Vetro antisfondamento

Cos'è il vetro antisfondamento

Il vetro antisfondamento è detto anche vetro di sicurezza. Questo perchè rende inaccessibili gli ambienti ai malintenzionati ma anche perchè, in caso di incidente, non si rompe mai in pezzi pericolosi. Deve le sue caratteristiche alla pellicola di speciale materiale plastico che incolla tra loro le diverse lastre di cristallo di cui è composto. Lo spessore di queste pellicole determina il grado di capacità protettiva del lastrone di vetro: tanto più sono spesse, maggiori saranno il potere isolante e la sicurezza. Il compito del vetro antisfondamento a due strati è quello di isolare acusticamente e termicamente. L'aspetto antieffrazione è delegato maggiormente ai vetri blindati o antiproiettile. Questi sono composti da più lastre di cristallo sovrapposte e intervallate da pellicole di diversi spessori, in ordine crescente a partire dall'esterno. Le pellicole plastiche utilizzate per l'assemblaggio del vetro antisfondamento o blindato, si differenziano per tipo di protezione. Colorate a scopo decorativo, scure a tutela della privacy, termiche contro i raggi solari e anti onde elettromagnetiche, utilizzate soprattutto per edifici sottoposti a importante stress elettronico.
Esempio di vetro antisfondamento

FIXKIT 6FT (183.0cm) Binario per Porta Scorrevole Kit Accessori per Porta Scorrevole di Placcatura Strato in Stile Rustico, Nero

Prezzo: in offerta su Amazon a: 54,99€


Il vetro antisfondamento impiegato nella sicurezza pubblica

Vetro antisfondamento per edifici pubblici Esiste una precisa normativa che obbliga tutti gli edifici pubblici all'utilizzo del vetro antisfondamento. Si pensi alle banche, agli uffici postali, alle questure, ad alcune zone delle carceri o degli ospedali. Tutte le strutture pubbliche che necessitano di un alto grado di sicurezza sono obbligate a utilizzare questo materiale. Ci sono, poi, posti in cui non è obbligo ma scelta quasi obbligata, basti pensare ai musei. Le teche che proteggono oggetti d'arte di grande valore sono tutte realizzate in vetro antisfondamento. Così come molti soppalchi dei centri commerciali o pavimenti decorativi che permettono di vedere sotto, per esempio nei parchi tematici o negli acquari. In questi casi lo spessore del vetro è, ovviamente, maggiore ma il principio di fabbricazione resta il medesimo. Il fatto che la giurisprudenza abbia posto in obbligo l'utilizzo del vetro antisfondamento per tutti i luoghi in cui è necessaria la massima sicurezza è garanzia dell'eccellenza del prodotto. Si può ragionevolmente dire che protegge da tutto e dietro una porta in vetro antisfondamento si è al sicuro.

  • Il vetro antisfondamento difende dalle intrusioni Per chiarire che cosa si intende per vetro antisfondamento, in primo luogo va tenuto presente che questo materiale, nell'ambito tecnico e normativo, viene definito "vetro stratificato di sicurezza". L...
  • Differenti tipologie di piante in bottiglia Le piante in bottiglia non sono così difficili da realizzare come potrebbe sembrare in un primo momento. Si possono scegliere differenti contenitori riciclando in maniera intelligente quelli che già s...
  • Vasetti di vetro con caramelle I vasetti in vetro vengono sfruttati dalle industrie per conservare a lungo i cibi sottovuoto. Il vetro è infatti un materiale ecologico, naturale e nel corso degli anni non si altera. Chi fa marmella...
  • Lavorare il vetro. La lavorazione del vetro prevede molteplici tecniche: la colatura, ad esempio, è una tecnica più antica che fonde la pasta vitrea per farla colare poi all'interno di stampi chiusi. Il prodotto ottenut...

KES Mensola in vetro da bagno con fondo in vetro e asta vetro temperato 350 X 120 MM cromato, BGS3201S35

Prezzo: in offerta su Amazon a: 20,5€


L'impiego domestico del vetro antisfondamento

vetri antisfondamento Da qualche anno a questa parte, complici i gravi casi di reati che ogni giorno si sentono al telegiornale, sempre più privati stanno ristrutturando le proprie case o i propri negozi includendo nel progetto il vetro antisfondamento. Principalmente viene utilizzato per porte, portoni, portafinestre o serramenti. E' una soluzione che rende la casa molto più sicura rispetto a un portoncino blindato o semplici doppivetri. Inoltre assicura anche un perfetto isolamento termico e una consistente riduzione dell'inquinamento acustico. I rumori provenienti dalla strada disturberanno molto meno. Dalla casa all'automobile il passo è breve e l'utilizzo del vetro antisfondamento trova la sua utilità anche per i finestrini delle macchine, riducendo di molto non solo il rischio di furti, ma anche di rotture in caso di incidente, molto pericolose. Raffinando il processo di produzione, adeguatamente temperato e adattato all'uso specifico, l'ultima frontiera del vetro di sicurezza sono stati i nostri dispositivi tecnologici. Gli schermi di tablet, smartphone e pc possono essere rivestiti con una sottiissima pellicola di vetro temprato che ha idealmente le stesse caratteristiche di quello di sicurezza.


Vetro antisfondamento: Quanto è conveniente scegliere il vetro antisfondamento?

Dettaglio vetro antisfondamento Il prezzo del vetro antisfondamento è di circa 200/250 euro/mq. Una cifra maggiore rispetto ad altre soluzioni ma bisogna tener conto del fatto che questo materiale, qualitativamente e per velleità, non può essere considerato alla stregua del normale vetro. La scelta è soggettiva e va fatta in base alle proprie esigenze e priorità. Probabilmente una villa isolata o un'abitazione a pian terreno avrà più interesse a sceglierlo rispetto a un appartamento sito al quinto piano di un palazzo con portineria. Così come chi possiede un box privato potrebbe essere meno motivato rispetto a chi parcheggia la propria auto per strada. La valutazione si basa essenzialmente sulla scelta tra più sicurezza fisica e psicologica o un risparmio di investimento iniziale. Per quanto riguarda invece i foglietti di vetro temprato applicati in protezione a smartphone, tablet e pc sembra stiano avendo un grandissimo successo, dovuto anche ai prezzi veramente irrisori. Infatti ricoprire di vetro resistente a tutto un dispositivo tecnologico costa dai 5 ai 10 euro e garantisce lunga vita al cellulare o al computer.



COMMENTI SULL' ARTICOLO