Vetro satinato sabbiato

Cos'è il vetro satinato sabbiato?

Il vetro satinato sabbiato si ottiene attraverso un processo che, per l'appunto, prende il nome di sabbiatura. Si tratta di una tecnica piuttosto antica, finalizzata a conferire alle lastre di vetro quell'opacità necessaria per garantire agli ambienti la dovuta privacy. Il vetro è sottoposto all'azione erosiva della sabbia silicea, la quale viene proiettata contro il materiale tramite potenti getti d'aria: la superficie dei pannelli, sottoposta a questo procedimento, perde gradualmente la propria trasparenza. Grazie a specifiche pellicole adesive da applicare al vetro, inoltre, è possibile proteggere parte della lastra dall'azione della sabbia e delineare, in questo modo, particolari disegni e decorazioni. La sabbiatura è facilmente conciliabile con altri procedimenti, come la verniciatura e la smaltatura.
Doccia in vetro sabbiato

Lineabeta 55003.81 Bicchiere Serie Duemila

Prezzo: in offerta su Amazon a: 21,15€
(Risparmi 0,07€)


Vantaggi vetro satinato sabbiato

Porta in vetro sabbiato Il vetro satinato sabbiato si caratterizza per un notevole potenziale artistico e per uno straordinario impatto visivo. Personalizzabile con numerose decorazioni, è in grado di valorizzare sia gli ambienti più raffinati sia quelli semplici e sobri. L'opacità di questo materiale assicura ai locali la dovuta privacy e li protegge dagli sguardi esterni: al contempo, tuttavia, non impedisce la penetrazione dei raggi del sole e garantisce alle stanze una perfetta illuminazione. Il vetro sottoposto a sabbiatura è un materiale estremamente versatile, pregevole, dotato di quella bellezza che attira l'ammirazione altrui senza togliere spazio agli altri elementi dell'arredamento. La pulizia di questo tipo di vetro non è difficile, ulteriore fattore che, insieme alla longevità del materiale, contribuisce a renderlo un ottimo investimento.

  • Differenti tipologie di piante in bottiglia Le piante in bottiglia non sono così difficili da realizzare come potrebbe sembrare in un primo momento. Si possono scegliere differenti contenitori riciclando in maniera intelligente quelli che già s...
  • Vasetti di vetro con caramelle I vasetti in vetro vengono sfruttati dalle industrie per conservare a lungo i cibi sottovuoto. Il vetro è infatti un materiale ecologico, naturale e nel corso degli anni non si altera. Chi fa marmella...
  • Lavorare il vetro. La lavorazione del vetro prevede molteplici tecniche: la colatura, ad esempio, è una tecnica più antica che fonde la pasta vitrea per farla colare poi all'interno di stampi chiusi. Il prodotto ottenut...
  • Esempio di bagno con doccia La doccia è un elemento sempre più adottato nei bagni al posto della vasca in quanto permette di lavarsi in tempi minori e consumando molta meno acqua. È formata da tre parti che però vanno integrate ...

JAYSK pianta creativa fiori tridimensionali adesivi murali vivere adesivi murali camera da sfondo 3d Wall Sticker acrilico, 167 * 500 millimetri

Prezzo: in offerta su Amazon a: 25€


Quali sono i possibili utilizzi?

Finestre in vetro sabbiato Il vetro satinato sabbiato viene spesso adoperato per la costruzione delle porte e delle finestre, proprio per la sua opacità e per la protezione che è capace di garantire. Le lastre di vetro sabbiato, tra l'altro, si conciliano perfettamente con altri materiali potenzialmente presenti in strutture di questo tipo, come il legno e il metallo. Di frequente, inoltre, il vetro in questione è impiegato per la realizzazione delle pareti divisorie degli uffici, poiché assicura discrezione ed eleganza e diventa un vero simbolo di prestigio. Questo straordinario materiale viene usato anche per le ante dei mobili, per i box doccia e per le vetrate decorative. Esso è perfetto sia per gli edifici privati sia per quelli pubblici, per le banche, per gli studi, per i ristoranti: in sintesi, per tutti quegli ambienti ai quali si desidera conferire un aspetto distinto e raffinato.


Vetro satinato sabbiato: Come pulire

Pareti in vetro sabbiato La pulizia del vetro satinato sabbiato è un'operazione necessaria per mantenere intatto lo splendore del materiale, ma non è affatto complicata: essa può essere effettuata anche con metodi casalinghi. Ad esempio, è possibile adoperare una miscela di acqua e gocce di aceto, in grado di rendere le lastre lucide e brillanti. In alternativa si consiglia di usare un semplice detersivo con azione sgrassante, da applicare con un panno in microfibra e da risciacquare abbondantemente. Un altro metodo di pulizia del vetro sabbiato consiste nell'impiego del bicarbonato diluito in acqua e distribuito con della carta di giornale. Si tratta di tecniche semplici ed economiche, ma del tutto efficaci. Prima di applicare il sapone, comunque, è essenziale rimuovere la polvere con uno spolverino o con un comune panno di lino.



COMMENTI SULL' ARTICOLO