Vetro strutturale

Che cos'è il vetro strutturale

Il vetro strutturale deriva dall'ossido di silicio ed è un materiale molto resistente. Il vetro strutturale è trasparente e permette di far entrare la luce del sole proteggendo comunque gli ambiente da tutte quelle intemperie derivanti dall'esterno. Solitamente quando si parla di vetro si pensa immediatamente al vetro fragile come quello dei bicchieri o qualsiasi soprammobile. In realtà il vetro può essere soggetto a specifiche lavorazioni che permettono di renderlo più che resistente. Il prodotto derivante da queste particolari lavorazione è per l'appunto il vetro strutturale adatto a sopportare dei carichi molto pesanti. Anche senza la presenza di altri materiali, il vetro strutturale può essere rifinito e personalizzato, inoltre è un componente ecologico e quindi soggetto a riciclaggio.
Vetrata in vetro strutturale

KES Mensola in vetro da bagno con fondo in vetro e asta vetro temperato 350 X 118 MM cromato, BGS3200S35

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,99€


Perché preferire l'uso del vetro strutturale

Veranda in vetro strutturale È fondamentale dire che il vetro strutturale essendo trasparente permette un risparmio non indifferente di energia. Infatti è possibile utilizzare la luce del sole il più a lungo possibile senza dover accendere i lampadari. Solitamente il vetro strutturale viene utilizzato in edilizia per le nuovi costruzioni, i restauri e per gli interni. L'impiego del vetro strutturale permette diversi utilizzi innovativi come passerelle o vetrate. Ma è anche possibile realizzare soffitti in vetro che danno luminosità, pareti e terrazze su giardini. Considerato talmente resistente, lo stesso viene impiegato per la realizzazione di scale in vetro originali. Oltre la realizzazione di singole abitazioni, con il vetro strutturale è possibile far sorgere interi edifici e palazzi, le cui facciate si presentano moderne ed eleganti.

    FIXKIT 6FT (183.0cm) Binario per Porta Scorrevole Kit Accessori per Porta Scorrevole di Placcatura Strato in Stile Rustico, Nero

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,99€


    Le caratteristiche del vetro strutturale

    Edificio realizzato in vetro strutturale Come per tutte le tipologie di vetro anche quello strutturale presenta delle grandi potenzialità estetiche, è luminoso, impermeabile, riciclabile ed ha una elevatissima compatibilità ecologica. Anche la sua elevata capacità di carico permette di preferirlo in caso di strutture portanti. Infatti realizzare degli ambienti completamente in vetro, permette di posizionare le lastre di vetro su una struttura portante realizzata interamente in vetro strutturale. Grazie a tutte queste sue caratteristiche, il vetro strutturale, permette un notevole risparmio in ambito energetico, in quanto permette di riscaldare gli ambiente con la luce solare impedendo allo stesso tempo la dispersione del calore. Con tutte queste particolarità il vetro temperato è un materiale particolarmente utilizzato in edilizia sia in caso di nuove costruzioni, restauri o arredamento di interni.


    Vetro strutturale: Il vetro strutturale calpestabile

    Scala in vetro calpestabile Il vetro strutturale calpestabile è la soluzione ideale per l'arredamento degli interni. Anche se non è una soluzione economica, è molto veloce e facile da posare e permette di aumentare la superficie utilizzabile. Infatti nei casi di appartamenti piccoli e poco illuminati, il vetro strutturale calpestabile rappresenta la soluzione che fa la differenza. Infatti permette di usufruire di una struttura solida e di un ambiente esteticamente moderno e rinnovato. Il vetro strutturale calpestabile è molto difficile da pulire e delicato da mantenere nel tempo. In caso di realizzazione di scale o pavimenti in vetro calpestabile è consigliato utilizzare delle lastre capaci di sopportare un carico di 300-350 kg. Infatti per una maggiore sicurezza è preferibile ricorrere a vetri temperati cioè composti da un maggior numero di lastre pressate tra di loro mediante il calore.



    COMMENTI SULL' ARTICOLO