Carta marmorizzata

Che cos'è la carta marmorizzata e gli usi

La carta marmorizzata è una tipologia particolare di questo materiale, che presenta elementi decorativi ed effetti visivi molto spettacolari, che richiamano quelli del marmo. Viene usata in genere per la rilegatura interna dei libri o per realizzare oggetti ornamentali, ad esempio portapenne e scatole. In alternativa si utilizza per buste e lettere di un certo prestigio. Ci sono diverse tecniche per realizzare la carta marmorizzata ed è possibile farlo da soli. Nella maggior parte dei casi si effettua la marmorizzazione su fondo acquoso, così da avere sfumature superficiali molto particolari. Si riempie una piccola bacinella di acqua tiepida e si diluiscono con acquaragia alcuni colori a piacere, a seconda del risultato che si vuole ottenere. A questo punto si versano alcune gocce di questa miscela nella bacinella, effettuando l'operazione a 15-20 cm d'altezza. Bisogna che le gocce si dilatino fino a formare un cerchio dal diametro di 2,5 cm.
Fabbricare carta marmorizzata

Panda's Mall Adesivo Fiocco di Neve, Natale Vetrofanie Rimovibile Adesivi Murali Finestra Decorazione, Fiocco di Neve Decorazioni Natalizie Fai da Te Sticker Decorativi da Finestra

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,99€
(Risparmi 7€)


Alcune tecniche per fare la carta marmorizzata

Foglio carta marmorizzata La marmorizzazione su fondo acquoso prevede di decorare i fogli di carta utilizzando la particolare miscela di acqua tiepida e pittura diluita in acquaragia. Bisogna ritagliare i fogli perché abbiano la dimensione della bacinella, oppure siano leggermente più piccoli del contenitore in cui vanno posati. Quando si versano le gocce di pittura nell'acqua tiepida si deve usare un pennello o, meglio, un contagocce. Se si utilizzano due o più colori, è bene aspettare che la goccia di vernice della prima tonalità si dilati del tutto prima di versare la goccia della seconda tinta. A questo punto si immerge nella bacinella un foglio prendendolo in diagonale per i lembi. Bastano pochi secondi per trasferire il colore al foglio per ottenere la carta marmorizzata, che deve essere subito stesa ad asciugare. In alternativa si può impiegare la tecnica del bagno calloso: anche in questo caso si ottiene carta marmorizzata di buona qualità.

  • fiori di carta colorati I fiori di carta fai-da-te sono la decorazione perfetta per chi ama una casa perennemente colorata e allegra, in qualsiasi stagione. Per realizzarli si possono scegliere diversi tipi di carta, a secon...
  • Preparazione con carta abrasiva La verniciatura del legno, che sia una finestra, una porta o un qualunque altro oggetto o arredo, richiede un'iniziale e doverosa preparazione della superficie per favorire l'adesione della vernice. N...
  • Levigatrice a nastro per parquet La levigatura della pavimentazione in legno permette di rinnovare una superficie usurata rendendola perfettamente liscia e lucida. Questa operazione si effettua mediante l'uso della levigatrice a nast...
  • Pesce colorato di carta pesta Tutti abbiamo in casa giornali e quotidiani che si accumulano senza sosta e così la carta che può essere riciclata deve essere buttata nell'apposita differenziata, oppure attraverso il riciclo creativ...

Pittura Ad Olio Dipinto A Mano Su Tela,Abstract Moderna Concezione Artistica,Mosaico Geometrico Red Daub,Illustrazione Di Moda Il Murale Sulla Parete,, Sala Da Pranzo Con Bar E Ristorante Decorazi

Prezzo: in offerta su Amazon a: 372,66€


Carta marmorizzata: La tecnica del bagno calloso

Carta decorata Una tecnica molto efficiente per fabbricare carta marmorizzata prevede la marmorizzazione con bagno calloso. In questo caso si riempie una bacinella un litro di acqua tiepida e un cucchiaio di colla per carta da parati; a questo punto si mescola fino a far scomparire tutti i grumi. Adesso si diluiscono due o più colori a scelta, aggiungendovi con un contagocce fiele di bue (per ogni tre cucchiaini di pittura si aggiungono otto gocce). Infine si versano alcune gocce di miscela nella bacinella prendendo un pennello e battendone il manico contro il bordo, facendo schizzare così il colore all'interno. Si aspetta finché non si raggiunge una dilatazione con diametro di 2,5 cm per poi immergere i fogli uno per uno nella bacinella. Per ottenere una carta marmorizzata decorata in maniera particolare si possono muovere i colori usando un bastoncino.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO