Addolcitore acqua

L'addolcitore per acqua e i danni causati dal calcare

L'addolcitore per acqua è un particolare dispositivo che elimina il calcare, cioè il carbonato di calcio, dall'acqua proveniente dall'impianto idraulico domestico. Il minerale è notoriamente pericoloso per l'efficienza di alcuni apparecchi elettrici e delle tubature, a causa delle incrostazioni che provoca, e, in alcuni casi, è dannoso anche per la salute. L'acqua assorbe sali di calcio e magnesio, dagli strati del terreno, prima di arrivare nelle abitazioni e diventa così un'acqua cosiddetta "dura", in misura più o meno elevata, in base alla concentrazione dei minerali contenuti. I sali dell'acqua troppo dura non sono buoni conduttori di calore perciò il loro accumulo porta gli elettrodomestici, come lavatrici e lavastoviglie, a consumare più energia elettrica e ad aver bisogno di maggiori interventi di manutenzione. Per questo l'impiego di un addolcitore è molto utile per risolvere questi problemi.
Diversi tipi di addolcitori

Addolcitore d'Acqua AS200 -> W2B200 di Water2Buy Addolcitori d'Acqua -> Valvola By-Pass G R A T I S -> 7 Anni di Garanzia -> No.1 Tra gli Addolcitori in Amazon

Prezzo: in offerta su Amazon a: 409€
(Risparmi 550€)


Ulteriori danni del calcare e vantaggi dell'addolcitore

Impianto addolcitore per acqua L'addolcitore evita anche che i sali di calcio e magnesio riducano il flusso dell'acqua nelle tubazioni, nelle valvole e nei rubinetti, nelle caldaie e nei serbatoi, intasati dai loro depositi. L'acqua dura inoltre rende necessario un uso maggiore di detersivo per il bucato, rende sfibrati e duri i tessuti. L'eliminazione del calcare dall'acqua permette poi di avere bicchieri e piatti brillanti, privi di quel velo biancastro che li opacizza. Le acque dure tendono a rovinare i capelli e la pelle, alterano il sapore degli alimenti quando usate per cuocere. Il dispositivo viene installato dopo il contatore dell'acqua e fornisce acqua senza calcare a tutto l'impianto di casa. Come conseguenza ci saranno meno spese e maggiore risparmio di energia, fino al 70% in meno di consumo di detersivi, anticalcare, ammorbidenti e brillantanti.

    Addolcitore d’Acqua -> W2B800 di Water2Buy Addolcitori d’Acqua -> Efficiente Metro di Controllo Progettato per i Bacini d’Acqua ad Alta Durezza -> Valvola By-Pass G R A T I S -> 7 Anni di Garanzia

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 599€
    (Risparmi 513€)


    L'addolcitore per acqua e il prezzo relativo sul mercato

    Dispositivi addolcitori per acqua I modelli di addolcitore per acqua con prezzo più basso sono quelli manuali, con struttura in acciaio inox, facili da utilizzare e sicuri. Possono addolcire l'acqua per caldaie di piccole dimensioni, per la macchine del caffè espresso e per la lavastoviglie. I dispositivi più economici da 8 litri costano attorno agli € 85, quelli da 12 litri un po' di più, € 110. Gli addolcitori manuali da 16 litri sono disponibili a circa € 120 e quelli da 20 litri si vendono a € 140. Le versioni più avanzate possono però essere più costose e cioè da € 130 (8 litri) a € 190 (20 litri). I dispositivi automatici cabinati, con valvola a tempo, hanno costi più alti. I modelli da 5 litri hanno un prezzo di € 400, quelli da 8 litri costano € 425 e quelli da 12 litri sono proposti a circa € 450 ma alcune aziende producono addolcitori di oltre € 500. I dispositivi automatici più complessi, sia volumetrici che a tempo: da € 600 a 800. I modelli migliori, di grande capacità, costano da € 900 a 1.500.


    Addolcitore acqua: Il filtro dell'addolcitore per acqua

    Altro impianto di addolcitore Il filtro dell'addolcitore per acqua generalmente utilizza lo scambio degli ioni di calcio e di magnesio con quelli di sodio. L'acqua dura in entrata nel dispositivo viene fatta scorrere su una superficie coperta di particolari resine, come polimeri di stirene e divinilbenzene. Questi composti hanno nella loro struttura dei gruppi solfonato ai quali sono legati gli ioni di sodio. Questi ultimi sono quindi scambiati con gli ioni di calcio e magnesio contenuti nell'acqua da addolcire. Dopo un determinato periodo di utilizzo, le resine sono rigenerate mediante un trattamento con una soluzione d'acqua satura di sale che riporta gli ioni sodio sul letto di resina. Ogni tipo di addolcitore è dimensionato secondo il valore di durezza dell'acqua da eliminare prima che occorra procedere alla sua rigenerazione. Esistono due generi di filtri: quelli che funzionano a tempo e quelli a volume.


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO