Porta orecchini fai da te

Porta orecchini fai da te con il filo di rame

Il porta orecchini fai da te è considerato di vitale importanza per dare ordine ai pendenti. È possibile realizzarlo in breve tempo, utilizzando poco materiale. Sono necessarie due matasse di filo di rame con spessore differente. Con il filo spesso, realizzare un cerchio, con l'utilizzo di una pinza attorcigliare i lembi in modo stretto e stringerli lungo il bordo del cerchio. A questo punto è il momento di realizzare all'interno, l'albero della vita, dalla bobina con il filo più fine tagliare parti di circa 50 cm. Si inizia realizzando le radici che con spirali di alcuni giri saranno posizionate nella parte inferiore del cerchio ad una certa distanza. I cavi possono essere intrecciati per creare un effetto radici. Nella parte centrale avvolgerli insieme per creare l'effetto tronco, molto realistico. A questo punto è il momento di realizzare le ramificazioni, devono essere fissate sulla parte superiore del cerchio. Il progetto può essere appeso in qualunque posto utilizzando un cordoncino.
Alberi della vita porta orecchini fai da te

A Forma Di Cuore Esposizione Gioielli Supporto / Attacco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 15,41€


Cornice porta orecchini fai da te

Cornice porta orecchini fai da te Un porta orecchini fai da te molto pratico è quello che si ottiene utilizzando una cornice. Per realizzare questo progetto è necessario avere un porta ritratti, un pezzo di lana di vetro e della stoffa. Smontare la cornice, rimuovere il pannello di MdF, il foglio e il vetro. Usare le dimensioni del vetro come forma per ritagliare sia un rettangolo della stessa misura dalla lana di vetro sia la stoffa, lasciando però quattro centimetri di margine. Con la colla a caldo fissare innanzitutto l'imbottitura al vetro, sono sufficienti solo alcune gocce di colla ai quattro angoli. Dopo alcuni minuti si può procedere ad applicare il rivestimento di stoffa, che deve essere ben centrato e ben tirato. Applicare un filo sottile di colla sul retro del vetro e rimboccare il margine superiore della stoffa. La colla deve asciugarsi bene per poter riprendere il progetto. Ripiegare il lembo opposto, la stoffa deve essere delicatamente tirata, si deve ottenere un effetto bombato. Ripetere la stessa operazione per i lembi laterali. Una volta ricostruita la cornice, è finalmente pronta per ospitare gli orecchini.

  • Esempio di vasto assortimento di perline Il divario tra perline e gioielli è davvero breve: in poco tempo si possono utilizzare le prime per creare della bigiotteria davvero stupefacente. Cerchiamo però di capire tutti i materiali indispensa...
  • collana preziosa Lo stile francese è famoso in tutto il mondo per la sua eleganza e per il suo sfarzo. Anche per i gioielli vale lo stesso discorso: quando si parla di bigiotteria francese ci si riferisce ad accessori...
  • bracciale all'uncinetto Per realizzare un bracciale all'uncinetto servono le seguenti cose: 50 gr di filo di cotone colorato, un uncinetto e perline colorate. Il procedimento per la realizzazione del bracciale è semplice. Se...
  • Creare collane originali Farsi delle collane bigiotteria non è difficile, basta avere l'attrezzatura necessaria e sapere cosa comperare per mettere insieme le proprie creazioni artigianali. Oltre agli attrezzi da lavoro sono ...

52 pezzo magnete al neodimio 10 millimetri diametro x 2 mm con 2,2 kg di tiro (confezione da 52) Magenesis®

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,95€


Brochure porta orecchini fai da te

In un'ottica di riciclo è possibile utilizzare una brochure che non serve più, da abbellire con stoffe e nastri. Aprire la brochure, meglio se è una a tre falde, si avrà più spazio per riporre i pendenti in maniera ordinata in modo tale da aprirla in verticale. Per iniziare, ritagliare la stoffa della misura necessaria per ricoprire il supporto, più due centimetri per i margini. Applicare un filo di colla a caldo nella parte interna della brochure per rivestire quella esterna. Per arricchire il progetto e mascherare le congiunture tra i due rivestimenti, inserire un filo di passamaneria lungo il bordo. Procedere con il fissare anche l'altro strato di stoffa. A questo punto si può arricchire la parte esterna con fiori di stoffa, nastri e fiocchetti. Questo progetto ha diversi vantaggi, infatti la cartellina può essere richiusa e può essere riposta anche in un cassetto.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO