Composizione calcestruzzo

Dal cemento alla composizione calcestruzzo

Nella composizione calcestruzzo, gli elementi principali sono il cemento, gli aggregati (ovvero le sostanze inerti) e l'acqua. Quest'ultima svolge un ruolo fondamentale in quanto reagisce chimicamente con il cemento, permettendone l'attivazione. Tramite questa reazione, il cemento funge da legante idraulico e riesce a tenere uniti gli inerti, che altro non sono che aggregati lapidei di svariate dimensioni. Ma vediamo le caratteristiche dei vari elementi nella composizione calcestruzzo. Innanzitutto, il cemento è una miscela di alluminati e silicati di calcio, i quali reagiscono rapidamente con l'acqua grazie alla macinazione molto fine, formando una massa molto dura nel processo di attivazione. Per quanto riguarda gli aggregati, è necessario prima fare una distinzione tra gli inerti a grana grossa (solitamente ghiaia) e quelli a grana fine (sabbia): per ottenere un buon calcestruzzo, è necessario che le due tipologie siano presenti in proporzioni opportune.
Sacchi cemento

Stanley STHT0-26088 - Spatola per stuccare preformata, lama in acciao Inox, Multicolore (Multicolore)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,39€
(Risparmi 0,62€)


Alcuni accorgimenti per avere la migliore composizione calcestruzzo

Colata cemento Vi sono alcune caratteristiche di cui tenere obbligatoriamente conto per avere una buona composizione calcestruzzo. Innanzitutto, non bisogna esagerare con il quantitativo di cemento: la resistenza del calcestruzzo aumenta in proporzione alla quantità di questo elemento, ma una dose eccessiva può risultare dannosa. Per un quintale di cemento sono necessari circa 30 litri di acqua, ma tale quantità deve aumentare del doppio per poter lavorare il calcestruzzo: tuttavia, aumentando la quantità di acqua peggiorano le prestazioni del calcestruzzo. Per ovviare a questo inconveniente si possono aggiungere dei fluidificanti. Le condizioni ambientali sono di fondamentale importanza: vanno evitate temperature troppo rigide, in quanto il caldo velocizza l'evaporazione dell'acqua superficiale, mentre il freddo rallenta la presa.

  • Gettata di calcestruzzo per edilizia Il calcestruzzo, chiamato nel linguaggio comune cemento armato e nell'edilizia conglomerato cementizio armato, viene impiegato come materiale da costruzione. Gli usi principali riguardano la realizzaz...
  • Costruzione di un muro in cemento armato Il cemento armato, chiamato anche calcestruzzo armato, è un materiale edile impiegato normalmente per costruire edifici, pareti, fondamenta e muri di sostegno. È costituito da un'armatura di barre di ...
  • Cemento con armatura a vista Il cemento armato precompresso è un materiale utilizzato nell'edilizia composto da calcestruzzo, ovvero una miscela di sabbia, cemento, acqua ed elementi lapidei come la ghiaia, e barre di acciaio; a ...
  • Viti autofilettanti per calcestruzzo Le viti per calcestruzzo rappresentano un prodotto innovativo ed utile, adatto non solo per cemento armato, ma anche per materiali come pietre calcaree e naturali, arenarie, marmo ed altro ancora: mat...

Custodia per Chiavi/Armadietto per Chiavi - Capacità 24 Chiavi. Serratura a Chiave

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,49€


Composizione calcestruzzo: Lavorabilità e resistenza

Calcestruzzo edilizia Come detto prima, vi sono alcuni fattori importanti che influenzano la resistenza del calcestruzzo: la quantità di cemento, la composizione degli inerti, il rapporto di acqua e cemento e le condizioni ambientali. Tali fattori insieme alla composizione calcestruzzo determinano un buon prodotto finito. La resistenza del calcestruzzo varia in relazione alla durata in anni dei processi chimici che avvengono durante il periodo della presa del cemento (stagionatura). Le condizioni di umidità durante tale periodo influenzano la resistenza finale del calcestruzzo. Per ottenere un buon calcestruzzo in getti compatti, senza difetti o cavità, è necessario tenere conto della lavorabilità, caratteristica che si può migliorare aumentando la quantità di acqua, andando a ridurne però la resistenza: per compattare il tutto, si possono aggiungere dei fluidificanti alla composizione calcestruzzo oppure usare dei macchinari vibranti.



COMMENTI SULL' ARTICOLO