Come apparecchiare la tavola

Come apparecchiare la tavola con gusto

Il primo passo per apparecchiare una tavola con eleganza e sorprendere i vostri ospiti è quello di scegliere la tovaglia. Superate ormai le vecchie restrizioni del galateo, può essere scelta secondo il vostro gusto, di qualsiasi materiale tessile, a tinta unita, ricamata o abbellita da fantasie di colore. Ciò che conta è che sia perfettamente stirata e adeguata alla forma e alle dimensioni del tavolo, ovvero che sporga regolarmente di circa 30 centimetri da ogni lato o lungo l'intera circonferenza. Una tavola più informale o un apparecchiato per il pranzo può anche prevedere come variante l'uso delle tovagliette americane. Se ne sistemerà una per commensale, distanziate con regolarità. Un nuovo trend è rappresentato anche dai runner, inizialmente utilizzati come strisce al centro del tavolo, per decorare e appoggiare le pietanze. Per sfruttarli in modo originale, poneteli a intervalli regolari lungo il lato maggiore del tavolo, sistemandovi l'apparecchiato di due ospiti seduti di fronte. Ideale per una romantica cena di coppia, la soluzione può essere replicata per una cena elegante che non preveda però i capo tavola occupati.
Apparecchiare con tovagliette americane

Offerta Speciale 5 DVD Commedia D'Amore, Se Scappi Ti Trovo, Tutte Per Uno, Per Sfortuna Che Ci Sei , 2 Young 4 Me, Due Cuore Una Provetta, Idea Regalo Film Comici e Commedia

Prezzo: in offerta su Amazon a: 24,9€


Le regole del bon ton: cosa, come, dove

Come apparecchiare correttamente Una cena importante o un servizio con molte portate prevedono l'utilizzo di diverse posate e bicchieri. Per dare alla tavola un aspetto impeccabile, è bene rispettare l'esatta posizione di ognuno. I piatti vanno poggiati sul sottopiatto o direttamente sulla tavola. A sinistra del piatto si trovano le forchette, più esternamente quella per i primi, più vicino al piatto quella destinata ai secondi. A destra, invece, è posto il coltello e, se le portate lo richiedono, il cucchiaio. Sopra il piatto, invece, saranno disposte le posate per la frutta e il dolce: la forchetta sarà più vicina al piatto e con i rebbi rivolti a destra; quindi il coltello e il cucchiaio rivolti a sinistra. I bicchieri vanno posizionati sulla destra, sopra il coltello. A seconda del convivio, potranno essere di numero variabile da 2 a 4. Il più a sinistra sarà quello dell'acqua; quindi il bicchiere del vino rosso e quello del vino bianco. La flûte per il vino da dessert sarà invece posizionato più in alto, a formare una specie di triangolo con i bicchieri dei vini. Per ultimo sistemate il tovagliolo, che va poggiato a sinistra accanto alle forchette o direttamente sopra il piatto.

    Captain America Civil War (Blu-Ray)

    Prezzo: in offerta su Amazon a: 16,09€
    (Risparmi 3,6€)


    Eleganza e creatività: centro tavola e decorazioni

    Centrotavola semplice da realizzare Per completare la tavola con un tocco di eleganza, è indispensabile aggiungere un bel centrotavola, che sia intonato allo stile dell'apparecchiato e della cena. Si può dare libero sfogo alla propria creatività e realizzare di volta in volta una decorazione adeguata all'evento o alla festività. Un bel vaso con fiori freschi di stagione può essere sufficiente ad allietare un pranzo, oppure si può realizzare un cestino con una composizione di fiori e frutta, scegliendo un colore in tono con l'apparecchiato. Per una cena - ma è vietato per pranzi, brunch o altre occasioni diurne - si possono scegliere delle candele. Ma attenzione, le candele devono essere molto basse e larghe, oppure alte e sottili, da disporre nei candelabri. In ogni caso la fiamma non deve essere mai all'altezza degli occhi. Allo stesso modo, per non ostacolare la conversazione tra gli ospiti o lo scambio delle portate, i centro tavola non devono mai essere troppo alti o ingombranti.


    La classe è nei dettagli

    bicchieri lavorati Il galateo ci suggerisce, con le sue semplici regole, come apparecchiare la tavola con gusto ed eleganza. Ma esistono tanti altri piccoli dettagli che possono arricchire ulteriormente il vostro apparecchiato. Si può scegliere, ad esempio, se servire il pane al centro della tavola nei cestini porta-pane, oppure se fornire a ogni ospite un piattino dedicato, che verrà sistemato sulla sinistra, sopra le forchette. Durante il pasto, se le portate lo prevedono, possono occorrere formaggio, sale, pepe, olio e aceto. Disposti negli appositi set o contenitori, questi condimenti saranno serviti a tavola insieme alla portata e disposti al centro. La stessa regola vale per le salse o per qualsiasi alimento d'accompagnamento alle portate principali. Se la tavolata è grande e si dispone di più set, essi verranno posizionati a egual distanza al centro di ogni gruppo di commensali. E naturalmente, anche il loro stile e i colori saranno abbinati sapientemente al resto della tavola.



    Guarda il Video

    COMMENTI SULL' ARTICOLO