Uova di Pasqua

Le uova di Pasqua

Le uova di Pasqua appartengono alla tradizione di questa festività cristiana, di cui sono diventato un simbolo, proprio come la colomba: infatti stanno a simboleggiare Gesù che risorge dal Sepolcro. Per questo fin dal Medioevo era comune il dono di uova vere su cui erano stati applicati disegni, decorazioni e dediche di ogni genere. Questo era dovuto anche al fatto che in genere le uova non venivano consumate nel periodo di Quaresima e quindi si accumulavano fino al giorno di Pasqua. Ancora oggi tra gli ortodossi è tradizione mangiare uova sode dipinte di rosso durante il Giovedì Santo e i giorni successivi, in quanto simbolo della Passione. Invece il giorno di Pasqua le uova sode vengono colorate in modi diversi, fatte benedire e distribuite tra i commensali; a questo punto viene disputata una gara per vedere quale sia quella più resistente, che è di buon augurio per il suo proprietario. Le classiche uova di Pasqua di cioccolato sono state introdotte di recente, ma anche queste hanno la loro tradizione: ad esempio in Francia vengono organizzate delle vere e proprie cacce nelle aree verdi.
Uova di Pasqua di cioccolato

Stampo in silicone a forma di uova di Pasqua, per torte, muffin alla crema, 6 cavità ricche di dettagli, diversi motivi, colore: Arancione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,95€
(Risparmi 5€)


Decorazioni o dolci commestibili

Uova di Pasqua decorate In genere si chiamano uova di Pasqua i dolci di cioccolato venduti nei supermercati o nei negozi durante il periodo pasquale, ma in realtà ne esistono molti altri tipi. Ad esempio si possono realizzare in casa anche con il fai da te senza essere dei grandi esperti di pasticceria. Vi sono poi le uova di Pasqua usate come decorazione per la casa, per la tavola (magari adagiate insieme a fettucce e nastri colorati dentro un cesto di paglia) oppure per i rami di ulivo o di palma che si fanno benedire la domenica delle Palme. A seconda del loro uso, hanno dimensioni più o meno grandi e sono fatte di materiali molto differenti tra loro. Tra gli ortodossi si usano in particolare uova sode colorate e decorate in vario modo, sia per ragioni simboliche che perché si considerano le uova di cioccolato un elemento di commercializzazione e snaturazione della Pasqua. Infine è anche possibile ornare a piacere le stesse uova di Pasqua di cioccolato usando serpentelli di fimo colorato o decorazioni commestibili. In alternativa si possono disegnare elementi decorativi sulla sua superficie usando cioccolato liquido e una siringa da pasticcere.

  • Albero pasqua L'albero di Pasqua è una decorazione usata per abbellire gli ambienti domestici durante le festività pasquali. Prende spunto dall'albero di Natale e, come questo, è originario dei Paesi del Nord Europ...
  • Uova pasquali artigianali Le uova pasquali, al pari dei regali di Natale, possono rappresentare una vera e propria sfida a chi si accinge a fare shopping per le festività. Durante tutto il periodo che precede la Pasqua, infatt...
  • fiori di carta colorati I fiori di carta fai-da-te sono la decorazione perfetta per chi ama una casa perennemente colorata e allegra, in qualsiasi stagione. Per realizzarli si possono scegliere diversi tipi di carta, a secon...

