Porte in legno

Porte in legno

La maggior parte delle porte in legno oggi disponibili sul mercato sono in materiale laminato o impiallacciato. Si tratta quindi di pannelli di MDF, robusto, resistente ed economico, rivestite con un sottile strato di legno pregiato. Nonostante questo tipo di porta possa essere anche molto bella e decorativa, alcune persone prediligono ancora oggi le porte in legno massiccio, decisamente molto più costose. Lo svantaggio delle porte in legno massiccio sta spesso nel fatto che necessitano di maggiore manutenzione e che non possono essere modificate nella loro parte interna: le porte in MDF possono essere invece rinforzate con sbarre in metallo, per renderle dei robusti portoncini blindati, adatti all'ingresso della casa. La cosa certa è che le porte in legno massiccio sono molto più gradevoli alla vista e pregiate, perfettamente adatte per abitazioni di lusso.
Porte in legno massiccio

Forte PKCS100009214 Porta Soffietto Elly con Maniglia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 36,08€


Scegliere la porta in legno

Porta in legno decorativa Il legno è un materiale molto versatile, che si presta alla produzione di porte originali, intarsiate o cesellate, o anche dipinte in modo originale. Le porte in legno più diffuse sono rivestite con una vernice impregnante o con una lacca trasparente: in questo modo si mantengono tutte le peculiarità estetiche del materiale, evidenziandone i pregi, come le nervature o il colore naturale. Con questi prodotti è possibile scurire o schiarire il colore del legno, per renderlo più adatto ai gusti dei padroni di casa. Si possono anche utilizzare vernici opache colorate: in questo modo la porta in legno nasconde le peculiarità del materiale, pur mantenendone le caratteristiche strutturali. Generalmente le porte si scelgono seguendo i propri gusti personali, spesso utilizzando lo stesso modello e stile per tutte le porte della casa. Spesso si scelgono porte di colore tenue, anche bianche, per poterle facilmente abbinare a qualsiasi tipologia di arredo.

  • Porta in legno Le porte in legno sono diffusissime nelle abitazioni e negli uffici soprattutto perché sono fatte nell’unico materiale che può andare incontro a tutte le esigenze e ai gusti delle persone riguardo all...
  • Porta tamburata in stile moderno Quando si parla di porte in legno per la casa, si indicano due grandi classi di prodotti, ovvero le due tipologie di serramenti nel mercato delle porte in legno: le porte tamburate e le porte in masse...
  • Porta in legno dalle linee semplici Tra le finiture per interni più apprezzate in casa, le porte in legno sono al primo posto perché in grado di garantire isolamento termico, eleganza e resistenza oltre alla capacità di adattarsi ai div...
  • Come installare una porta Se si deve montare una porta interna o esterna ex novo è necessario misurare correttamente l'altezza del vano, la profondità del muro e la larghezza della porta per poter installare correttamente il t...

Cantinetta portabottiglie vino a BOTTE in legno 23posti

Prezzo: in offerta su Amazon a: 37,3€


La manutenzione delle porte in legno

Porte in legno Per fare in modo che le porte in legno di casa siano sempre in perfetto stato è importante eseguire una regolare manutenzione. Per mantenere il legno pulito è opportuno procedere, almeno mensilmente, ad una rapida spolverata della porta e degli stipiti, per questo scopo si può utilizzare un comune panno in micro fibra, leggermente umido, cui deve seguire una perfetta asciugatura della superficie. Per legni particolarmente pregiati si possono utilizzare appositi prodotti in cera, che ne mantengono la bellezza e lo splendore. Se nel corso degli anni la superficie del legno viene intaccata dai tarli è importante procedere a debellare tali parassiti e a richiudere i fori prodotti, utilizzando appositi mastici, dello stesso colore del legno della porta. Quando la porta in legno tende a manifestare segni di usura, in genere ogni 5-10 anni, è possibile smontarla e ricoprirla con apposite lacche, o con olio di lino. Queste sostanze preservano la naturale bellezza del legno nel corso del tempo.


Installare una porta in legno

Porta in legno massiccio Generalmente le porte in legno di pregio sono prodotte da esperti artigiani del settore, che sono in grado di produrre articoli su misura, adatti anche a stanze con aperture di forme e dimensioni particolari. In questi casi l'installazione di ogni singolo pezzo deve essere eseguita dal professionista che lo ha realizzato, anche perché sarà lui a preoccuparsi anche della posa degli stipiti, ossia degli infissi collegati alle pareti in cui si trova l'apertura. Oggi in commercio esistono anche porte in legno di misura standard, che possono essere acquistate nei negozi di bricolage. Prima di acquistare questi articoli è importante verificare perfettamente e precisamente le dimensioni della porta da utilizzare, per evitare spiacevoli inconvenienti. Quando si acquista una nuova porta si deve considerare che la si dovrà abbinare agli stipiti presenti in casa, che potrebbero anche necessitare di essere totalmente sostituiti. Le porte sono collegate allo stipite tramite delle cerniere molto semplici e pratiche.


Abbinare la porta agli arredi

Quando si progetta una nuova casa spesso si scelgono le porte con leggerezza, senza valutare che un domani saranno dei veri e propri complementi d'arredo. In linea generale conviene sempre selezionare delle tipologie di porte molto semplici ed essenziali, in modo che un domani si possano adattare anche al cambiamento di gusto dei proprietari di casa, o alle modifiche negli arredi. Se si hanno dei gusti molto particolari o si intende modificare spesso lo stile della casa, allora conviene installare porte in legno laccate, di colore bianco o panna, in modo che incidano il meno possibile sull'aspetto generale delle varie stanze. Molto spesso le porte più elaborate e imponenti sono installate in abitazioni di stile classico, particolarmente raffinate o lussuose, dove le modifiche degli arredi non vengono minimamente valutate. Generalmente si preferiscono porte in legno di colore tenue o tendente al color ciliegio, perché si abbinano più facilmente a qualsiasi colore o materiale degli arredi.


Diverse tipologie di porte

Proprio come avviene con le porte di altri materiali, in metallo o in PVC, anche le porte in legno possono essere prodotte in diversi modelli. Le porte più classiche sono quelle a battente, di misura standard: 80-90 cm di larghezza, per circa 190-200 cm di altezza. In molte abitazioni però occorre installare anche porte più piccole o più grandi, per chiudere varchi di misura al di fuori degli standard comuni. Le porte in legno sono molto utilizzate anche per l'ingresso della casa, per preparare portoncini blindati anti intrusione. Volendo si possono inserire nelle porte anche delle zone trasparenti, in vetro o in cristallo lavorato. Le porte in legno sono perfettamente adatte anche per essere prodotte nei modelli scorrevoli, che scompaiono all'interno delle pareti. Questo tipo di porte, talvolta chiamate a scrigno, sono particolarmente piacevoli e comode, soprattutto nelle abitazioni di piccole dimensioni, perché il loro ingombro è minimo.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO