Attrezzi edili

Gli attrezzi edili manuali

Tra gli attrezzi edili manuali bisogna annoverare il piccone ed il martello: entrambi sono disponibili in numerose dimensioni e sono fondamentali per la demolizione e per la lavorazione dei materiali utilizzati nell'ambito dell'edilizia. Coloro che desiderano dedicarsi ai lavori di muratura non devono trascurare l'importanza di utensili semplici come il cacciavite e le cesoie. Queste ultime sono utili per tagliare materiali sottili come la vetroresina. Un altro arnese manuale è il frattazzo, contraddistinto da un'impugnatura in legno o in plastica e adoperato soprattutto per la levigatura delle pareti e dei pavimenti. Per stendere la malta o per posare l'intonaco i più preferiscono servirsi della cazzuola. Le carriole e i secchi sono attrezzi necessari per il trasporto dei materiali più pesanti.
Un tipo di cazzuola

HYCHIKA Sega Circolare 1500W, 6 Velocità variabile, 2200-4700PRM, 2 lame per sega Ø 190mm (40T&24T), Profondità di taglio massima:65mm(90°), 45mm(45°), Motore in rame puro, 3m Cavo di alimentazione

Prezzo: in offerta su Amazon a: 49,99€
(Risparmi 20€)


Attrezzi edili elettrici o a motore

Una pratica betoniera Il trapano è uno dei più importanti attrezzi edili: può essere elettrico o a motore ed è utilizzato per forare qualsiasi tipologia di materiale, anche quelli più resistenti. Tra gli utensili elettrici vi è inoltre la betoniera, disponibile in diverse misure e necessaria per la preparazione della malta e del calcestruzzo: tale arnese è facile da utilizzare e permette di amalgamare agevolmente numerose sostanze. Esistono anche betoniere a motore, ma quelle elettriche sono più pratiche da adoperare e da alimentare. Non bisogna dimenticare il compressore, adatto per operazioni come la pulizia e la verniciatura delle superfici. Il martello pneumatico è ottimo per la demolizione del cemento e della pietra e svolge una duplice funzione di martello e di scalpello: questo attrezzo è di solito idraulico oppure elettrico.

  • Bitume allo stato liquido Il bitume viene ricavato dal petrolio, in seguito alla sua raffinazione. A temperatura ambiente ha un colore scuro che va dal nero al bruno scuro ed ha come caratteristiche principali quelle di essere...
  • Calce idrata La calce è uno dei materiali più antichi che ancora oggi viene adoperato nell'edilizia. Basti pensare che questo materiale è stato rinvenuto come legante in una pavimentazione risalente al 7000 a.C. u...
  • esempio di ancoraggio chimico L'ancoraggio chimico è una tecnica che viene utilizzata sia nel campo dell'edilizia che dell'ingegneria, in quanto consente di fissare a una struttura solida o forata alcuni componenti strutturali. Pi...
  • Vecchio tetto in tegole di ardesia I tetti tipicamente genovesi presenti in tutta la Riviera Ligure sono ricoperti da tegole in ardesia. L'ardesia estratta in Liguria conserva la sua colorazione nera satinata se adoperata in ambienti i...

WERKFIX Set di Chiavi Combinate 6-21 mm 15 pz. Chiavi inglesi sabbiate, in borsa

Prezzo: in offerta su Amazon a: 19,9€
(Risparmi 6,05€)


La manutenzione degli attrezzi edili

Gli attrezzi edili, sia quelli manuali che quelli elettrici o a motore, devono essere costantemente tenuti in condizioni ottimali. Qualora ne sia trascurata la manutenzione, infatti, la loro utilità potrebbe essere compromessa. Si suggerisce di conservare i propri utensili in un luogo chiuso, magari un capanno per attrezzi oppure uno stanzino: è essenziale non tenerli all'aperto, poiché le precipitazioni e le escursioni termiche potrebbero rovinarli. Bisogna anche pulirli periodicamente dalla polvere oppure tenerli coperti da teli leggeri. Qualora gli utensili necessari per l'edilizia si rompano, si raccomanda di affidarsi a degli esperti per la riparazione, soprattutto se non si possiede esperienza nel campo dei fai-da-te. Gli attrezzi da taglio, come ad esempio le cesoie, vanno affilati mensilmente.




COMMENTI SULL' ARTICOLO