Perline per braccialetti

Perline per braccialetti: come sceglierle?

Ad oggi, la disponibilità di perline per braccialetti è parecchio ampia sia per varietà sia per qualità, tant'è che - unita ad una piccola dose di manualità - permette di realizzare piccoli capolavori; il gusto personale e qualche piccola linea guida vi condurranno alla scelta. Come prima cosa è bene tenere presente il colore del proprio incarnato e la dimensione del proprio polso: ad esempio, su polsi piccoli e di colorito olivastro delle piccole perline di colore caldo staranno benissimo, mentre un polso più grande verrà esaltato da perline di dimensioni medio-grandi, meglio se di colori naturali (a maggior ragione se l'incarnato non è tra i più abbronzati).Le perline più diffuse ed anche più economiche sono in genere quelle di plastica: essendo un materiale estremamente versatile e di lavorazione relativamente facile, permette di realizzare perline di praticamente ogni forma, dimensione, colore, decorazione e finitura (soprattutto per quanto riguarda il diametro del foro centrale, questo materiale offre la massima scelta). In alternativa, si possono reperire perline dei materiali più disparati: vetro, pietra dura, ceramica, metallo, ... Insomma, c'è solo di che essere indecisi!
Braccialetti in perline plastica colorate

Tinksky Una scatola di 1100pcs miscelati acrilico alfabeto lettere perline cubo Charms per braccialetti di bande del telaio fai da te

Prezzo: in offerta su Amazon a: 13,99€


Come realizzare un braccialetto di perline

Braccialetto di spille e perline Come si può intuire, ci sono vari gradi di difficoltà nella realizzazione di un braccialetto di perline. Il sistema più immediato sta nel farlo esattamente come lo si faceva da piccoli: semplicemente inserendo una perlina dietro l'altra su di un filo, possibilmente trasparente e resistente come un filo da pesca. Se vi ritenete più intraprendenti e il bricolage non vi spaventa, si può anche puntare su qualcosa di più elaborato. Se magari possedete un semplice bracciale a catena e volete impreziosirlo, potete puntare ad aggiungere dei pendenti di perle: basta procurarsi dei chiodini di diametro inferiore ai fori presenti nelle vostre perle, e delle coppette (due per perla) per fermarle. Inserendo in sequenza nel chiodino una coppetta, la perla e l'altra coppetta, e creando poi un'asola all'altra estremità del chiodino, si crea un elegante pendente da poter appendere alle maglie della catena del braccialetto.Ancora, se avete troppe spille da balia e troppi pochi modi per utilizzarle, potete inanellarvi delle perline colorate di dimensioni contenute, e far passare due fili per collegare tutte le spille (a livello di occhielli e di ganci): in questo modo il riciclo diventa modaiolo!

  • Orecchini fai da te Il modello di orecchini più adatto dipende da molti fattori: dalla forma del viso, dalla lunghezza del collo, dal taglio dei capelli e dai colori predominati del volto, come la tonalità degli occhi e ...
  • Esempio di boiserie bianca alle pareti La boiserie indica sia il rivestimento di legno che viene applicato alle pareti che la tecnica con cui viene realizzato. I pannelli di legno sono anche detti perline e hanno il duplice scopo di decora...
  • Regali di Natale decorati con il Per realizzare un regalo di Natale fai da te, si può sfruttare la tecnica decorativa del decoupage. Innanzitutto bisogna comprare un oggetto semplice: può essere una cornice di legno, un vaso per fior...
  • Collana di perle fai da te bicolore Accessorio amatissimo da tutte le donne, la collana ha la capacità sottile ed elegante di sottolineare il décolleté e catturare lo sguardo con disinvoltura. La collana di perle, poi, racconta una raff...

WINOMO Cotone Cerato Cavi Stringhe Corde per Mestiere DIY Braccialetto Rendendo 10pz

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,99€


Consigli per braccialetti con perline

particolare bracciale con perline Quando si realizza un braccialetto, è bene stare attenti ad alcuni fattori essenziali: soprattutto se optate per i modelli più semplici, fate molta attenzione alle perline per braccialetti che comprate. Un bracciale di perline semplicemente inanellate non offre alcuna possibilità per nascondere eventuali difetti, quindi è bene usare un po' di oculatezza. Invece, se optate per modelli intrecciati, complicati o addirittura realizzati con l'apposito telaio, il rischio è che il filo da pesca non stia ben dritto, con il risultato che il vostro braccialetto avrà un aspetto "avvitato". In tal caso, scaldatelo brevemente con l'asciugacapelli alla temperatura minima, e rimodellatelo finché ancora caldo: il nylon vi asseconderà e, una volta freddo, terrà la piega. Attenzione poi all'allacciatura, perché la vostra opera può anche essere riuscita benissimo ma se la chiusura è sfilacciata e approssimativa si rischia di rovinare l'effetto del vostro lavoro! Dotatevi di un terminale a moschettone bloccato sul filo da un fermino, facilmente reperibile negli stessi negozi in cui si possono acquistare le perline, al fine di conferire all'oggetto un aspetto più fine e meno improvvisato.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO