Amministratori di condominio

I compiti degli amministratori di condominio

La figura degli amministratori di condominio è obbligatoria quando i proprietari di casa all'interno di un palazzo sono più di otto. I compiti che devono essere svolti dall'amministratore sono davvero tanti e anche abbastanza complessi. Innanzitutto, deve custodire il regolamento condominiale e preoccuparsi che venga rispettato da tutti i condomini. Deve, inoltre, redigere i verbali di assemblea, occuparsi di ogni incombenza amministrativa, tenere i bilanci del condominio e incassare le rate che ogni condominio è obbligato a versare mensilmente. Infine, deve occuparsi della manutenzione ordinaria e straordinaria delle parti comuni, avendo cura, ad esempio, di prevenire possibili crolli che possano mettere in pericolo l'incolumità altrui.
L'amministratore di condominio

Art Plast BC380 Bio Composter in plastica, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 43,58€
(Risparmi 6,32€)


Amministratori di condominio: Come diventare amministratori di condominio

La figura dell'amministratore di condominio Per poter diventare amministratori di condomini è necessario non solo possedere determinati requisiti ma anche frequentare un corso di formazione specifico che prepari e abiliti alla professione. Infatti, è indispensabile che l'amministratore di condominio abbia una serie di competenze che possono essere acquisite esclusivamente solo attraverso la formazione. I corsi per legge devono avere un programma che comprende 72 ore suddivise tra teoria e pratica. Una volta ottenuta l'abilitazione, poi, è necessario frequentare corsi di aggiornamento annuali della durata di almeno 15 ore ciascuno. In questo modo è garantita la formazione continua per una professione così delicata.

    Wassily Kandinsky - Successione, 1935 Carta Da Parati Adesiva (180 x 120cm)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 52,99€
    (Risparmi 1€)



    COMMENTI SULL' ARTICOLO