Calici per vino

Caratteristiche dei calici per vino

I calici per vino hanno due caratteristiche che fondamentalmente li accomuna: la forma allargata del bicchiere che tende a stringersi verso la parte superiore e il gambo che deve essere abbastanza lungo. La bocca del calice deve presentarsi più stretta rispetto alla base per permettere al vino di ossigenarsi e incanalare i suoi profumi nella chiusura stretta così da essere percepiti dal naso. Il gambo è utilizzato per impugnare il bicchiere e tenere la mano lontana dalla bocca del calice, per evitare che eventuali odori presenti nell'arto possano contaminare l'aroma e i profumi esalati dal vino.
Calici per vino bianco e rosso

Iosso Multiuse Polishing Cream, crema lucidante per metalli, cromature, ottone, argento e vetroresina, 50 ml.

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,5€


Calici per vino: Tipi di calici per vino

Tipologie di calici per vino I calici per vino vengono raccolti in quattro gruppi: vini bianchi, vini rossi, spumanti e dessert. Il bicchiere per vino bianco è voluminoso alla base e stretto nella parte superiore per permettere alla bevanda di ossigenarsi e incanalare tutti i profumi verso il naso nella maniera corretta. I calici per vino rosso sono più larghi perché hanno bisogno di maggiore ossigenazione. La flute è impiegata per centellinare lo spumante e lo champagne. Il bicchiere stretto e lungo permette di esaltare al massimo le bollicine. I vini dolci hanno un'alta gradazione alcolica e necessitano di un bicchiere piccolo.

    WFGZQ Tappetino da Ballo Doppio Mat Tappetino da Ballo Senza Fili, Materiale dell'unità di Elaborazione 3D HD Console di Gioco Bambino Adulto Macchina per Dimagrire, Massaggio al Silicone Antiscivolo

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 131,87€



    COMMENTI SULL' ARTICOLO