Copertura tetto economica

Copertura tetto economica

La copertura tetto economica spesso è considerata come una soluzione provvisoria ma se si considerano i vari vantaggi può diventare una struttura duratura proprio grazie alla sua resistenza. Questa scelta può essere effettuata per il box auto, per una veranda, una tettoia o una stanza da tenere al riparo e con un grado di protezione molto alto. Tra i materiali più economici utilizzati vi sono quelli plastici che hanno come caratteristiche principali quelle di di essere facilmente lavorate e il costo non elevato. Una buon alternativa per risparmiare sono le coperture metalliche la cui scelta va effettuata tenendo conto di vari fattori come ad esempio quelli climatici.
Copertura tetto economica in plastica

vidaXL 12x Pannelli da Tetto Robusti Leggeri Anticorrosione Copertura Edifici Casa Garage Lamiere Fogli di Profilo in Acciaio Zincato Antracite

Prezzo: in offerta su Amazon a: 66€


Materiali per la copertura tetto economica

Copertura tetto economica in pvc I materiali per la copertura tetto economica possono essere di due tipi: quelli che appartengono al gruppo dei plastici e quelli metallici. La prima categoria comprende le soluzioni in pvc che permettono di personalizzare la struttura sia nelle forme che nei colori. L'installazione avviene tramite delle lastre che imitano l'andamento delle tegole. Si tratta di una copertura che spesso viene utilizzata anche per delle vere e proprie abitazione. Hanno un costo di circa 25 euro a metro quadrato. Le coperture metalliche sono spesso realizzate in acciaio e hanno un costo di partenza di circa 20 euro a metro quadrato. Questa struttura viene utilizzata solo per superfici ridotte poiché il presenta il vantaggio della resistenza ma come contro è un buon conduttore di calore.

    FINESTRA IN LEGNO LAMELLARE GREZZO CM L 60 X 100 H BATTENTE CON RIBALTA - DOPPIO VETRO - MANIGLIA - LEVIGATA - DA TRATTARE TIPO:IMPREGNANTE/VERNICE/SMALTO/DA ESTERNO DI QUALSIASI COLORE

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 299€




    COMMENTI SULL' ARTICOLO