Impianti

Materiali da costruzione

Scegliere i materiali da costruzione per l'edificio che si vuole costruire significa dover considerare diversi fattori. Il materiale deve saper resistere alle forze che gravano su di esso e ad eventuali terremoti. Un altro elemento importante è la capacità di trattenere il calore; la pietra e il legno ad esempio, producono un ottimo isolamento termico, a differenza del metallo. Bisogna valutare anche la capacità del materiale di riuscire a trattenere i rumori all'interno delle stanze in cui vengono prodotti. Inoltre gli sbalzi termici creano delle deformazioni su alcuni tipi di materiali, mentre altri sono più resistenti, come l'acciaio, il cemento armato o materie plastiche rinforzate da fibre di carbonio e vetro. Solo quando tutti questi fattori saranno stati presi in considerazione si potrà scegliere senza sbagliare i materiali da costruzione da utilizzare per costruire l'edificio.
impianti per la casa

Merlotti 40.448 Scatola di Derivazione per Impianti a Vista

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,96€


Cemento e mattoni

Edificio in cemento e mattoni Molte persone si ritrovano a domandarsi se sia meglio una casa in muratura oppure una casa in cemento armato. Bisogna considerare tutte le varie differenze che ci sono tra cemento e mattoni. I blocchi in laterizio ormai vengono utilizzati principalmente per un motivo estetico. Inoltre, anche per quanto riguarda la sicurezza, il cemento è un materiale meno vulnerabile in caso di terremoto, ma questo non vuol dire che se si abita in una zona sismica si deve usare per forza questo materiale. La muratura portante è ideale se si vuole costruire una villetta con un seminterrato e un piano, in quanto è molto versatile.Lo spessore delle pareti di perimetro nel caso del cemento armato è minore di quello della muratura in quanto bisognerebbe considerare anche l'aggiunta dell'isolante. I mattoni sarebbero di conseguenza più ingombranti di una struttura in cemento.

  • Stufa a pellet con rivestimento rosso Le stufe a pellet sono tra le più utilizzate negli ultimi anni. La loro richiesta è salita in maniera vorticosa, tanto che vari brand hanno messo sempre più impegno nel realizzarle ricercando quei des...
  • Esempio di caminetto a bioetanolo I caminetti a bioetanolo sono sempre più presenti all'interno delle case italiane: il successo di questo tipo di riscaldamento è dovuto proprio alle caratteristiche del combustibile usato. Il bioetano...
  • Stufa senza canna fumaria La stufa senza canna fumaria non è quella che non ha un tubo di scappamento, ciò sarebbe impossibile perché è necessario espellere i gas prodotti dalla combustione, bensì si tratta di un tubo di 8 cm ...
  • Centralina comando di un impianto antintrusione Gli impianti antintrusione sono indicati per coloro che amano la tranquillità e non vogliono rischiare di trovare sorprese negative al momento del rientro in casa, soprattutto se si è costretti a lung...

Rothenberger RP30 - Pompa per testaggio di impianti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 115€


Impianti Elettrici civili

Impianti elettrici Milano TecnoService L'impianto elettrico civile si progetta considerando l'arredamento della casa in cui deve essere inserito. Infatti è importante conoscere dove si trovano le lampade, la televisione, il frigorifero e gli altri elettrodomestici. In ogni caso però le prese devono essere posizionate in maniera uniforme lungo le pareti, quindi ogni fattore va considerato. Ogni componente ha bisogno di due circuiti diversi, uno per le prese e l'altro per le luci. Le prese e gli interruttori devono trovarsi alle giuste distanze da terra. I cavi conduttori necessari, invece, sono tre: uno serve per la fase corrente, uno per la messa a terra e l'ultimo per il neutro. Il primo deve essere caratterizzato dal colore nero oppure dal grigio, il secondo dal giallo o dal verde e il terzo dall'azzurro.


Impianti Fotovoltaici

Un impianto fotovoltaico, nel caso in cui sia residenziale, serve per convertire la luce solare in elettricità utilizzando dei moduli fotovoltaici. L'impianto più comune è quello da collegare alla rete elettrica, il quale permette di utilizzare sia l'energia solare di giorno e quella elettrica di notte o quando quella solare non è sufficiente. I moduli fotovoltaici vengono installati sul tetto della casa e funzionano tramite l'assorbimento dei fotoni dei raggi solari che poi determinerà la conversione in elettricità, la quale avviene in un tempo brevissimo. Essa in seguito viene poi convertita da corrente continua a corrente alternata per l'utilizzo domestico. L'energia che è stata prodotta quindi non costa praticamente nulla, di conseguenza l'autoconsumo è il mezzo efficace per diminuire notevolmente la bolletta.


Impianto di antifurto

In Italia, soprattutto durante il periodo estivo, avvengono molti furti domestci. Per stare tranquilli e godersi le vacanze, è necessario installare un impianto di antifurto che protegga la propria casa. Scegliere l'impianto di sicurezza non è così facile, bisogna infatti considerare il numero di stanze e le dimensioni della casa, se si hanno animali e altri fattori. In molti casi, non è richiesto l'intervento di un tecnico per l'installazione in quanto grazie alla funzione wirless non si devono modificare le murature. Riguardo ai prezzi, è meglio non fidarsi degli impianti troppo economici poichè spesso sono indice di bassa qualità. Ci sono tanti tipi di impianti di sicurezza domestici come ad esempio l'antifurto senza fili, i kit allarme fai da te, l'allarme GSM e molti altri, che molte volte è consigliabile abbinarli ad ausili come porte blindate.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO