Impianto minieolico

L'energia eco prodotta dall'impianto minieolico

In un mondo sempre più attento alla produzione di energia eco, il minielico o piccolo eolico è senza dubbio tra le alternative energetiche più scelte e adoperate. Il minieolico è la possibilità di produrre energia elettrica da una fonte eolica, mediante l'utilizzo di aerogeneratori, inferiori ai 30 metri di altezza. Il minieolico differisce dalle grandi pale eoliche, sia per le dimensioni delle macchine utilizzate, sia per la possibilità di usufruire di regimi di vento più bassi rispetto a quelli richiesti dalla produzione industriale. Con l'impianto minieolico è possibile usufruire di generatori di energia elettrica, capaci di fornire meno di 1 kW ad apparati come camper, strutture da campeggio o all'aperto. Questi generatori di energia permettono di alimentare elettrodomestici come lampade o frigoriferi, ma anche ventilatori e computer. Gli aerogeneratori trovano una maggiore applicazione in strutture situate in spiazzi isolati, in quanto incontrano meno resistenze e non hanno problemi di turbolenze.
esempio di impianto minieolico

Piccola Pala eolica x casa SMART WIND 750 W asse verticale Darrieus Savonius

Prezzo: in offerta su Amazon a: 199,9€


Combinare un impianto minieolico con combustibile diesel

Combinazione fotovoltaico eolico Il vento, come risorsa sostenibile, ha la particolarità di risultare incostante. Per questo motivo un impianto minieolico dovrebbe essere affiancato alla rete elettrica tradizionale, oppure si può integrare con un generatore diesel o idroelettrico. Per i centri particolarmente soggetti alla forza del vento, in cui gli impianti minieolici si presentano come un'ottima alternativa, l'abbinamento di un sistema vento e diesel può ridurre i costi delle utenze e la dipendenza dalle forniture di energie elettrica esterne o nazionali. Integrare all'impianto minieolico, batterie di generatori diesel si è dimostrata una strategia vincente per assicurare la giusta quantità di produzione di energia. Per misurare le prestazioni di un sistema vento e diesel si fa riferimento alla Wind Penetration, con la quale si calcola il rapporto tra l'elettricità prodotta dalla forza eolica e la potenza totale prodotta. I sistemi che includono generatori a diesel, variano la velocità di rotazione delle turbine con l'utilizzo di pale a geometria ed assi a resistenza variabile, oppure viene immagazzinata energia in accumulatori o in volani, altri ancora utilizzano piccoli sistemi idroelettrici che permettono di spingere l'acqua mediante delle pompe, recuperando l'energia potenziale creata.

  • Strumentazione minima per eolico fai da te Quella di sfruttare la forza del vento è una delle migliori strategie per avere energia pulita, sempre disponibile e altamente rispettosa dell'ambiente. Gli impianti eolici sono sempre più apprezzati ...
  • Impianto eolico L'impianto eolico è stato scoperto da pochi anni e subito ha riscosso un meritato successo tanto che sono state installate delle pale eoliche in tanti comuni italiani. Questa tipologia di generazione ...
  • impianto eolico Sempre di più si sente parlare di energie rinnovabili. Si tratta normalmente di energie prodotte utilizzando risorse di tipo naturale e capaci di rinnovarsi molto velocemente. Sono, inoltre, pulite pe...
  • mini eolico pala Le tecnologie che sfruttano l'energia eolica si sono evolute notevolmente negli anni e con la messa a punto di impianti di dimensioni ridotte, ad oggi è possibile trovare soluzioni anche per uso domes...

N°3 Nuove pale eoliche polimeriche profilo Darrieus Savonius per generatore eolico ad asse verticale SMART WIND

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€


Impianto minieolico: Utilizzi dell'energia prodotta

Impianto eolico tetto La possibilità di installare un impianto minieolico è in crescita, soprattutto perché si è diffusa la consapevolezza del loro potenziale. Sono soprattutto i fabbricati lungo le coste o in passi di montagna o in generale quelli che godono di grande abbondanza di vento, ad essere i più indicati per tali installazioni. Bisogna prestare particolare attenzione alle aree dove la velocità di vento è troppo bassa, poiché si rischierebbe di non ottenere una produzione sufficiente per godere dei risparmi e ripagare l'investimento. L'impianto minieolico richiede una velocità dei venti superiore a quella che si riscontra nella maggior parte dei centri urbani, i quali spesso sono costruiti in concomitanza con barriere naturali che li riparano dai venti. In Italia è possibile sia installare impianti eolici, sia rivendere ai distributori e produttori di energia, la potenza elettrica sviluppata in eccesso.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO