Porte in laminato

Scegliere le porte in laminato di casa

Le porte in laminato in commercio si trovano in numerosi modelli diversi che combinano estetica e accessibilità per ottenere prodotti di alta qualità e stile. Infatti il laminato viene sottoposto a lavorazioni di alto livello tecnologico e di design così che può assumere l'aspetto di ogni altro materiale. Per scegliere le porte in laminato si deve valutare lo spazio che andrà a occupare la porta: a seconda di quanto ingombrerà e degli spazi a disposizione si potrà optare per una soluzione a battente tradizionale oppure per una caratterizzata da un ingombro ridotto. Infatti una porta a libro si piega a metà e occupa pochissimo spazio, mentre una scorrevole deve adottare un binario all'esterno del muro oppure una parete completamente libera. Infine una porta a battente ha un ingombro che corrisponde al raggio di apertura. A seconda del modello cambierà anche il prezzo.
Porta in laminato

Confezione da 12 Occhiali Di Protezione Trasparenti da Kurtzy- Occhiali Protettivi con Lenti in Plastica Trasparente e con Nasello e Astine in Gomma Antiscivolo per una Vestibilità Confortevole

Prezzo: in offerta su Amazon a: 18,99€
(Risparmi 8€)


Le porte in laminato: le tipologie sul mercato

Le porte in laminato Il laminato è un materiale estremamente diffuso per la realizzazione delle porte interne: si tratta di un foglio ottenuto pressando un numero variabile di fogli di carta l'uno sull’altro dopo averli impregnati di resine melamminiche o fenoliche. Le porte in laminato sono prodotti di alta qualità a causa delle pregevoli finiture e della possibilità di imitare esteticamente tutti i tipi di legno e le varie texture. Le porte in laminato appartengono a diverse tipologie in base al tipo di materiale usato: infatti il laminato può essere più o meno spesso, essere composto da un numero diverso di strati di carta ed essere più o meno impregnato di resine. I laminati Hpl sono costituiti da numerosi strati, impiegano resine termoindurenti e sono pressati a lungo e ad alte temperature. Il Cpl è un laminato decorativo e utilizza resine aminoplastiche, mentre il Chpl ha le caratteristiche degli altri due prodotti.

  • Porta in legno Le porte in legno sono diffusissime nelle abitazioni e negli uffici soprattutto perché sono fatte nell’unico materiale che può andare incontro a tutte le esigenze e ai gusti delle persone riguardo all...
  • Esempio di portafinestra Le portefinestre consentono di mettere in comunicazione l'esterno dell'abitazione con l'interno in maniera ottimale. Soprattutto per chi ha la fortuna di avere un grande giardino o comunque uno spazio...
  • Apertura porta basculante Per porta basculante si intende quel tipo di infisso che generalmente viene posto all'esterno per accedere ai garage e alle cantine. La sua caratteristica principale è il fatto che, durante l'apertura...
  • Esempio di porta a libro Le porte salvaspazio sono comode in quanto si aprono e si chiudono in spazi ridotti. Il loro utilizzo comporta un miglioramento nell'agibilità degli ambienti in cui sono installate, ottimizzano gli sp...

REY, cuscinetti di gomma leggeri per la riduzione dello scivolamento per mobili, confezione grande da 186 pz e misure assortite, copertura resistente adesiva per gambe di sedie, piastrelle e pavimenti in laminato, protezioni in legno massiccio

Prezzo: in offerta su Amazon a: 9,99€


Le caratteristiche e i vantaggi delle porte in laminato

Le porte in laminato di design Le porte in laminato sono molto resistenti agli urti, all'usura e ai graffi; inoltre non si scoloriscono a causa dell'azione della luce solare e dei raggi ultravioletti. In più, adottando il laminato HPL, le porte diventano termoresistenti in quanto possono sopportare una temperatura fino a 180 gradi centigradi. Se sottoposte a trattamenti speciali, diventano addirittura ritardanti di fiamma, quindi risultano particolarmente adatte per luoghi come le cucine o dove il livello di sicurezza deve essere più elevato. In ogni caso sono impermeabili e poco porose, quindi non assorbono lo sporco e non si macchiano. Infine le porte in laminato tra cui scegliere sono dal punto di vista estetico quasi infinite sia per l'imitazione degli altri materiali che per i decori, le fantasie e le colorazioni (sfumate o in tinta unita) che possono adottare. In genere questo tipo di porte interne adotta un laminato dallo spessore medio di 0,4 millimetri.


Porte in laminato: Come pulire le porte in laminato

Porta in laminato L'unica manutenzione di cui necessitano le porte in laminato è la normale pulizia, che risulta estremamente facile dato che hanno una superficie compatta e non porosa. La sterilizzazione e la rimozione dello sporco e della polvere si effettua con vapore, acqua calda o qualunque detergente e disinfettante non alcalino. In genere si puliscono passandovi sopra un panno non abrasivo con acqua fredda e sapone neutro; per l'eventuale sporco veramente difficile si può usare un detergente per vetri. Non si deve mai applicarvi la cera o prodotti che la contengono perché formano uno strato appiccicoso sulla superficie della porta che attira e trattiene lo sporco. In casi di macchie di calcare, di vernice o davvero resistenti, si passa sulla superficie un panno imbevuto di acetone o di Tirelina. Ricordatevi sempre che vanno evitati prodotti abrasivi, ad esempio i detersivi in polvere o le pagliette in acciaio.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO