Cemento siderurgico

Di cosa si tratta

Il cemento siderurgico fa parte della categoria dei cementi di miscela, ossia a quei cementi a cui vengono aggiunti proporzionalmente dei componenti come la loppa. La loppa elemento fondamentale del cemento siderurgico tende a sostituire la pozzolana, e si ricava da residui di vario genere, come le ceneri del carbone delle centrali termoelettriche oppure da residui derivanti dal riscaldamento del quarzo. La loppa una "volta macinata" viene miscelata al Portland, e con una minima quantità di calce permette di accelerare l'indurimento del cemento siderurgico. Questo genere di materiale rappresenta una soluzione economica, ed eco-sostenibile in quanto si vanno a riutilizzare degli scarti derivanti dalle centrali. Solitamente la percentuale di loppa che viene aggiunta al Portland è del 36% ma può arrivare fino al 95%. Con una maggiore percentuale di loppa, il cemento avrà una minore resistenza meccanica.
Posa cemento siderurgico

sourcingmap® Vestiti completo indumento PEVA farfalla stampata antipolvere copertura  sacchetto 43 "Lunghezza

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,92€


Le caratteristiche

Costruzione diga cemento siderurgico La loppa d'altoforno è una scoria che deriva dalla produzione della ghisa. Infatti è un residuo liquido simile a quello della composizione del cemento di Portland. La loppa assume la sua caratteristica idraulica se viene immediatamente raffreddata una volta che esce dall'altoforno, e a sua volta viene trasformata in granuli che vengono macinati ottenendo una polvere fine simile a quella del cemento. Se la loppa non viene sottoposta a questo genere di procedimento, la sua caratteristica idraulica viene meno. Uno dei vantaggi principali della loppa è quello di indurire solamente se viene miscelata con dell'acqua, anche in assenza di calce. In edilizia la loppa viene maggiormente impiegata per tutte quelle applicazioni con un elevato contenuto tecnico. Infatti in base alla percentuale di loppa che si aggiunge, è possibile distinguere tre sottotipi di cemento siderurgico: quello CEM III/A, CEM III/B , e CEM III/C.

  • Gettata di calcestruzzo per edilizia Il calcestruzzo, chiamato nel linguaggio comune cemento armato e nell'edilizia conglomerato cementizio armato, viene impiegato come materiale da costruzione. Gli usi principali riguardano la realizzaz...
  • Costruzione di un muro in cemento armato Il cemento armato, chiamato anche calcestruzzo armato, è un materiale edile impiegato normalmente per costruire edifici, pareti, fondamenta e muri di sostegno. È costituito da un'armatura di barre di ...
  • Cemento con armatura a vista Il cemento armato precompresso è un materiale utilizzato nell'edilizia composto da calcestruzzo, ovvero una miscela di sabbia, cemento, acqua ed elementi lapidei come la ghiaia, e barre di acciaio; a ...
  • Piastrelle in cemento colorato Le piastrelle in cemento, se un tempo erano solamente grigie, adesso vengono realizzate con nuove finiture che le rendono glamour e sempre al passo con i tempi. Le pavimentazioni in cemento possono es...

Tesa PET 51608 - Nastro in cotone, copri-fili

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,6€


Cemento siderurgico: I maggiori vantaggi

Cemento tipologie impiego Grazie alla presenza e al ruolo fondamentale della loppa, il cemento siderurgico è molto più funzionale rispetto a quello di Portland. Infatti una minore presenza di cemento, permette un minore sviluppo del calore derivante dai componenti come l'alluminato tricalcico e il silicato tricalcico. Per questo motivo il cemento siderurgico risulta ottimale per tutte quelle opere che necessitano di un getto massivo come le platee o le dighe. Inoltre una quantità inferiore di alluminato tricalcico e di silicato tricalcico permette una maggiore protezione all'attacco di solfati. Infine il cemento siderurgico ha una maggiore resistenza per quanto riguarda il dilavamento, in quanto una minore quantità di calce permette di avere una malta cementizia abbastanza compatta e soprattutto durevole nel tempo.



COMMENTI SULL' ARTICOLO