Mattone faccia a vista

Le principali caratteristiche del mattone faccia a vista

Il mattone faccia a vista è un tipo di mattone prodotto in laterizio o in calcestruzzo, dalle ottime caratteristiche per pareti sia interne che esterne, e che non necessita di rivestimento (inteso come lo strato più esterno delle pareti verticali). Dal momento che solitamente il rivestimento esterno serve per aumentare la resistenza meccanica degli elementi verticali dell'edificio, aumentare l’isolamento termo-acustico, dare una buona protezione contro gli agenti inquinanti ed atmosferici e infine migliorare l’impatto estetico dell’edificio, si evince che il mattone faccia a vista abbia tutte queste caratteristiche. Dunque esso può vantare una superficie ben rifinita e sagomata, impermeabilizzata e traspirante per evitare la formazione di muffe, resistente alle sollecitazioni meccaniche e ai cambiamenti di temperatura, molto isolante ed inalterabile nel tempo.
Mattoni faccia a vista

MATTONE LISTELLO FACCIA A VISTA SP CM 1X25H5,5 MQ 0,58 (ROSSO)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 46€


I processi di lavorazione del mattone faccia a vista

Forno per la cottura dei mattoni Tutte le caratteristiche positive e funzionali del mattone faccia a vista sono assicurate dal metodo di lavorazione a cui è sottoposto. Per l’impasto vengono utilizzate argille pregiate, che vengono lavorate con un processo di estrusione o di stampaggio, le cui differenze sono abbastanza notevoli. Con il processo di estrusione si ottengono mattoni dalle dimensioni regolari, con tre facce lisce e spigoli netti: l’argilla viene versata in uno stampo aperto da un lato, ottenendo filoni lunghi che vengono successivamente tagliati, essiccati e messi a cottura nel forno. Nel processo di stampaggio invece l’argilla è versata in stampi inumiditi, poi viene essiccata e cotta in forno come di consueto: si ottengono mattoni molto rugosi come se fossero fatti a mano, ma con cinque facce perfettamente lisce.

  • Piastrelle in travertino Le piastrelle sono caratterizzate da uno spessore compreso in linea di massima fra i 4 e i 15 mm e possono avere le forme più disparate: dal quadrato all'esagono, dal rombo al rettangolo. Talvolta può...
  • Posa in opera di un massetto Per realizzare un pavimento a regola d'arte non è sufficiente riuscire a mettere in posa con professionalità mattonelle, piastrelle o parquet. Il segreto per avere un pavimento uniforme e piano, già p...
  • Pavimentazione in gres porcellanato Il gres porcellanato è uno dei materiali più adoperati nell'edilizia moderna poiché non si graffia, non si deteriora facilmente e ha un aspetto particolarmente gradevole alla vista. Viene commercializ...
  • Varie tipologie di piastrelle adesive Le mattonelle adesive vengono realizzate quasi sempre in PVC. Presentano numerosi vantaggi rispetto alle piastrelle tradizionali in quanto permettono di effettuare una posa estremamente semplice anche...

Frattone Marcafughe A Sezione Semirotonda. Con Manico In Legno.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,46€


La differenziazione dei mattoni secondo il colore e le caratteristiche

Mattoni di diverse colorazioni A seconda del tempo di cottura o dell’aggiunta di polveri metalliche, il mattone faccia a vista può assumere diverse colorazioni, oltre al rosso. Esistono mattoni chiari (o albasi), cotti per poco tempo e, al contrario, mattoni scuri (ferrioli) che hanno subito una lunga cottura; se si addiziona del manganese, si ottengono mattoni neri; se si mescolano le argille di cottura gialla e rossa, si avranno dei mattoni rosa. I trattamenti superficiali creano un’ulteriore distinzione tra i mattoni. Vi sono i mattoni sabbiati, con la superficie liscia, che si ottiene sottoponendo il mattone ad un processo di abrasione mediante un getto violento di sabbia; i mattoni corrugati, che al contrario presentano una superficie rugosa, che regala un gioco di luci ed ombre alla muratura con un intreccio di sporgenze; infine i mattoni anticati, con scanalature oblique che simulano il logorio causato dal tempo.


Mattone faccia a vista: I principali usi del mattone con faccia a vista nell'edilizia

Pavimentazione realizzata con mattoni Nel campo dell’edilizia, il mattone con faccia a vista viene utilizzato per la realizzazione di pareti e pavimentazioni interne ed esterne, e strutture decorative come fioriere, stufe, forni o panchine. Le pareti hanno un grande impatto estetico, in quanto i mattoni creano effetti notevoli tramite la loro disposizione per colore e tessitura; si distinguono tuttavia varie tipologie di disposizione, come ad esempio a scacchiera, a spina di pesce, a grigliato e a cortina. Le pavimentazioni, oltre a vantaggi estetici non indifferenti, hanno numerose proprietà: innanzitutto, sono antiscivolo, quindi sono ottimi per scale e giardini, e inoltre sono molto durevoli nel tempo; proteggono gli strati sottostanti alla pavimentazione evitando la formazione di umidità per il deposito dell’acqua atmosferica al di sotto del pavimento; infine, riducono i rumori del calpestio, grazie alla microporosità naturale.



COMMENTI SULL' ARTICOLO