Cassapanca in legno

Cassapanca in legno: oggetto di design.

La cassapanca in legno è un accessorio pratico e innovativo, un baule contenitore che grazie al coperchio movibile, permette di "custodire" svariati oggetti, mettendo in ordine tutta la casa. La panca, posizionata nell'ingresso dell'abitazione, mostra tutta la sua bellezza, donando un impatto considerevole allo styling dell'arredamento. Ogni vano della casa potrà contenere una cassapanca: collocata in soggiorno, abbellita da cuscini decorativi, completerà il design della zona living; in cucina o in tavernetta, potrà essere utilizzata come piano di appoggio o di seduta confortevole. Adagiata in bagno, è utile come contenitore porta-biancheria. E' opportuno scegliere un modello di cassapanca che non "stoni" con l'arredamento delle zone living, abbinando il materiale che la compone con il mobilio della casa in modo armonioso. Se scelta in colori accesi, può essere collocata anche nella cameretta dei bimbi, per contenere i giocattoli in modo ordinato ed allegro.
Cassapanca come complemento d'arredo.

Blinky 7971707 Cassapanca Legno Ibisco con Coperchio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,8€
(Risparmi 7,4€)


Caratteristiche della cassapanca in legno.

Cassapanca con intarsi. Esistono un'infinità di modelli di cassapanca in legno, a seconda dei gusti e delle esigenze del tutto personali. Scegliere una panca in legno di noce, abete o legno massello ci riporterà ad ambientazioni di campagna: questa panca sarà facilmente abbinabile a mobili in stile rustico, con striature di legno rossastre. Una cassapanca in legno colorato, scelta in tonalità tenui di celeste, verde chiaro, grigio o bianco avorio, impreziosita da intarsi lavorati in rilievo nel legno, diventa più un mobile che una panca, dal sapore orientale se realizzata in legno etnico, che completerà il look abitativo. Così come una cassapanca lavorata in vimini, magari intrecciato a mano o in bambù si abbinerà facilmente con un arredamento dallo stile indiano. La cassapanca dal mood lineare, con un design semplice può essere abbinata a qualsiasi tipo di arredamento, così come le nuove cassapanche in total black e dalle linee pulite ed essenziali, definiscono uno stile di arredamento minimal chic.

    Baule legno noce marrone panchetta contenitore cassapanca con coperchio porta legna tutto giocattoli

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 39,01€


    Quando la cassapanca diventa una creazione artistica.

    Cassapanca dipinta a mano. Alcune cassapanche sono veri e propri "gioielli", dove la maestria di tecniche artigianali si fonde alla qualità dei materiali e al gusto artistico, per un effetto unico e raffinato. Queste cassapanche permettono di custodire oggetti con stile ed eleganza. Panche semplici e grezze, grazie ad artigiani che esprimono la loro arte nel legno, diventano creazioni artistiche dal sapore antico. Le panche, prima di essere verniciate con speciali vernici, sono sottoposte a procedimenti di preparazione, carteggiate con carta vetrata, per eliminare le piccole imperfezioni del legno. Se la superficie presenta tagli o scalanature, si passerà dello stucco che riempirà le abrasioni. Speciali vernici fisseranno il colore, rendendolo neutro e omogeneo, in modo duraturo e stabile, proteggendo il legno dall'usura del tempo. La realizzazione di cassapanche con effetto anticato è una specialità artistica del Trentino, dove artigiani specializzati dipingono a mano splendide composizioni floreali dai colori tenui, abbellite da foglie e frutta.


    Come costruire una cassapaca in legno.

    Costruire una cassapanca in legno. Per procedere alla realizzazione di una cassapanca utile in casa per riporre coperte, cuscini, scarpe o oggetti in soffitta, bisogna prima di tutto procurarsi dei pannelli di legno. Quattro rettangoli saranno la base, il coperchio e il lato davanti e dietro della panca, due quadrati saranno i laterali. L'assemblaggio prevede l'esecuzione di quattro fori in cui verranno applicate le viti, due vicino all'estremità sinistra e due a destra, prima di unire i vari lati. Si inizia formando un angolo retto con la base e il primo quadrato, si fissano poi dei montanti, fermando il tutto con una colla a caldo, per una presa più resistente. Stessa cosa per gli altri lati, fino a costituire lo scheletro della cassapanca. Per applicare il coperchio, in modo che si apra e si chiuda, è opportuno scegliere viti da due centimetri e cerniere.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO