mansarde, molto spesso prese di mira dai malintenzionati che vi accedono dai tetti. Nella produzione serramenti antieffrazione gli infissi delle finestre e delle vetrate possono essere attrezzate con sistemi di blindatura, tra i più comuni ed efficaci vi sono le serrature di sicurezza all'interno delle maniglie. Inoltre per migliorare le prestazioni è possibile applicare ai telai le cosiddette protezioni antiscardino. Ancora più sicure sono le finestre con il vetro antieffrazione, rinforzate da un sistema specifico che impedisce lo smontaggio del vetro o della maniglia grazie a un blocco di sicurezza. Nel caso di grandi vetrate, viene salvaguardata al massimo la sicurezza da furti ed effrazioni con l'installazione dei vetri stratificati. I vetri stratificati sono costituiti da due o più fogli di vetro intercalati da materiali termoplastici molto resistenti. La stessa tecnologia utilizzata nelle vetrate antinfortunio e antiproiettile adottate negli esercizi pubblici e nelle banche.




COMMENTI SULL' ARTICOLO