Bonsai ligustrum

Quanto e quando irrigare i Bonsai ligustrum

I Bonsai ligustrum comprendono diverse specie e varietà che non richiedono eccessive cure colturali. Prediligono le irrigazioni regolari e frequenti a partire dalla ripresa vegetativa, in primavera. Occorre fare attenzione al drenaggio del substrato evitando sempre i ristagni idrici. La somministrazione si deve effettuare in più riprese, in maniera tale da permettere al terreno di assorbire la maggiore quantità d'acqua. Dal mese di marzo è necessario innaffiare una volta a settimana, mentre con l'arrivo dell'estate è consigliabile dispensare l'acqua anche due/tre volte, soprattutto nei mesi di luglio e agosto. Se le piante di Bonsai ligustrum vengono coltivate in ambienti caratterizzati da climi molto afosi, per garantire la corretta umidità è indicato vaporizzare o nebulizzare il fogliame.
Pianta di Bonsai ligustrum

Exotenherz.de - Bonsai cinese Ligustrum sinensis, età: 6 anni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,99€


Come prendersi cura dei Bonsai ligustrum

Bonsai ligustrum Le specie e varietà di Bonsai ligustrum sono tutte appartenenti alla famiglia delle Oleaceae. Questa tipologia di vegetali predilige i terreni fertili e ben drenati, l'ideale è un substrato areato composto da terriccio e akadama. In alternativa, è possibile optare per una miscela di sabbia grossolana e torba da amalgamare a una quantità maggiore di terriccio universale. I rinvasi si effettuano mediamente ogni due/tre anni e si accorciano le radici troppo lunghe. La pinzatura è costante durante la stagione vegetativa, si interviene sulle nuove ramificazioni che presentano più di quattro germogli, eliminando le coppie di foglie. La potatura e l'avvolgimento dei rami sono tecniche praticabili tutto l'anno. Ad ogni modo, se si devono tagliare rami più spessi è indicato agire in primavera o in estate.

  • Bonsai Ligustrum L’innaffiatura del Bonsai Ligustrum non deve essere sottovalutata in quanto bisogna sempre apportare dell’acqua se il terreno si presenta troppo secco. Per questo motivo si potrebbe misurare l'umidità...
  •  piantine di Lithops Le piante grasse da appartamento sono amate da moltissime persone per un motivo molto semplice. Di solito non richiedono cure particolari e hanno bisogno di pochissima acqua; per questo, in genere, so...
  • Euphorbia amygdaloides purpurea Fra tutte le piante grasse da appartamento e da balcone, l'Euphorbia stupisce per la grande varietà di forme e di peculiarità: questa pianta grassa, infatti, conta circa 2.000 specie che differiscono ...

Bonsai ligustro cinese (Ligustrum sinensis), ca. 8 anni

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,99€


Quanto e come concimare le piante di Bonsai ligustrum

Pianta di Bonsai ligustrum Le concimazioni sono un aspetto fondamentale per la coltivazione dei Bonsai ligustrum. A partire dal mese di marzo, con la ripresa vegetativa, è opportuno somministrare regolarmente un buon prodotto, completo di tutti gli elementi nutritivi fondamentali per l'emissione e la produzione fogliare. É possibile scegliere un concime liquido specifico per bonsai, da dispensare ogni settimana. Durante i caldi mesi estivi di luglio e agosto, è consigliabile sospendere del tutto le concimazioni, per riprenderle direttamente a settembre. In alternativa, si può optare per un fertilizzante granulare a lenta cessione, da mescolare agli strati superficiali del terreno. L'operazione deve essere ripetuta all'incirca ogni due/tre mesi. Con l'arrivo della stagione invernale i Bonsai ligustrum non necessitano di ulteriori nutrimenti.


Esposizione, malattie e rimedi

Esemplare ligustrum Per ottenere esemplari di Bonsai ligustrum rigogliosi è indicato scegliere un'esposizione molto luminosa, preferibilmente in prossimità di una finestra. Nelle regioni settentrionali richiedono diverse ore di luce, mentre nelle zone meridionali è consigliabile posizionare le piante al riparo dal sole più caldo. Afidi e cocciniglie possono colpire questa tipologia di vegetali se non vengono coltivati in condizioni ottimali. Per prevenire le infestazioni è consigliabile programmare dei trattamenti con insetticidi e aficidi appositi. Una sbagliata irrigazione o la creazioni di pericolosi ristagni possono ledere l'apparato radicale dei Bonsai ligustrum, portando all'insorgere di patologie fungine. In questi casi, è indispensabile correggere l'apporto idrico e si deve intervenire impiegando dei fungicidi.




COMMENTI SULL' ARTICOLO