Camerette per bambini

Camerette per bambini: tutte le tipologie

Quando si sceglie una cameretta per bambini è bene fare molta attenzione, in quanto questo ambiente verrà utilizzato dai nostri figli e per questo motivo deve garantire in primo luogo una certa sicurezza. Attualmente sul mercato sono presenti moltissime tipologie, ma prima di procedere con l'acquisto bisogna considerare alcuni fattori, come l'età dei bambini. Questa in effetti influenza maggiormente la scelta in quanto ad ogni fascia di età corrispondono delle tipologie ben precise. Ad esempio le camerette per bambini con i letti a scomparsa sono più indicate per i figli con età dai 14 anni in su, in quanto sono più seriose. Questi letti possono essere sia ad estrazione che ribaltabili e permettono di liberare spazio nella camera durante il giorno. Esistono anche le camerette a tema, improntate per lo più sull'utilizzo di un colore dominante, che sono particolarmente indicate per un ambiente destinato ad un bimbo di età dai 5 ai 10 anni. Invece, se si cerca qualcosa adatto a chi ha dei figli di età differente e che possa unire la praticità ad un'ottimale organizzazione degli spazi, l'ideale è scegliere una cameretta per bambini dotata di letto a castello.
Esempio di cameretta per ragazzi.

Walplus - 3 set di adesivi da parete per cameretta dei bambini: mod. DF5099 (Happy Animals), mod. WS3026 (Owl Tree Star), mod. AY763 (Little Chick Grass), multicolore

Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,64€


Scelta dei materiali: qual è più indicato e resistente?

Cameretta realizzata in MDF. La scelta dei materiali di realizzazione di una cameretta per bambini è altrettanto importante in quanto da qui si potrà in parte decidere quanto questa potrà durare nel tempo. E' risaputo che esistono dei materiali che sono più resistenti rispetto ad altri e anche in questo caso è bene mettere in pratica tutte le conoscenze ed esperienze nel campo. Le camerette solitamente vengono realizzate o in legno o con materiali plastici: se siete alla ricerca di un arredamento che duri nel tempo, è bene scegliere quelle fatte di legno. Questo perché tale materiale, oltre che ad essere maggiormente sicuro, non diventa tossico al termine del proprio ciclo di vita, nè tanto meno può essere soggetto a danni irreparabili che vi costringeranno a cambiare l'intero mobilio. A parità di prezzo sono dunque da preferire queste a quelle realizzate in MDF, ovvero pannelli di fibra a media densità, o in truciolato. Tuttavia esistono dei modelli leggermente più costosi che sono realizzati con questi materiali e che presentano delle parti rinforzate, le quali mirano a rendere l'arredamento il più resistente possibile.

    Walplus - Decorazione murale adesiva per cameretta bambini, motivo albero, fatina

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,99€
    (Risparmi 27€)


    Quale tipologia di arredamento per stanzette scegliere?

    Letto con parete attrezzata. Per quel che riguarda la scelta dei vari mobili di una cameretta per bambini, è bene far riferimento principalmente alle dimensioni dell'ambiente in cui verranno posti. Pertanto, se si tratta di una camera dallo spazio ridotto, sarebbe più opportuno scegliere un arredamento semplice e ben organizzato, come quello proposto dalle camerette con letto ribaltabile. Queste, seppur leggermente più costose di quelle classiche, sono particolarmente indicate per chi vuole lasciare nella stanza dello spazio libero durante il giorno. Se invece la stanza è ampia, è consigliabile scegliere un arredamento composto da più pezzi, che permettano di riempire gli spazi vuoti. Resta, però, un grande classico la disposizione di più elementi su un'unica parete, ideale per gli ambienti lunghi e stretti. Rientrano in questa categoria le camerette con i letti sovrapposti nelle tipologie a castello o a ponte, adatte a chi ha figli di età differente, e quelle a soppalco, più indicate per i ragazzi. Queste ultime, infatti, uniscono in un solo mobile il letto e la scrivania, permettendo di risparmiare molto spazio.


    Cameretta con lettini trasformabili: perchè sceglierla

    Esempio di lettino trasformabile. Si chiama cameretta trasformabile ed è una delle soluzioni migliori per chi non vuole cambiare l'arredamento della stanzetta continuamente. Si sa, i bambini col tempo crescono e necessitano di complementi d'arredo sempre diversi: per questo motivo i lettini trasformabili sono i migliori, in quanto permettono di bypassare il continuo cambio del mobilio. Vengono venduti nella maggior parte dei negozi di arredamento, sia su progetto che pronti all'acquisto, e sono caratterizzati dal fatto che possono essere modificati sulla base dell'età del bambino. Per questo motivo le camerette trasformabili sono indicate per sia per i neonati che per i figli più grandi, in quanto quella che può sembrare una semplice culla, può diventare con pochi e semplici mosse un letto per un bambino. Data la possibilità di utilizzare maggiormente tale arredamento, queste camerette tendono a costare di più, ma vanno considerate nel caso in cui si voglia risparmiare sul cambio della culla con il lettino.


    Sanitari per bambini: come scegliere un bagno su misura

    Alcune case hanno la predisposizione per un bagno a cui è possibile accedere tramite la cameretta per i bambini. Se sin da subito lo si vuole attrezzare per un utilizzo da parte dei più piccoli, è bene scegliere dei sanitari adatti per i bambini. In commercio ve ne sono di ogni tipo, forma e colore, ma quel che più deve attirare l'attenzione sono le dimensioni. Per dei sanitari per bambini che siano effettivamente fruibili, non è importante solamente il lato estetico, bensì le misure, le quali devono garantire un accesso facilitato a qualunque fascia di età. Sul mercato sono anche presenti dei servizi igienici trasformabili, che permettono di modificare l'altezza, ad esempio del lavandino, sulla base dell'età e della statura del bambino. Inoltre, le dimensioni ridotte dei sanitari consentono di creare un bagno adatto ai più piccoli anche in ambienti poco spaziosi.


    Consigli per una cameretta a misura di bambino

    Quando si progetta una cameretta per bambini è bene pensare che questa verrà utilizzata principalmente da loro: per questo motivo occorre prestare attenzione anche alle misure dei singoli mobili che verranno scelti. Per evitare che i bambini si facciano male cercando di raggiungere spazi posizionati in alto, è consigliabile optare per un arredamento che sia organizzato orizzontalmente piuttosto che verticalmente. Sono, dunque, da preferire le cassettiere e i mobili bassi, che consentono un facile accesso. Altresì importante è la scelta di un arredamento che consenta di contenere molte cose: i bambini, crescendo, si troveranno dinanzi ad un volume di materiali scolastici sempre maggiore. Per tal motivo, si consiglia di predisporre in via preventiva dei complementi di arredo, come ad esempio una piccola libreria o delle mensole, dove all'occorrenza potranno essere posizionati libri e quaderni.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO