Calcolo trasmittanza infissi

La trasmittanza termica

La trasmittanza termica è una grandezza fisica di tipo derivato, che ha una importanza fondamentale nelle progettazioni contemporanee.Scopriamo perché.La trasmittanza può essere definita come "la quantità di energia che, nell'unità di tempo, attraversa ogni metro quadrato di superficie di un corpo quando la differenza di temperatura tra le sue due facce è di 1 grado Kelvin (o Celsius)".La sua unità di misura, perciò, è W/mqK.Il calcolo della trasmittanza termica deve essere effettuato per tutte le chiusure di un edificio, sia opache orizzontali (solai), verticali (pareti) ed oblique (coperture) sia trasparenti (infissi).L'interpolazione dei singoli dati ottenuti, unitamente ad una serie di altri parametri propri dell'edificio come l'ubicazione (zona climatica e gradi giorno), l'esposizione, il volume netto da riscaldare, le caratteristiche degli impianti, consente di arrivare al suo indice di prestazione energetica globale e conoscere, conseguentemente, la classe di efficienza a cui appartiene.
calcolare trasmittanza vetri

FERMAIMPOSTE "BRUCO" PLASTICA NERA Confezione da 10PZ

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,5€


Calcolo trasmittanza infissi

finestra in alluminio Per effettuare il calcolo della trasmittanza degli infissi occorre avere a disposizione i seguenti dati: le misure dell'infisso (altezza e larghezza della superficie vetrata), le caratteristiche termiche del telaio (Uf), la trasmittanza lineare (ψg) e le caratteristiche termiche del vetro (Ug).Questi valori li possiamo trovare nelle schede tecniche che accompagnano l'infisso o nelle tabelle delle specifiche norme di riferimento.

Una formula matematica consente di arrivare al risultato, semplicemente interpolando questi dati. Al di là dei passaggi matematici, che possono essere effettuati da intuitivi programmi di calcolo, è bene sapere che la condizione per cui è possibile ottenere bassi valori di trasmittanza termica è che il sistema vetro/telaio sia di tipo basso emissivo.

  • Finestra per tetto su misura Le finestre per tetti su misura sono una vera e propria opera di sartoria edilizia. Si possono installare in sostituzione a vecchi serramenti oppure da zero, per creare quel punto luce mancante in un'...
  • Esempio di inferriata di sicurezza Le inferriate di sicurezza per finestre comportano numerosi vantaggi, permettendo di proteggere le case e gli uffici dalle intrusioni di ladri e malintenzionati. Infatti l'aumento di furti nelle abita...
  • Infissi in legno alluminio Gli infissi legno alluminio vengono progettati in modo tale da sfruttare in maniera adeguata le caratteristiche di entrambi i materiali, unendone i vantaggi che offrono. Le ante e il telaio sono carat...
  • Infissi in bronzo di grandi dimensioni Gli infissi in bronzo sono caratterizzati da un'elevata resistenza meccanica non si alterano a causa delle continue aggressioni da parte degli agenti atmosferici. Il bronzo è una lega costituita da ra...

Olio Impregnante per legno da esterno, leggermente tonalizzante. Chimiver - Lios Sundek Wood Oil

Prezzo: in offerta su Amazon a: 26,9€


I valori limite della trasmittanza

sezione finestra risparmio energetico Il Decreto Ministeriale del 26/06/2015 "Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici", entrato in vigore il 1° ottobre 2015, ha introdotto i nuovi limiti di trasmittanza termica degli infissi (W/mqK) che rientrano in un range tra 3,2 ed 1,5 fino al 2019 e tra 3 ed 1,1 fino al 2021.

Il rispetto di questi valori è fondamentale sia nelle nuove costruzioni sia nelle riqualificazioni energetiche di edifici esistenti per accedere agli incentivi fiscali previsti.

Per avere una idea, un vetro singolo tradizionale ha una trasmittanza termica intorno a 6 W/mqK, un vetro camera esattamente la metà, scende a 1,4 W/mqK se è anche basso emissivo, arriva a 1,1 W/mqK se riempito con Argon e raggiunge lo 0,6 se il vetro è triplo.

Venendo ai telai, i più performanti sono quelli in legno o misti (legno/alluminio) che arrivano ad avere valori di trasmittanza di 1,5 W/mqK.

Seguono il poliuretano ed il PVC.




COMMENTI SULL' ARTICOLO