Antintrusione

Sistemi antintrusione: a chi servono e perché

Il mondo dei sistemi antintrusione purtroppo riguarda tutti e sempre più spesso se ne richiede l'installazione nei più disparati luoghi: abitazioni private, uffici, aziende, attività commerciali, Chiese e qualunque proprietà privata o pubblica. Ormai è diventata una necessità quella di prevenire l'intrusione di malintenzionati nelle proprie abitazioni o nei posti di lavoro. Finestre e porte blindate, inferriate e normali sistemi antintrusione possono non essere sufficienti, così si ricorre al vasto mercato dei sistemi di sicurezza. La scelta è notevole, si può spaziare da impianti di videosorveglianza multitecnologici a strumentazioni più semplici. Affidandosi a personale esperto, è possibile valutare caso per caso. Secondo il grado di esposizione dello stabile, unitamente alla richiesta del cliente, viene definito un grado di pericolosità e comparato alle esigenze individuali, si può scegliere, così, il sistema antintrusione migliore.
Ladro che si introduce in casa

Kit Videosorveglianza WiFi Aottom 1080P Kit Telecamere di Sorveglianza WiFi, 8CH NVR Telecamere Wifi, Sistema Videosorveglianza WiFi, Visione Notturna, Motion Detection, Allarme E-mail, P2P, Senza HDD

Prezzo: in offerta su Amazon a: 188,95€
(Risparmi 25,04€)


Impianto di videosorveglianza IP wireless

Impianto di sicurezza wireless Tra le tecnologie antintrusione più all'avanguardia c'è sicuramente il kit di videosorveglianza IP wireless. Scopriamo come funziona e perché è così innovativo. Innanzitutto assicura immagini ad altissima risoluzione poiché sono a scansione progressiva. Questo, specie se installate in edifici ad alto rischio, garantisce precise ricostruzioni dei fatti sia in condizioni di luminosità adeguata sia con scarsa luce. Vengono installate 2 telecamere IP, un videoregistratore (NVR) che si occuperà di archiviare e gestire i file e un encoder video che converte i file da analogici a IP. Il tutto può poggiare anche su rete cablata, meglio se direttamente su rete wireless. Tutti i dispositivi hanno server integrati per agevolare le operazioni di videosorveglianza. Inoltre a questo sistema wireless è possibile, su richiesta del cliente, apportare altre migliorie come i sensori di movimento, le telecamere IP fisse, robotizzate, con filtro panoramico o day/night.

  • Videocamere antifurto L’antifurto per esterni è in grado di assicurare una certa tranquillità per la propria casa nel momento in cui si è lontani per lavoro o per vacanza, lasciando i propri beni custoditi. Vi sono differe...
  • Videosorveglianza sicurezza La sicurezza in casa permette di passare le proprie ore al lavoro e in vacanza senza la preoccupazione di ritrovare spiacevoli sorprese nel momento in cui si varca la soglia della propria abitazione. ...
  • Antifurto senza fili con allarme L’antifurto senza fili rappresenta un’innovazione per tutti i sistemi di allarme della propria abitazione o di altri luoghi da tenere al riparo da malintenzionati. Si tratta di un sistema molto all’av...
  • Videosorveglianza di una casa I sistemi sicurezza casa sono pensati per coloro che intendono trascorrere i momenti fuori casa in maniera rilassata e senza avere brutte sorprese al rientro. Si tratta di impianti che nella generalit...

[1080P ] Telecamera di Video Sorveglianza Batteria Ricaricabile + Pannello Solare, Ctronics Wifi Senza Fili Telecamera IP con Sensore di Movimento PIR, Audio Bidirezionale a 2 Vie, Visione Notturna IR

Prezzo: in offerta su Amazon a: 109,99€
(Risparmi 120€)


Videosorveglianza a Circuito Chiuso

Telecamera per videosorveglianza a circuito chiuso La videosorveglianza a Circuito Chiuso è un noto sistema antintrusione anche conosciuto come sistema di sicurezza TVCC. Si rende piuttosto idoneo quando la proprietà da proteggere è ubicata, per esempio, in un luogo isolato. Ciò la rende più esposta al rischio di potenziali attacchi da parte di malintenzionati. Questo tipo di impianto è semplice ma dal risultato efficace. Si possono collocare una o più telecamere, appunto a circuito chiuso, in punti precisi. Gli addetti all'installazione selezioneranno i cosiddetti punti strategici. Le telecamere trasmettono il segnale al monitor cui sono collegate. Vi sono due opzioni a scelta del cliente: avere il monitor in casa e monitorare egli stesso per quanto possibile o richiederne il diretto collegamento con uno degli Istituti di Vigilanza preposti. Anche questo sistema antintrusione dispone di optional come i sensori sonori, quelli di movimento e termici.


Antintrusione: Quale scegliere

Proteggere la propria casa Il primo suggerimento da seguire per scegliere il corretto sistema antintrusione è quello di affidarsi a mani esperte. Bisogna valutare concretamente di cosa si ha bisogno o si rischia d'installare un impianto non idoneo o uno esageratamente tecnologico per l'area da proteggere. Prima di decidere è bene stabilire che cosa si ha la necessità di monitorare. Si tratta di un perimetro vasto o un'area piccola? Un'attività lavorativa o un'abitazione ? Singole persone o una pluralità di persone ? C'è qualcosa di preciso che volete controllare ? Le risposte vi guideranno verso l'impianto antintrusione migliore e che soddisfi il criterio di sicurezza che vi occorre. Tenendo conto che in base anche a quanto si vuole spendere esistono tecnologie "basic" come quella analogica che sfrutta connettori e led infrarossi ma assicura comunque una discreta resa. Fino ad salire con le HD e le IP. Le AHD sono una buona via di mezzo, qualità-prezzo, tra analogica e wireless IP.



COMMENTI SULL' ARTICOLO