RP00014 Adesivi Murali Vetrofania "Coniglietto abbracciato alle uova" - Misure 60x55 cm - Vetrine negozi per pasqua, stickers, adesivi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€


Decorare le uova di Pasqua fatte con il fimo

Uova di Pasqua di fimo Le uova di Pasqua sono un elemento tradizionale che non può mancare durante questa festività. Una versione molto allegra e semplice da realizzare è quella che vede l'uso del fimo come materia prima, anche perché è possibile decorare le uova in tanti colori diversi. Per prima cosa bisogna decidere se le uova di Pasqua siano di unico colore oppure decorate con tinte differenti attraverso la tecnica del multistrato. Questa permette di avere un oggetto molto più spettacolare e di grande effetto dal punto di vista estetico. In questo caso si devono realizzare dei serpentelli di fimo e far loro assumere la forma desiderata (a goccia, tonda, rettangolare, ovale oppure quadrata) lavorandoli con le mani. Successivamente si affiancano gli elementi e li si unisce fino a ottenere un cordone della lunghezza voluta. A questo punto si impasta il fimo per renderlo multistrato e creare l'uovo delle dimensioni che si preferisce. Bisogna lavorare il materiale con attenzione e mettere ad asciugare le uova di Pasqua in forno per 30 minuti.


Come fare le uova di Pasqua colorate fai da te

Uova sode di Pasqua Vi sono a disposizione tante idee e modi diversi per colorare decorare le uova di Pasqua fai da te: in questa maniera il risultato è sempre personale e originale. Infatti colorare le uova di Pasqua è una delle tradizioni di questa festività e un'operazione estremamente semplice da mettere in opera. In base alle tecniche usate si possono avere elementi decorativi o che si possono anche mangiare; appartengono a quest'ultima categoria le uova sode colorate e decorate. Tra l'altro non bisogna dimenticare che questa ricetta è un classico del pranzo o della colazione il giorno di Pasqua: servendo uova colorate, si ha un grande successo con gli ospiti e si decora la tavola in maniera originale. La procedura è semplicissima perché consiste nel dipingere le uova con colori atossici e naturali ottenuti dalle verdure e usando la stessa acqua di cottura. Ad esempio il viola si ricava dal vino, il blu dalle barbabietole, il verde dagli spinaci.


Le uova di Pasqua sode colorate commestibili e non

Per ottenere delle divertenti uova di Pasqua sode colorate che si possono anche mangiare bisogna per prima cosa realizzare la tinta; è sufficiente mettere la verdura prescelta in un pentolino o in una casseruola piena d'acqua e farla cuocere per 30 minuti. Quindi si fa raffreddare il liquido, vi si immergono le uova sode con due cucchiai di aceto e le si fa cuocere per 10 minuti a partire dal momento dell'ebollizione. A questo punto le si può servire in tavola. Se invece si vogliono avere uova di Pasqua colorate ma non commestibili, le si deve prima svuotare praticandovi sulla sommità un piccolo foro usando un ago. Adesso si sciacquano bene le uova e le si fa cuocere come descritto in precedenza. Una valida alternativa è usare la tecnica dei pastelli o delle tempere. Questi elementi sono essenzialmente decorativi e possono servire per ornare i rami delle palme da benedire, la tavola, i segnaposti oppure per riempire dei sacchettini regalo.


Uova di Pasqua: I diversi modi per decorare le uova di Pasqua fai da te

decorare uova di pasqua Le uova di Pasqua fai da te sono in genere quelle di gallina cotte in acqua calda: ancor oggi in molti Paesi, soprattutto di religione ortodossa, sono anteposte a quelle di cioccolata. La decorazione avviene usando coloranti alimentari oppure prodotti vegetali, tuttavia si possono avere risultati più spettacolari. Ad esempio le uova di Pasqua floreali prevedono di attaccare all’uovo di gallina foglie e fiori usando un pennello e dell'albume sbattuto. Quindi lo si immerge in un bagno di colore dentro una calza velata e lo si fa cuocere per 30 minuti. Quando è freddo si staccano i fiori e le foglie con attenzione. Invece per realizzare delle uova di Pasqua cerate, si cosparge di cera fusa o colla vinilica un uovo colorato e vi si applicano elastici di spessore diverso in modo da realizzare disegni a piacere. Una volta che la cera è asciutta, si fa un bagno di colore a freddo e, dopo aver lasciato riposare l’uovo tutta la notte, si eliminano la colla e gli elastici.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO