Ortensia riproduzione

Come praticare l'ortensia riproduzione

Tutti conoscono la bella ortensia, pianta ornamentale vistosa e capace di rallegrare vaste aree di giardini o anche di crescere rigogliosa in vaso. L'ortensia è originaria dei paesi asiatici, vive bene in zone areate, ma non in pieno sole. Richiede poche cure e cambia il colore dei fiori in relazione all'acidità del terreno. Moltiplicarla è piuttosto semplice e ci sono vari modi per dedicarsi alla ortensia riproduzione. Innanzitutto, le varietà di Hydrangea si possono riprodurre utilizzando le talee; è un metodo semplice che con questa pianta ha ottime percentuali di riuscita. Dalla primavera all'estate si tagliano rami legnosi o semi legnosi che non hanno infiorescenze; devono avere la lunghezza di una decina di centimetri e almeno una coppia di foglie, che saranno spuntate alla sommità per stimolare una radicazione migliore. Come tutte le operazioni che si svolgono sulle piante, forbice o taglierino devono essere puliti e taglienti per non favorire infezioni e permettere un taglio netto. Questi piccoli pezzi di rami di ortensia vanno interrati in un composto di terriccio mescolato con sabbia per migliorarne il drenaggio. Radicheranno in due - tre settimane, in un clima caldo.
Ortensia

Teloni Ultra-Trasparente in PVC Morbido Film tra Impermeabile Ombra Copertine Succulente pianta Esterna Camion Foglio, Addensare 0,3 millimetri e 400g / m² (Dimensioni : 2x2M)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 52,04€


Ortensia riproduzione: Altri sistemi di ortensia riproduzione

Talee di ortensia I rametti semi legnosi di ortensia, lunghi almeno dieci centimetri, possono essere messi a radicare in acqua. Basta immergerli in un bicchiere contenente acqua, che sarà cambiata di frequente per mantenerla pulita, per veder spuntare le radici nel giro di alcuni giorni. A questo punto, si procede con la messa a dimora nel vaso o in giardino, come precedentemente descritto. Un altro sistema molto pratico se si possiede una pianta di ortensia in giardino, è quello di fare una ortensia riproduzione direttamente dalla pianta madre. Sarà sufficiente piegare verso il suolo uno o più rami, mantenendoli fermi sul terreno con una pietra. Dopo un certo periodo di tempo il ramo produrrà delle radici e a quel punto potrà essere tagliato dalla pianta madre. Scavando il pane di terra tutt'intorno, in modo da prelevarlo con tutte le radici, potrà essere spostato altrove. L'ortensia riproduzione tramite talea è molto semplice ed è quindi la tecnica preferita dai giardinieri, ma volendo ci si può cimentare anche con i semi. Questi vanno interrati a novembre o dicembre in vaso o in giardino. Infine, si può riprodurre l'ortensia dividendo i cespi, facendo molta attenzione a non rovinare le radici.

    Bruciatore Erba Elettrico 2000W 230V Diserbante Termico Per Erbacce 60/650 Gradi Kinzo

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 27,9€


    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO