Coperture tetti

Le coperture tetti

Le coperture dei tetti si realizzano nelle parti sommitali di qualunque tipologia di edificio. Non esiste, infatti, immobile che non ne sia dotato, a meno che non si tratti di vecchi ruderi o edifici in fase di demolizione. Le coperture servono per proteggere gli ambienti interni sia dagli animali che potrebbero altrimenti avervi accesso, sia dagli sgradevoli effetti delle intemperie, prime tra tutte neve e pioggia. Essenzialmente, le coperture dei tetti realizzate con i materiali corretti e seguendo le giuste procedure per la posa devono garantire l'assenza di problemi nell'edificio quali potrebbero ad esempio essere quelli derivanti dall'umidità (che si forma per la differenza di temperatura che ne consegue). Si comprende bene, quindi, come le coperture non abbiano solo finalità prettamente estetiche ma giochino un ruolo fondamentale nella salvaguardia dell'immobile e nella piena vivibilità che deve contraddistinguerlo.
Copertura di un tetto

7pz Tegole copertura tettoia impermeabile 3D tetto casetta box gazebo 48202857

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,54€
(Risparmi 20,36€)


Le tipologie di coperture per tetti

Realizzazione di una copertura per tetti In base al materiale che viene utilizzato per la realizzazione, le coperture per tetti si suddividono in diverse tipologie. Principalmente si parla di 3 tipi differenti. Il primo tipo è noto come copertura discontinua ed è quella che si ha nel momento in cui si utilizzano materiali come le tegole in laterizio, cemento o bituminose, lastre in pietra, legno o plastica. Si ha una copertura discontinua anche utilizzando coibentati, rame, lamiere in acciaio, paglia o canne lacustri. La seconda tipologia di coperture per tetti è, invece, denominata come continua. Questa può essere quella impermeabilizzata a freddo, a caldo, o con l'impiego di una membrana sintetica o bituminosa. La terza tipologia è detta semplicemente mobile ed è quella che si realizza prevalentemente nei settori dell'industria e dell'agricoltura. Riguarda, dunque, strutture come i capannoni, i magazzini, le tettoie o le coperture essenzialmente di tipo scorrevole.

  • Copertura leggera in plastica Le coperture tetti in plastica non sono affatto strutture provvisorie, poco valide esteticamente o temporanee come si può pensare nella maggior parte dei casi. Infatti, grazie alle tecniche e alle sol...
  • Copertura in pvc Le coperture dei tetti in pvc sono molto utilizzate in tutto il mondo per vari motivi. Innanzitutto sono robuste e durature e a differenza di altri materiali tradizionali non necessitano di particolar...
  • Realizzare una copertura tetto Le tegole in plastica e in PVC vengono anche chiamate finte tegole perché hanno lo stesso aspetto dei tradizionali elementi che costituiscono le coperture del tetto ma non sono in laterizio. Si tratta...
  • Tettoia realizzata in legno di notevoli dimensioni Le tettoie sono strutture che vengono utilizzate per coprire una parte all’aperto creando così degli spazi da utilizzare a seconda del caso e delle richieste. Esse possono essere di vario materiale te...

Tetto / Copertura superiore impermeabile per Gazebo 3x3m Bianco

Prezzo: in offerta su Amazon a: 38,1€


I requisiti delle buone coperture per tetti

Copertura di un grande tetto Vi sono alcuni requisiti che delle buone coperture per tetti devono assolutamente rispettare. Alcuni sono addirittura stabiliti per legge. Altri sono, se così si può dire, legati al buon senso e alla vivibilità che ogni edificio costruito a regola d'arte dovrebbe essere in grado di offrire. Il primo consiste nella buona tenuta contro le infiltrazioni di acqua. Il tetto, dunque, deve essere completamente impermeabilizzato al fine anche di evitare la formazione di umidità (dannosa per la salute). Altro requisito è la garanzia di un buon isolamento termico sia in estate che in inverno. In questa maniera si riesce anche ad avere un buon risparmio sul profilo energetico. Una buona copertura deve poi permettere la circolazione dell'aria ed essere resistente al fuoco secondo quanto stabilito dal Decreto Ministeriale 9/04/1994.


I principali materiali per le coperture dei tetti

Copertura per tetti moderna Scegliere bene il materiale con cui andare a realizzare le coperture dei tetti è fondamentale per portare a termine un buon lavoro che permetta di avere un ottimo isolamento termico, un'estetica piacevole e la completa protezione dalle intemperie. Tra i materiali più utilizzati vi sono sicuramente quelli plastici, o comunque, sintetici. I più apprezzati sono i pannelli in polistirene ecocompatibili che isolano bene, sono perfettamente impermeabili e facili da montare. L'ecocompatibilità, poi, garantisce il rispetto dell'ambiente grazie ad una minore produzione di agenti inquinanti. Il rame è un altro materiale molto usato per le coperture dei tetti ed il cui impiego è tramandato dalla tradizione edilizia. Si tratta, in sostanza, di tegole metalliche che richiamano quelle reali in tutto e per tutto ma che sono più leggere e facili da montare. Sono perfette per l'architettura di tipo moderno.


Coperture economiche per tetti in plastica

Le coperture economiche per tetti in plastica sono una tra le soluzioni maggiormente adottate da chi sta ristrutturando casa o vuole, semplicemente, cambiare la copertura della propria abitazione. Si tratta di coperture in PVC caratterizzate dall'essere altamente personalizzabili dato che permettono di scegliere tra molte colorazioni ed una vasta gamma di finiture. Le lastre in PVC richiamano le classiche tegole, o meglio il loro andamento curvo. Montare le coperture per tetti in plastica è un'operazione molto semplice che, tra l'altro, richiede davvero poco tempo per essere portata a termine. Se la struttura portante è in legno, in particolare, per il fissaggio si utilizzano delle semplici viti. Se, invece, è in muratura il tassello diventa la scelta obbligata. La copertura in PVC è interamente impermeabile e garantisce, tra l'altro, un ottimo isolamento termico sia durante l'estate che in inverno.


Coperture tetti: Coperture per tetti in metallo

Coperture per tetti in metallo Le coperture per tetti realizzate in metallo sono normalmente quelle che prevedono una lavorazione in acciaio. Anche in questo caso, esteticamente le lastre richiamano in tutto e per tutto la forma delle tegole (è tra l'altro possibile scegliere la tipologia di tegola). Si tratta di una copertura molto leggera e dal montaggio estremamente semplice e veloce, come avviene per le coperture in PVC. Il costo è abbastanza abbordabile e si aggira attorno ai 18 euro al metro quadrato. Rispetto al PVC l'acciaio ha una maggiore resistenza. Un inconveniente, però, è rappresentato dal fatto che conduce il calore e quindi, optando per una copertura di questo tipo, è assolutamente indispensabile provvedere prima all'isolamento termico della sezione sottostante al fine di evitare che la propria abitazione si trasformi, specialmente in estate, in una vera e propria serra.



COMMENTI SULL' ARTICOLO