Le cornici

Le cornici

Le cornici sono lo strumento ideale per dare maggiore risalto ai quadri e vengono ormai utilizzate da centinaia e centinaia di anni. Queste si sono modificate abbastanza con il passare del tempo adattandosi, in questa maniera, alle esigenze della clientela moderna sia sotto il profilo estetico che sotto quello strettamente strutturale. Il materiale utilizzato per costruire le cornici è la variabile che a subìto più cambiamenti. In origine erano maggiormente usati materiali come oro ed argento e le cornici trovavano collocazione soprattutto nei palazzi dei nobili o nei luoghi di culto. Oggi non ci sono limiti in merito ai materiali che si possono utilizzare. Le uniche condizioni a cui una cornice che si rispetti deve attenersi sono due: si deve abbinare perfettamente con l'arredamento preesistente all'interno della stanza dove si troverà e non deve sovrastare il fascino del quadro.
cornici da parete

Mafent - Adesivo da parete, motivo: set di 12 cornici per foto, formato famiglia, in vinile, decorazione per la casa (le foto non sono incluse)

Prezzo: in offerta su Amazon a: 10,5€


Le tipologie di cornice

Esempio di cornici barocche Le principali tipologie di cornice possono essere, sostanzialmente, di 3 forme: rettangolare, quadrata ed ovale. La più diffusa è la prima. L'ultima, invece, ha un riscontro abbastanza marginale e limitato. Le tipologie di cornici, inoltre, si differenziano anche in base al metodo con cui il materiale è lavorato. Gli stili maggiormente impiegati, in questo senso, sono quello inglese e quello barocco. Un ruolo importante lo ha anche quello che viene denominato "stile torciglione", specie per quanto concerne il legno. Una cornice con questo stile ha molto più valore che una cornice con lavorazione lignea liscia. I materiali che possono contraddistinguere le varie tipologie di cornice sono vari: si parte dal metallo e si arriva al vetro, passando per il legno. Anche la plastica, oggi, viene molto utilizzata, specie in abbinamento con gli arredamenti moderni.

  • Puzzle finito Per incorniciare il puzzle finito occorrono: colla per puzzle, colla vinilica, fogli di giornale, un cartone o foglio di plastica grande, una spugnetta, la cornice e vernice trasparente. Si potrebbe u...
  • Quadro moderno Importanti e sfiziosi elementi d'arredo, i quadri, si rivelano l'espediente migliore per arricchire con stile ogni stanza, conferendo vitalità e colore ad una parete altrimenti vuota. Indipendentement...
  • Quadro elettrico di un’abitazione Ogni impianto elettrico realizzato a norma di legge è dotato di un quadro elettrico. Seguendo ipoteticamente il circuito dell’impianto, il quadro si trova dopo il contatore elettrico. Il quadro ha l’i...
  • Quadri e stampe moderne Adottare quadri e stampe alle pareti di casa è un mezzo fondamentale per dare vita, colore e personalità agli ambienti; con le pareti nude un'abitazione appare spoglia e precaria. Inoltre le immagini ...

Wolfcraft 3051000 2 Morsetti per Angoli e Cornici

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,63€


Scegliere correttamente le cornici di casa

Esempio di cornice moderna Per scegliere correttamente le cornici di casa, il primo aspetto di cui si deve tenere conto è sicuramente il proprio gusto personale. Ovviamente non si può arredare casa con un oggetto che non piace. Oltre al proprio gusto, però, si deve badare che la cornice ben si adatti all'ambiente circostante, sia sotto il profilo del colore che dello stile. Una cornice moderna, ad esempio, non starebbe per nulla bene in mezzo ad un arredamento in stile classico. Tenendo, poi, conto di quanto sia spesso il quadro, bisogna scegliere una cornice che non lo vada ad oscurare (essendo troppo grande) ma che, al contrario, lo impreziosisca adattandosi ad esso. Se si opta per una cornice in legno è meglio sceglierla con qualche decorazione. Per i quadri moderni le cornici perfette sono, invece, in plastica e con colori contrastanti rispetto a quelli del quadro.


Le cornici digitali

Modello di cornice digitale Le cornici digitali sono di recentissima introduzione. E' passato solamente qualche anno, infatti, da quando il primo modello ha fatto la sua comparsa sul mercato. Si tratta di un nuovo modo di incorniciare le proprie foto, specie quelle che si tengono sui mobili di casa. Il principale vantaggio è quello di poter memorizzare all'interno della cornice un numero incredibile di fotografie o immagini. Queste vengono mostrate sullo schermo luminoso della cornice ad intervalli regolari, in modo che durante il giorno tutte le foto siano state visualizzate. Le cornici digitali hanno dimensioni diverse: quelle maggiormente richieste sembrano, comunque, essere da 10 pollici in quanto uno schermo di questa grandezza garantisce la possibilità di vedere nitidamente le proprie fotografie anche da lontano ed, allo stesso tempo, non si ha un ingombro eccessivo del luogo in cui si è deciso di collocarle.


Cornici prezzi

I prezzi delle cornici sono davvero molto variabili. Chi, infatti, si è recentemente addentrato nella ricerca della cornice più adatta ad un dipinto o una fotografia che ha in casa l'ha potuto ben constatare. Si parte da prezzi veramente irrisori (che superano di poco i 5 euro) e si arriva a cifre davvero importanti che oltrepassano le centinaia di euro. Ovviamente i prodotti non sono minimamente paragonabili tra loro. Con poche decina di euro si acquistano cornici di medio e basso valore, mentre più aumenta il prezzo più salgono anche valore e qualità di lavorazione. Anche la scelta del prezzo, dunque, è molto soggettiva. Per quanto concerne le innovative cornici digitali, i prezzi partono, in questo caso, da circa 40 euro e dipendono sia dalla grandezza della cornice sia dalla memoria interna della stessa o, comunque, dai supporti compatibili.


Dove acquistare cornici

cornici per fotografie Dove è meglio acquistare le cornici per essere certi di fare un buon acquisto? Il maggiore risparmio arriva dalla rete. Su internet, infatti, è possibile acquistare le proprie cornici risparmiando parecchio (anche fino al 30% sul prezzo). Il punto dolente, però, è l'impossibilità di toccare con mano il prodotto che si sta acquistando: variabile, questa, che potrebbe essere davvero fondamentale, specialmente per le cornici di maggiore pregio. La soluzione migliore è quella di rivolgersi ai siti internet per acquistare le cornici che si ritengono meno impegnative, mentre è meglio farsi aiutare da un esperto per la valorizzazione di dipinti di grande valore o, comunque, a cui si tiene particolarmente. In questo ultimo caso, naturalmente, il prezzo di vendita è superiore ma la difficoltà sta proprio in questo: saper dosare il pro e il contro di un acquisto così importante e per nulla scontato.



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO