I quadri

Come posizionare i quadri

Importanti e sfiziosi elementi d'arredo, i quadri, si rivelano l'espediente migliore per arricchire con stile ogni stanza, conferendo vitalità e colore ad una parete altrimenti vuota. Indipendentemente dalle immagini rappresentate, che, eventualmente andrete a selezionare tenendo conto del gusto e dell'armonia con il resto dell'arredamento, esistono diversi modi per posizionare i quadri sui muri e altrettanti piccoli accorgimenti, che potranno ausiliarvi e accompagnarvi nella vasta scelta. Generalmente posizionati all'altezza degli occhi, fate in modo che i vostri quadri, siano perfettamente visibili all'osservatore, senza che questo assuma particolari e scomode posture. Laddove possibile, inoltre, cercate di posizionare in alto, i quadri da ammirare a notevoli distanze, e in basso i quadri colmi di particolari e dettagli, che andrete invece a contemplare più da vicino e con maggiore attenzione. Infine, in fase di arredo, tenete presente che, motivi floreali e paesaggistici, prediligono luoghi come la cucina o la sala da pranzo, mentre la zona living e l'ingresso, meglio se adornate con quadri d'autore o stampe dal carattere forte e dal tocco esclusivo.
Quadro moderno

CLIMATIZZATORE INVERTER QUADRI SPLIT WALL-I 9000 + 9000 + 12000 + 12000 BTU DILOC CLASSE A++/A+ funzione SMART WIFI

Prezzo: in offerta su Amazon a: 1948€


Come abbinare i quadri con l'arredo.

Esempio di quadri moderni. Tra i vari complementi d'arredo, i quadri, sono quelli che meglio danno valore e carattere ad una casa, rendendo l'abitazione unica e irripetibile. Certo è, che conciliare i quadri con il resto dell'arredamento non è cosa da poco. La paura di improvvisarsi architetti, e di cimentarsi in orribili discrepanze estetiche, è la più grande minaccia di chi dei quadri, si dichiara un abile cultore. In realtà, basta un po' di gusto e qualche piccolo accorgimento, per decorare ogni stanza, pur mancando di particolari competenze. In fase di arredo, scegliete dunque i quadri sulla base dei colori e dello stile che intendete ricreare e prediligete, quadri moderni dai colori neutri, in vista di contenuti essenzialmente lineari, toni decisamente accesi e vivaci se invece preferite dare una nota di brio e di colore alla casa. Così anche, nel caso dei quadri d'autore e degli scatti retrò, fate in modo che si sposino bene con uno stile classico o country, mentre per un arredo contemporaneo, meglio se utilizzate quadri a mo' di stampe o altre opere dallo stile ultra moderno. In caso di arredi etnici, adornate le vostre pareti di quadri altrettanto etnici e particolareggiati, con colorazioni molto forti e toni specificatamente caldi.

  • Quadro elettrico di un’abitazione Ogni impianto elettrico realizzato a norma di legge è dotato di un quadro elettrico. Seguendo ipoteticamente il circuito dell’impianto, il quadro si trova dopo il contatore elettrico. Il quadro ha l’i...
  • Quadri e stampe moderne Adottare quadri e stampe alle pareti di casa è un mezzo fondamentale per dare vita, colore e personalità agli ambienti; con le pareti nude un'abitazione appare spoglia e precaria. Inoltre le immagini ...
  • cornici da parete Le cornici sono lo strumento ideale per dare maggiore risalto ai quadri e vengono ormai utilizzate da centinaia e centinaia di anni. Queste si sono modificate abbastanza con il passare del tempo adatt...
  • Esterno di una casa moderna Le case moderne possono essere personalizzate in varie maniere poiché questo stile, più di ogni altro, rispecchia la vita di chi ci abita e va costruito secondo le varie esigenze e tenendo conto di nu...

Eurographics H-K-IKO1161 - Quadro su tela, Finestre verdi I, 13 x 35 cm

Prezzo: in offerta su Amazon a: 17,82€


Come valorizzare i quadri con cornici e luci.

Quadri con cornici e faretti. I quadri, si sa, arricchiscono elegantemente un locale, e valorizzano, non solo le nostre scelte d'arredo, ma anche quelle di chi ha voluto farvi un regalo, donandovi una stampa da esibire opportunamente in casa. Accade dunque, che alcune pareti, si trasformino in delle vere e proprie gallerie d'arte. Molto spesso però i quadri da soli non bastano: che sia un salone, una camera da letto o più semplicemente una cucina, i quadri, abbinati a cornici e ad una luce adeguata, possono rendere eccelsa anche la stampa meno pregiata. Cornici e luci infatti, sono in grado di impreziosire quadri modesti, dando loro un tocco di stile e maggiore finezza. In ogni caso, optate sempre per l'uso di cornici in legno dorato, se scegliete di appendere dipinti ad olio, e cornici tradizionali in legno leggero per contornare quadri che ripropongano immagini antiche. Se invece, disponete di quadri a mo' di manifesti o di affiches, sarà sufficiente, che voi utilizziate dei classici pass-partout dai colori piuttosto accesi. Quanto all'illuminazione, meglio se impiegate appliques o faretti da puntare direttamente sui quadri, evitando assolutamente neon o luci fluorescenti per non snaturarne i colori.


Arreda la tua casa con i quadri in stile urban.

Quadri moderni-urban. Contemporanei e attuali, i quadri moderni, contribuiscono a trasmettere armonia positiva all'interno della casa. Lo stile urban, che caratterizza ormai un numero svariato di quadri moderni, si distingue sia per via del suo gusto contemporaneo e metropolitano, sia per una forte predilezione nei riguardi dell'essenzialità e morbidezza delle forme. Se scegliete di arredare la casa in stile urban, potrete dunque rievocare atmosfere di tendenza, conservando contemporaneamente un clima caldo, vivace e soprattutto accogliente. Quella di decorare casa con quadri moderni in stile urban, è comunque una scelta ricercata, che si impiega facilmente in residenze private o in pubblici edifici. In particolare, utilizzate quadri con immagini di città e strade e completate l'arredo con pochi complementi senza però rinunciare ad un'adeguata audacia cromatica, per restituire calore ad ambienti altrimenti freddi. Lasciatevi ispirare dunque dalla vasta gamma di quadri moderni e dallo stile urban per rivivere, in casa, il fascino glamour delle grandi metropoli e respirare la loro vitale energia.


A ogni parete i suoi quadri

Come in tutte le cose, anche nella decorazione, osservate delle semplici regole: ciò risulterà utile per non imbattervi in errori clamorosi.

Dopo una prima analisi delle opere disponibili in casa, e dopo aver selezionato quelle che hanno effettivo valore estetico, bisognerà dunque che voi procediate con l'esame dei colori, forme, cornici e tematiche che meglio sapranno impreziosire l'ambiente che intendete valorizzare.

Generalmente i quadri si distinguono per colori e forme differenti; quindi, in fase di sistemazione, cercate di impiegare il quadro grande come punto di riferimento per gli altri, così che possiate ottenere un ordinato e armonioso posizionamento degli stessi.

Anche un mobile, un letto o un semplice camino, possono rivelarsi un punto determinante per l'ambiente interno, su cui andrete necessariamente a collocare dei quadri per completarne l'arredo.

Importante inoltre che ogni parete abbia il suo quadro e che vi impegnate a dividere le opere in base ad un fattore logico, sia per quel che riguarda l'aspetto pittorico, sia per quel che riguarda la presenza o meno di particolari.


I quadri: Appendere i quadri senza rovinare i muri

I quadri sono sicuramente gli oggetti più acquistati per decorare le stanze di una casa.

Molto spesso, però, durante la fase di posizionamento dei quadri, può accadervi di tutto: chiodi che si inclinano, intonaco che si stacca, quadri che cadono.

Al fine di evitare spiacevoli inconvenienti, è necessario dunque che voi seguiate delle piccole regole.

Come prima cosa, valutate il peso totale del quadro e scegliete i chiodi in proporzione al volume.

Nel caso di piccoli quadri, sarà sufficiente che voi utilizziate chiodi non troppo lunghi e decisamente sottili, se il peso del quadro è notevole, il procedimento che dovrete seguire sarà sicuramente differente.

Al posto dei chiodi infatti, utilizzate dei tasselli da inserire con il trapano, eseguendo dei fori che avrete precedentemente segnato con l'ausilio di un pennarello.

In secondo luogo, durante il lavoro, ricordate di tenere il trapano in perpendicolare rispetto al muro da forare, per evitare di allargare eccessivamente i buchi.

Una volta ripulito il foro dal tufo che potrebbe otturarlo, inserite il tassello e posizionate la vite. Il quadro, vi risulterà pronto per essere appeso e per essere sottoposto alla visione di chiunque.


Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO