Filo di rafia

Filo di rafia: di cosa si tratta

Il filo di rafia è una fibra vegetale piuttosto grezza, vagamente simile alla paglia. Molto resistente, si ricava dalle fibre di una palma della famiglia Raphia. Per questo motivo il filo naturale è lungo circa 1, 5 metri e deve essere intrecciato con altri materiali. Esistono però anche versioni sintetiche che possono raggiungere lunghezze molto più consistenti. Anche il filo di rafia artificiale mantiene però la sua caratteristica principale: una resistenza estrema che lo rende perfetto per i lavori di giardinaggio, dato che non danneggia in alcun modo le piante. Il suo aspetto rustico e la possibilità di colorarlo lo rendono inoltre uno spunto perfetto per creazioni di bricolage o di oggetti a intreccio
rafia naturale

Bosch 06008B2000 Cesoie potatura EasyPrune, Batteria Integrata, 450 Tagli per Carica, Confezione in Blister, 5.4 W, 3.6 V, Verde

Prezzo: in offerta su Amazon a: 78,72€
(Risparmi 24,95€)


Filo di rafia: come usarlo e dove trovarlo

applicazioni nel bricolage del filo di rafia Come già detto, l'uso principale del filo di rafia è nelle semplici operazioni di giardinaggio, grazie alla sua grande resistenza e alla capacità di non danneggiare le piante. Si dimostra perfetto, ad esempio, in caso di innesti o per legare alcune specie di piante rampicanti ai propri sostegni. Non è da sottovalutare, però, la componente estetica: il suo aspetto country e raffinato (oltre alla possibilità di colorazioni artificiali) lo ha reso un elemento molto amato in piccoli lavori di bricolage, ad esempio fiocchi regalo o decorazioni di cappelli di paglia. Il filo di rafia è poi utilizzato per la realizzazione di oggettistica ad intreccio: tappeti, borse o le tipiche tovagliette americane. Può essere reperito in qualiasi negozio di fai da te, bricolage o giardinaggio.

    Capt'eau - Sistema per il recupero dell'acqua piovana per grondaie, circolare, colore: Sabbia

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 29,52€



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO