Prato sintetico

Cos'è il prato sintetico?

Il prato sintetico è un particolare tipo di pavimentazione, realizzata con materiali plastici in grado di emulare l'aspetto dell'erba vera. Solitamente per la sua fabbricazione si utilizza il polipropilene, un versatile polimero termoplastico. Esistono molteplici tipologie di prati sintetici: tra i più comuni vi sono quelli in stile moquette, piacevoli alla vista e al tatto. Di frequente vengono adoperati i cosiddetti prati a telo basso, i quali nell'aspetto ricordano più un tappeto che un manto erboso e sono impiegati più che altro per ricoprire spazi esigui. Il loro spessore varia in genere tra i 5 e i 12 millimetri. In commercio, ad ogni modo, sono disponibili anche dei prati realizzati con fibre contraddistinte da un maggiore spessore, più lunghe e ritorte; questi, esteticamente, sono i più simili all'erba naturale.
Giardino con prato sintetico

XONE Prato verde artificiale 7mm x h2x10 mt - Tot. 20m²

Prezzo: in offerta su Amazon a: 69,97€


I vantaggi di un prato sintetico

La bellezza del prato sintetico Il prato sintetico possiede il medesimo aspetto dell'erba naturale ma, a differenza di quest'ultima, ha bisogno di una manutenzione davvero esigua. Bisogna soltanto ripulirlo di tanto in tanto, ma non si crea il fastidioso problema del fango e delle pozzanghere che invece affligge i prati naturali. Un simile articolo, in aggiunta, è esteticamente gradevole e diventa un vero e proprio elemento ornamentale del giardino, al quale conferisce un aspetto vivace ed elegante. L'erba artificiale possiede un colore vivo e uniforme, è morbida al tatto e, soprattutto se la qualità dei materiali è elevata, non si appiattisce con il calpestio. Si tratta, in più, di un investimento longevo e durevole nel tempo, in quanto un prato di questo tipo può durare anche più di quindici anni con la corretta manutenzione.

    Prato Sintetico Tappeto In Erba Sintetica Artificiale Micro Paesaggio Decorazione Della Casa Ornamento ( dimensione : 30cm X 30cm )

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€
    (Risparmi 6€)


    Gli utilizzi principali

    Un manto pratico ed elegante Il prato sintetico viene utilizzato innanzitutto nei giardini delle abitazioni private. Si tratta di un'ottima soluzione soprattutto in presenza di bambini, i quali avranno a disposizione un prato artificiale del tutto igienico e sicuro su cui trascorrere i momenti di gioco. Talvolta, tale soluzione viene adottata persino per gli interni al posto dei comuni tappeti, in modo da conferire all'arredamento degli ambienti una notevole originalità. Spesso questo particolare rivestimento viene impiegato per ricoprire i bordi delle piscine, poiché consente ai bagnanti di spostarsi in totale sicurezza, senza il pericolo di scivolare. L'erba artificiale è in diversi casi presente nei luoghi sportivi come i campi da tennis, da calcio e da hockey, ma anche nelle aree pubbliche di strutture come i bar e i ristoranti.


    Prato sintetico: La posa del prato sintetico

    Un tipo di prato sintetico Non è difficile installare un prato sintetico, purché si possieda una minima esperienza nell'ambito del fai-da-te. È molto importante che il sottofondo su cui si vuole applicare il rivestimento sia perfettamente uniforme e levigato, in modo da garantire una completa adesione del materiale plastico. Bisogna ovviamente procurarsi la quantità necessaria di erba artificiale, i costi della quale sono generalmente compresi tra i 7 ed i 15 euro per metro quadro. Il manto a telo basso può essere semplicemente adagiato sulla superficie sottostante, alla quale tenderà ad aderire spontaneamente, mentre quello caratterizzato da fibre ritorte va connesso al basamento tramite una miscela di sabbia e opportuni materiali sintetici. La posa del prato artificiale è, quindi, un'operazione piuttosto semplice da svolgere autonomamente.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO