Impianti antintrusione

Impianti antintrusione

Gli impianti antintrusione sono indicati per coloro che amano la tranquillità e non vogliono rischiare di trovare sorprese negative al momento del rientro in casa, soprattutto se si è costretti a lunghe assenze. Con l'aumentare degli episodi legati alla criminalità è opportuno prendere le dovute accortezze per proteggere se stessi, i familiari ed i propri beni. Vi sono vari sistemi da installare in base alle proprie esigenze e alla tipologia di appartamento che si deve difendere come quelli ad infrarossi, quelli perimetrali, quelli wireless o cablati. Naturalmente è opportuno scegliere un impianto di prima qualità, sicuro e garantito, magari facendosi consigliare da un professionista del settore in grado di trovare la soluzione più idonea e funzionale. Sono previste anche delle agevolazioni fiscali per l'acquisto e l'installazione, così da risparmiare sul costo finale.
Centralina comando di un impianto antintrusione

Victure FHD 1080P Telecamera IP esterna, Telecamera di Sicurezza con Rilevazione Movimento Telecamera WiFi con IP66 Visione Notturna Impermeabile 2 Vie Audio Compatibile con IOS/Android

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€


Caratteristiche impianti antintrusione

Raggio protetto dai sensori di un impianto antitrusione Le caratteristiche degli impianti antintrusione sono differenti a seconda della tipologia del sistema. Dal punto di vista strutturale hanno come elementi comuni una centrale, i sensori, un allarme sonoro. La centrale è la parte più importante perché da lì partono i comandi, l'attivazione e le contromisure necessarie. I sensori rilevano la condizione anomala e inviano un segnale che viene tramutato dal sistema in allarme sonoro e luce lampeggiante che ha come obiettivo quello di avvisare anche ad ampio raggio la situazione di pericolo, così da far intervenire pattuglie di vigilanza o forze dell'ordine. Tramite la centralina si può attivare il sistema anche a tempo. L'impianto viene collegato tramite GSM al telefono del proprietario e a quello delle forze dell'ordine o dell'istituto di vigilanza, in maniera tale da essere avvertiti tempestivamente della presenza di estranei che potrebbero causare gravi danni.

  • Stufa a pellet con rivestimento rosso Le stufe a pellet sono tra le più utilizzate negli ultimi anni. La loro richiesta è salita in maniera vorticosa, tanto che vari brand hanno messo sempre più impegno nel realizzarle ricercando quei des...
  • Esempio di caminetto a bioetanolo I caminetti a bioetanolo sono sempre più presenti all'interno delle case italiane: il successo di questo tipo di riscaldamento è dovuto proprio alle caratteristiche del combustibile usato. Il bioetano...
  • Stufa senza canna fumaria La stufa senza canna fumaria non è quella che non ha un tubo di scappamento, ciò sarebbe impossibile perché è necessario espellere i gas prodotti dalla combustione, bensì si tratta di un tubo di 8 cm ...
  • Esempio di impianto di fitodepurazione Gli impianti di fitodepurazione possono costituire un vero e proprio trattamento secondario a valle dei pretrattamenti, oppure un trattamento terziario dopo i più comuni impianti di depurazione in cas...

Kit Telecamere Videosorveglianza WiFi NVR,SZSINOCAM Telecamera Sorveglianza 4CH 1080P con Visione Notturna,Motion Detection,Allarme E-mail,IP66 Impermeabile,4 Wireless Videocamera Esterno

Prezzo: in offerta su Amazon a: 199,98€
(Risparmi 60,01€)


Tipologie impianti antintrusione

Sistema perimetrale di un impianto antintrusione Esistono varie tipologie di impianti antintrusione per far fronte a tutte le richieste. Quella più usata soprattutto per le attività commerciali è la videosorveglianza che tiene sotto controllo le aree interne ad un'abitazione e soprattutto quelle esterne contemporaneamente. Le telecamere sono collegate ad un pannello di controllo e a monitor di trasmissione delle immagini. I sistemi a infrarossi sono i meno costosi e permettono di rilevare i movimenti di estranei mandando un allarme al segnalatore acustico. Si attiva tramite una centralina situata all'ingresso della casa. Un'altra tipologia utilizzata è il controllo delle porte e delle finestre tramite dei magneti opposti inseriti l'uno di fronte all'altro che creano un campo magnetico che si interrompe nel momento in cui vengono aperte. In questo caso si attiva l'allarme. Il sistema perimetrale invece riguarda dei sensori disposti in posizioni strategiche nella parte circostante la casa in grado di far scattare i sensori sonori e di riconoscere anche la tipologia di intrusione, come eventuali animali.


Prezzi impianti antintrusione

Impianto perimetrale per una struttura I prezzi degli impianti antintrusione variano a seconda della tipologia del sistema ed hanno un costo che varia dai 200 euro ai 5000 euro. I più costosi sono quelli di videosorveglianza poiché è richiesta anche la presenza fissa di un soggetto che deve monitorare la situazione. Solitamente questo impianto viene utilizzato dalle imprese commerciali. I meno costosi sono quelli ad infrarossi poiché la presenza di più operatori sul mercato permette l'abbattimento dei prezzi. Sono anche i più facili da utilizzare. Inoltre è possibile risparmiare su qualsiasi installazione di impianto antintrusione grazie alle agevolazioni fiscali che sono state prorogate fino al 31 dicembre 2016 con la legge di stabilità entrata in vigore nel 2015. Presentando la documentazione necessaria si può avere un rimborso pari al 50% della spesa effettuata per l'acquisto e per l'installazione.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO