Narciso coltivazione

Narciso coltivazione e irrigazione

Come tutte le altre bulbacee, la narciso coltivazione deve essere effettuata a partire dalla stagione autunnale fino al mese di Gennaio. I bulbi possono essere posti in pieno campo o, in alternativa, in un ampio vaso se non si ha a disposizione uno spazio verde. Per porre i bulbi a dimora, occorre scavare piccole buche con una profondità pari al loro diametro. Il Narciso non necessita di particolari cure e deve essere annaffiato solo a partire dal periodo in cui si sviluppano le foglie (primavera-estate), mentre si devono sospendere quando entra nel riposo vegetativo, ovvero quando le foglie iniziano ad ingiallire (autunno-inverno).
Coltivazione di Narciso

Fiore frangipani plumeria multicolore doppio + farfalla adesivi auto autoadesivi - ST00024MC_SML - JAS Stickers

Prezzo: in offerta su Amazon a: 8,95€


Concimi e malattie del narciso

Foglia di Narciso infestata da afidi Le concimazioni per la narciso coltivazione, devono essere effettuate in due fasi: -durante la messa a dimora dei bulbi con stallatico; -nella stagione primaverile con concime generico per bulbi. Quando il fiore appassisce e le foglie iniziano ad ingiallire, è il segnale che la pianta sta entrando nel riposo vegetativo e non necessita di ulteriori cure. Il Narciso non è soggetto a particolari malattie, tuttavia occorre fare attenzione alla quantità di acqua, poiché quando è eccessiva può comportare la manifestazione di funghi o muffe. In caso di attacchi di afidi si possono utilizzare prodotti antiparassitari.

  • Fiori di narciso Omonimo del personaggio greco Narciso, così innamorato della sua immagine riflessa da trovare la morte nell'atto di ammirarsi, il fiore narciso nasce da un bulbo ed è originario dell'Europa e del baci...

ufengke® Romantico Rosa Fiori di Ortensia Adesivi Murali, Camera da Letto Soggiorno Adesivi da Parete Removibili/Stickers Murali/Decorazione Murale, L

Prezzo: in offerta su Amazon a: 14,6€



Guarda il Video

COMMENTI SULL' ARTICOLO