La sicurezza in casa

I livelli di sicurezza in casa

La sicurezza in casa andrebbe organizzata ragionando per livelli. Il primo step di sicurezza dovrebbe essere rappresentato da un sistema preventivo di dissuasione. Il metodo più immediato sono i cartelli che vietano l'accesso all'area e che avvisano della presenza di un allarme o delle telecamere di sorveglianza. Alcuni, erroneamente, pensano che sia sufficiente mettere i cartelli o i sensori e le videocamere false per risparmiare e impaurire comunque i ladri. Purtroppo ormai anche chi compie i furti sa riconoscere benissimo i sistemi d'allarme falsi da quelli effettivamente funzionanti. La miglior cosa sarebbe il montaggio di un perimetrale esterno con rilevazione dei movimenti per fermare il malintenzionato ancor prima dell'accesso. Il secondo step è rappresentato dai rilevatori di apertura delle porte e delle finestre. Anche gli infissi possono contribuire ad aumentare il grado di sicurezza dell'abitazione, potendo scegliere serramenti blindati o inferriate. Da ultimo si può montare un volumetrico interno, per avvisare quando l'intruso si trova dentro la casa.
La sicurezza in casa

Blink XT2 | Telecamera di sicurezza per interni/esterni con archiviazione sul cloud, audio bidirezionale, autonomia di 2 anni | Sistema a 5 telecamere

Prezzo: in offerta su Amazon a: 459,99€


La sicurezza in casa con i sensori d'allarme

Inserimento allarme I sensori per la sicurezza in casa vengono collegati alla centrale d'allarme mediante i cavi nelle versioni filari, oppure via radio sfruttando le frequenze di trasmissione predefinite. Le moderne tecnologie di comunicazione wireless offrono ottime garanzie di sicurezza e la massima semplicità nel montaggio. I sensori possono essere di vario genere, ciascuno più adatto ad una specifica esigenza tecnica e pratica. Le barriere perimetrali servono per creare una zona di sicurezza entro la quale sia impossibile fare accesso. Talvolta vengono nascoste all'interno di elementi accessori del giardino, in modo da sorprendere il malintenzionato senza fornire riferimenti. Inoltre esistono i perimetrali di movimento, che rilevano le persone quando sono ancora lontane dalla parete dell'edificio. Le versioni più moderne utilizzano la tecnologia "pet immune", cioè riescono a discriminare una persona da un gatto o da un cane, senza dare mai falsi allarmi. Ci sono infine i rilevatori di rumore, di rottura vetri e i sensori magnetici per l'apertura delle ante di porte e finestre.

  • Cancelletto per bambini sulle scale Se in casa ci sono dei bambini, che tra l'altro di solito sono molto vivaci, per garantire la sicurezza nei vari ambienti dell'abitazione sono necessari dei cancelletti per bambini. Sono proprio i nos...
  • Montascale a poltroncina con comando. Il montascale a poltroncina consente di sedersi in tutta comodità sulla poltrona integrata e di spostarsi con il comando a joystick. É composto da pedana, spalliera, schienale, due braccioli e una gui...
  • Videosorveglianza sicurezza La sicurezza in casa permette di passare le proprie ore al lavoro e in vacanza senza la preoccupazione di ritrovare spiacevoli sorprese nel momento in cui si varca la soglia della propria abitazione. ...
  • Una telecamera wireless di tipo dome I fatti di cronaca, la costante presenza dei media che rendono pubblici particolari raccapriccianti in merito a episodi violenti che avvengono in danno delle persone, come furti e rapine in abitazione...

ANNKE Kit Telecamera Videosorveglianza Wi-Fi Wireless 8CH 1080P FHD Sistema di Sorveglianza Plug and Play H.264+ Sistema di Sicurezza Videocamere IP Bullet Visione Notturna Accesso Remoto 1TB HDD

Prezzo: in offerta su Amazon a: 305,99€
(Risparmi 4€)


La sicurezza in casa con i serramenti blindati

Porta di sicurezza Per aumentare il livello di sicurezza di un edificio è possibile dotare gli infissi di inferriate. Le sbarre metalliche, per essere rimosse, dovrebbero venire sottoposte a lavorazioni complesse, impossibili da effettuare di notte, in silenzio, senza che nessuno se ne accorga. Si tratta, tuttavia, di un sistema meccanico di protezione, che non garantisce la certezza dell'efficacia. In aggiunta o in alternativa si possono scegliere le porte e le finestre blindate. Ormai in commercio si trovano serramenti blindati realizzati con ogni tipologia di materiale: alluminio, legno, pvc. All'interno dei profili vengono inseriti rinforzi speciali per impedire lo scasso della struttura. Anche gli accessori sono differenti dalle tradizionali porte e finestre, con le cerniere, le maniglie e le serrature di sicurezza. Infine ci sono i vetri antisfondamento, che sono resistenti, nei modelli migliori, addirittura agli spari.


La consulenza e il montaggio dei dispositivi

Kit allarme Per ottenere il miglior livello di sicurezza in casa sarebbe opportuno rivolgersi a un vero e proprio professionista del settore. Le consulenze sulla sicurezza dell'abitazione vengono fatte con lo scopo di individuare i punti deboli e operare le dovute modifiche dotando l'edificio degli adeguati sistemi anti-intrusione. Il consulente di solito è in contatto diretto con le aziende che forniscono i sistemi d'allarme, di videosorveglianza e gli infissi. Alcune ditte che si occupano di sicurezza, nei casi dove si ritenga necessario, si rivolgono anche a un servizio di sorveglianza armata privata. Il montaggio dei dispositivi d'allarme andrebbe sempre lasciato fare a personale esperto in materia. Su internet e nelle grandi catene commerciali, comunque, si trovano i kit d'allarme e i kit videosorveglianza fai da te, che è possibile installare anche da soli seguendo poche e semplici istruzioni.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO