Tettoie

Tettoie

Le tettoie sono strutture che vengono utilizzate per coprire una parte all’aperto creando così degli spazi da utilizzare a seconda del caso e delle richieste. Esse possono essere di vario materiale tenendo conto anche della zona climatica, dell’esposizione al sole e di tanti requisiti. Le tettoie sono anche utilizzate alla sommità delle porte per evitare che la pioggia le danneggi e per avere un minimo di copertura in caso di pioggia. Infatti tante volte quando si torna a casa con il temporale, ci si bagna solo per infilare la chiave nella serratura. È una struttura fissa e quindi viene considerata una pertinenza della casa, secondo la disciplina urbanistica. Se la tettoia è di notevoli dimensioni occorre stabilire un progetto strutturale richiedendo il Permesso di Costruire alla Pubblica Amministrazione, mediante domanda presso il comune dove si intende eseguire il lavoro.
Tettoia realizzata in legno di notevoli dimensioni

Blinky 96899-05 Pensiline ABS Bronzato, Alveolare, 60x100 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 28,8€


Caratteristiche delle tettoie

Tettoia di una casa in legno Le caratteristiche delle tettoie sono varie a seconda del loro utilizzo e delle loro dimensioni. Se si tratta di effettuare una copertura solo per una porta questa avrà delle misure piuttosto ridotte ed il più delle volte non necessitano di una struttura di supporto. Queste tipologie infatti vengono inserite direttamente nel muro. Un progetto più complesso deve essere realizzato per una tettoia che funge da copertura per una verandina o per un giardino. Infatti in questo caso essa poggia da una parte sul muro portante della casa e dal lato opposto su colonne che in genere sono due disposte alle estremità dei lati o al centro. A seconda poi del suo utilizzo si può scegliere l'estetica. Se la tettoia serve per riparare l'auto può essere più semplice rispetto ad una che ha anche una certa visibilità e che quindi richiede maggiore impegno ed un design più particolare. www.casabrico.bricocenter.it

    TecTake Pensilina Tettoia in policarbonato per porta o finestra per esterno 200x100cm

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 53,99€


    I materiali delle tettoie

    Tettoie disposte lungo un'abitazione in prossimità del mare. I materiali delle tettoie sono differenti e tale varietà è dovuta principalmente alle richieste dei consumatori. Essi possono essere scelti non solo in base al loro valore economico, ma anche a seconda della zona climatica dove si vive. Infatti una tettoia esposta alla neve, alla pioggia ed al freddo avrà caratteristiche tecniche differenti rispetto a quelle che si trovano nei posti in prossimità del mare o troppo soleggiate. Il legno resta il materiale più utilizzato poiché risulta non solo resistente agli agenti esterni, ma anche quello che riesce a conferire una particolare eleganza e raffinatezza alla struttura di copertura. Perfetto per gli ambienti classici o rustici. Un altro materiale è il metallo che risulta più scarno ma molto utilizzato soprattutto nelle attività commerciali. Negli ultimi anni, soprattutto per le strutture moderne, si è diffuso l'impiego del policarbonato, un materiale facile da utilizzare e molto versatile, perfetto per le zone calde e per le tettoie in prossimità del mare. www.lepostedisimplicio.it


    Tettoie in legno

    Serie di tettoie in legno Le tettoie in legno sono le più diffuse sia per la facile reperibilità di questo materiale sia per la bellezza dell'estetica. Si prestano soprattutto per quegli edifici che hanno un aspetto più rustico o classico, come una casa in campagna o in montagna. Negli ultimi anni la sua diffusione ha preso piede anche nelle città per realizzare le coperture dei balconi, per le terrazze o per i giardini. Il legno è un materiale molto resistente alla pioggia, alle infiltrazioni, alle muffe ed è facile da utilizzare. Per le funzioni di esterno viene trattato oppure verniciato.Questa tipologia di tettoia si presta anche ad essere decorata attraverso intagli, disegni e altre decorazioni, sfruttando anche le striature naturali, a seconda del legno scelto. Inoltre viene realizzata su misura si può optare anche per un colore differente. www.2pservice.it


    Disciplina sulle tettoie

    La disciplina sulle tettoie è regolamentata dal diritto urbanistico e da quello amministrativo. Esse vengono considerate come delle pertinenze della struttura principale e proprio per questo si devono seguire determinati procedimenti e richieste per la loro realizzazione. Innanzitutto è necessario recarsi presso gli uffici del comune dove si vogliono eseguire i lavori e presentare il permesso di costruire in base alla funzione stessa della tettoia. Per le strutture fisse serve anche la DIA, cioè la dichiarazione inizio attività. Nella costruzione di una struttura del genere occorre anche verificare che non vi siano altri edifici che interferiscono con la distanza minima di 5 metri. Discipline specifiche sono previste nel caso si intenda costruire la tettoia per un edificio che ha un particolare interesse storico o se si abita in un condominio.


    Funzioni di una tettoia

    tettoia Le funzioni della tettoia possono essere le più svariate. Queste possono essere costruite come riparo per la macchina, soprattutto se non si dispone di una struttura chiusa e non si vuole lasciare la propria autovettura sotto la pioggia, la grandine ed il temporale. Anche le verande vengono coperte con le tettoie per sfruttare gli spazi aperti e creare dei luoghi dove trascorrere momenti di relax, oppure dove si possono organizzare pranzi e cene all'aperto, sfruttando le belle giornate e la luce del sole. Le tettoie possono servire anche per aumentare la metratura della casa e creare uno spazio abitabile. Infatti sarà necessario chiudere anche le parti laterali per avere un'ulteriore stanza, luminosa e perfetta per trascorrere il tempo sia durante i mesi caldi che per quelli più freddi. Le tettoie sono anche utilizzate per coprire balconi o finestre in modo da proteggerle dalla pioggia o dalla grandine.




    COMMENTI SULL' ARTICOLO