Piano cottura 2 fuochi

Piano cottura due fuochi

Il piano cottura a due fuochi è un elettrodomestico che arricchisce l'estetica della cucina. Prima di sceglierlo è necessario tener presente alcune caratteristiche come l'estetica, la dimensione, la praticità, la facilità di pulizia e la sua efficienza. Molto spesso un piano cottura così piccolo viene scelto da chi abita da solo o comunque non ha esigenze di cucina particolari e due soli fornelli sono sufficienti. Questi sono uguali o di dimensioni differenti. Anche la tecnologia può variare a seconda delle esigenze. Infatti i fuochi possono essere ad accensione elettrica o manuale. Il piano cottura può essere a gas, in vetroceramica o a induzione. In base poi a tali caratteristiche occorrerà scegliere le pentole adatte. Queste ultime hanno sulla loro superficie un simbolo che sta ad indicare il piano cottura utilizzabile.
Piano cottura a due fuochi

AmazonBasics - Carrello da cucina per microonde, su ruote, In legno/cromato

Prezzo: in offerta su Amazon a: 70,59€


Piano cottura 2 fuochi tipologie

Piani cottura con due fuochi Esistono differenti tipologie di piani cottura a due fuochi per soddisfare le esigenze di tutti. Tre sono le principali. Il piano cottura a gas è disponibile in diversi materiali come l'acciaio inox, l'acciaio smaltato o il cristallo temperato. I fornelli hanno la valvola di sicurezza che blocca il gas quando si verifica lo spegnimento anomalo della fiamma. Quest'ultima viene diffusa in maniera uniforme grazie al bruciatore che può essere rapido, semirapido o ausiliario. Le griglie devono poi assicurare la stabilità delle pentole. I piani cottura in vetroceramica invece sono più eleganti e sono generalmente predisposti per le cucine moderne e super tecnologiche. I fornelli sono costituiti da piastre che possono resistere anche a temperature superiori a 800° C. I piani cottura ad induzione sono in vetroceramica ma alimentati dalla corrente elettrica, senza fiamma. Utilizzano un particolare meccanismo composto da alcune bobine che creano un campo magnetico che viene trasferito alla pentola sotto forma di calore.

  • Piano cottura in vetroceramica a 4 fuochi Il vetroceramica è un materiale composito caratterizzato da piccoli cristalli immersi in una massa vetrosa. A seconda della composizione della massa vetrosa, si possono ottenere delle vetroceramiche c...
  • Piano cucina tradizionale I piani cucina, anche se molti non lo sanno, sono una delle componenti principali di questo ambiente della casa. Sono chiamati in questo modo infatti le coperture del piano di lavoro, che si utilizzan...
  • Cucina con piastrelle di ceramica I piani di cucina rivestiti con piastrelle sono sempre attuali. Sarà per la consistenza del materiale con cui sono realizzati, per il tocco di colore che donano alla cucina o per la praticità con la q...
  • Piano cottura Se stiamo scegliendo una nuova cucina o vogliamo cambiare quella vecchia, l'elettrodomestico più importante che andrà considerato è il piano cottura. Il piano cottura è l'elemento caratterizzante che ...

Jocca 6414- Copri piano cottura in acciaio INOX, 60.5 x 52.5 x 5.5 cm, Argento

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,27€


Prezzi piani cottura con due fuochi

piano cottura ad induzione I prezzi dei piani cottura con due fuochi dipendono dalla tipologia cui essi appartengono. Quelli a gas sono i più economici e si ha un prezzo di partenza di 80 euro per i modelli più semplici. Se ai due fuochi si aggiunge l'accensione elettrica, l'acciaio smaltato e altri rivestimenti di valore il costo può salire anche fino a 200 euro. Per quanto riguarda invece le altre due tipologie di piani cottura, vale a dire quelli ad induzione e quelli in vetroceramica, il prezzo di partenza per i modelli base è di circa 200 euro. Essi oltre al funzionamento hanno anche un valore estetico poiché sono più eleganti e il design è molto particolare. Il costo può salire se vengono affiancate anche funzionalità tecnologicamente avanzate come i livelli di potenza dei fuochi o il rivestimento esterno di materiali pregiati.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO