Fotovoltaico costi

Fotovoltaico: i costi per l'installazione di un impianto domestico

Quando si decide di installare in casa un impianto verde per la produzione di energia elettrica, bisogna ricordare che i costi del fotovoltaico non sono sempre bassi e dipendono da una serie di fattori. Per prima cosa il prezzo varia a seconda dei pannelli, ossia del tipo e delle dimensioni. Un prezzo medio che si può stimare, considerando le esigenze di appartamenti con metratura inferiore ai 100 metri quadri è di circa 3000 euro a kW. Questo prezzo tiene anche in considerazione la tecnologia con cui è realizzato l'impianto, che può essere più o meno elevata. Al costo dell'impianto vanno aggiunte una serie di ulteriori spese, in primis quella relativa all'acquisto dei pannelli stessi. Si devono poi considerare i costi di installazione, una serie di costi burocratici relativi all'installazione dei pannelli, il costo di allaccio alla rete elettrica e, naturalmente, i costi di manutenzione.
Casa con impianto fotovoltaico

Blumfeldt Wasserwerk 250 Pompa Acqua ad energia Solare e Fontana (Pannello Solare 5 Watt 600cm² , 500 l/h, Corona LED, Batteria)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 79,99€
(Risparmi 55€)


Installare un impianto fotovoltaico in casa

Installazione dei pannelli fotovoltaici Uno dei principali modi per ridurre i costi dell'impianto fotovoltaico è quello di procedere all'installazione da soli. Si tratta di una pratica che viene consigliata solo a quanti siano già esperti di fai-da-te ed abbiano conoscenze dei sistemi elettrici, visto che si possono incontrare una serie di difficoltà sia relative alla progettazione dell'impianto che all'installazione dei pannelli. Inoltre non bisogna dimenticare di fare richiesta dei permessi e delle autorizzazioni per l'installazione, da richiedere presso il comune dell'area in cui si devono effettuare i lavori di installazione. L'installazione di un impianto fotovoltaico in realtà non è sempre consigliabile: inutile, ad esempio, pensare di realizzare tale impianto in aree spesso ombreggiate, che non riescono quindi ad avere il giusto irraggiamento. In questo caso, infatti, l'installazione del fotovoltaico avrebbe costi che non sarebbero giustificati e che difficilmente verrebbero ripagati.

  • Casa con impianto fotovoltaico Mettere un impianto fotovoltaico è, innanzitutto, un vantaggio per chi vuole risparmiare sulla bolletta della luce. La produzione di energia elettrica consentita da un impianto fotovoltaico domestico...
  • impianto fotovoltaico La progettazione d'impianti fotovoltaici è una procedura che richiede una particolare esperienza. Sono molti i dati da considerare e confrontare tra loro per ottenere l'impianto perfetto. Le ditte spe...
  • Impianto a pannelli fotovoltaici Uno dei più importanti vantaggi derivanti dall'installazione di un impianto fotovoltaico è rappresentato dal risparmio economico che ne deriva. Grazie al fatto che l'impianto permette di rendersi auto...
  • esempio Pellicola fotovoltaica La pellicola fotovoltaica è un'innovativa alternativa ai classici e più diffusi pannelli solari. Questi ultimi hanno una struttura rigida di una certa misura e sovente anche dei supporti per fissarla ...

batteria di ricambio YUASA per impianti fotovoltaici macchine pulitrici, sollevatori 12V 22Ah resistente ai cicli

Prezzo: in offerta su Amazon a: 64,9€
(Risparmi 4,09€)


Gli incentivi statali per l'installazione del fotovoltaico

Incentivi e risparmio nel fotovoltaico Se il 2015 ha visto la perdita del supporto degli incentivi per il fotovoltaico, il 2016 potrebbe rivelarsi nuovamente un anno favorevole per l'installazione degli impianti fotovoltaici residenziali. La nuova legge di stabilità, infatti, ha confermato le detrazioni del 50% relative ai lavori di ristrutturazione edilizia tra i quali sono inseriti anche i lavori per il rinnovo dell'impianto elettrico e per il passaggio al fotovoltaico. Inoltre, proprio per quanto riguarda l'efficienza elettrica, le detrazioni previste rappresentano il 65%. Si tratta di una manovra che permette di abbattere i costi del fotovoltaico, soprattutto per quanto riguarda l'installazione e la messa in funzione. Tuttavia, tali incentivi riguardano solo ed esclusivamente gli impianti residenziali mentre non sono ancora previsti incentivi stabili e strutturati per quanto riguarda le imprese, che restano legate a bandi specifici di competenza regionale o statale.


Il rientro delle spese: dopo quanto tempo?

Energia solare e risparmio Nonostante le spese iniziali per l'installazione e la messa in funzione di un impianto fotovoltaico, l'utilizzo di un sistema elettrico verde è ampiamente conveniente nel tempo. Infatti, per quanto le spese iniziali possano essere importanti, anche a seconda del tipo di impianto, il ritorno dell'investimento può essere molto rapido, soprattutto se si vive in un'area ad elevato irraggiamento. La stima media è che nell'arco dei 6-10 anni i costi dell'impianto vengono ampiamente ammortizzati. La differenza, come si diceva prima, dipende molto dal tipo di impianto installato, dalle sue dimensioni e, soprattutto, da quanta energia si riesce a produrre, ossia da quanto sia soleggiata l'area in cui viene installato l'impianto. Nei tempi di ammortizzazione sono anche inseriti i costi di manutenzione annua che si devono prevedere per assicurarsi sempre di un corretto funzionamento dei pannelli e del sistema totale.


Costo o investimento?

Un particolare importante su cui deve essere focalizzata l'attenzione è che, in realtà, è sbagliato parlare di costi del fotovoltaico visto che questo tipo di impianto rappresenta un vero e proprio investimento, che permette di avere, nel tempo, un buon ritorno economico (per non parlare dell'impatto ambientale).

Per comprendere la situazione in termini numerici basta pensare che un impianto da 3 kW assicura energia sufficiente ad una famiglia di 3-4 persone. Questo significa che ogni anno questo impianto produrrà tra i 4mila e i 5mila kWh di energia pulita a seconda della zone di installazione. Si tratta di un valore mediamente pari o superiore al consumo tradizionale di un sistema classico. Ed installando impianti di dimensioni maggiori, ad esempio di 6 kW, ci si può assicurare, a fronte di un investimento leggermente superiore, un risparmio ancora più ampio.


Fotovoltaico costi: Abbattere i costi con pannelli di ultima generazione

fotovoltaico Quando si parla di fotovoltaico, i costi più importanti sono dovuti all'acquisto dei pannelli. Tuttavia va specificato che la progettazione relativa a pannelli residenziali è sempre più accurata e i prodotti di ultima generazione assicurano, a parità di costi, efficienze molto migliori rispetto a quelli degli anni passati. Scegliere pennelli fotovoltaici moderni significa quindi scegliere prodotti che assicurano un rendimento maggiore e che durano di più. Questo significa che se correttamente utilizzati e manutenuti i moderni pannelli solari possono continuare ad avere un ottimo rendimento anche dopo 30-35 anni di utilizzo continuo. Questo grazie soprattutto all'utilizzo di materiali sempre più avanzati, che permettono di ottenere risultati duraturi nel tempo e di tecnologie che permettono di massimizzare la produzione di energia a seguito di irraggiamento dei pannelli.



COMMENTI SULL' ARTICOLO