Imu prima casa

Definizione di prima casa

Per capire meglio a chi spetta l'esenzione Imu prima casa occorre chiarire che cosa si intenda con questo termine, onde evitare di incorrere in malintesi. L'immobile esente da Imu è quello effettivamente adibito ad abitazione principale, cioè quello in cui è stata fissata la residenza e si ha la dimora abituale. Se però l'immobile rientra in una delle categorie A1/A8 e A9, cioè le cosiddette abitazioni di lusso, case signorili, ville e castelli, l'Imu va pagata ugualmente nella misura pari al 4 per mille e si avrà diritto alla detrazione per prima casa pari a 200€. L'esenzione spetta inoltre alle pertinenze dell'abitazione principale, cioè cantine e garage.
Tasse

Telecamera di sicurezza a cupola da interni per sorveglianza domestica Imou dotata di Wi-Fi risoluzione 1080P, rilevamento antintrusione, tracking intelligente, maschera per la privacy

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,99€


Imu prima casa non abitata e comodato

Condominio Chiarito come il requisito che permette di applicare l'esenzione Imu prima casa è quello della contestuale residenza anagrafica e della dimora abituale, nell'ipotesi in cui il proprietario non viva nella casa suddetta ma in un'altra abitazione, l'Imu sarà dovuta per intero in quanto manca il requisito della dimora abituale. Quanto detto non vale per l'ipotesi in cui il proprietario sia un dipendente delle forze armate o il loro coniuge. Nel caso invece di abitazione concessa dal genitore al figlio in comodato gratuito e da questo utilizzata come abitazione principale, il proprietario dovrà pagare solo il 50% dell'imposta, ma dovrà risiedere in un'altra abitazione situata nello stesso comune.

    Cassetta Postale - a Piantana, Condominale 6 Posti, in Acciaio Inox, 90x150x18 cm, Argento - Cassetta della Posta, Cassetta delle Lettere

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 129,95€



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO